La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Progetto Scenari futuri del welfare: attori, obiettivi, fasi Michele Baccarini Dipartimento Attività Socio-Sanitarie, Azienda USL di Bologna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Progetto Scenari futuri del welfare: attori, obiettivi, fasi Michele Baccarini Dipartimento Attività Socio-Sanitarie, Azienda USL di Bologna."— Transcript della presentazione:

1 Il Progetto Scenari futuri del welfare: attori, obiettivi, fasi Michele Baccarini Dipartimento Attività Socio-Sanitarie, Azienda USL di Bologna

2 Titolo Gli scenari futuri (2020) del settore sociale e socio-sanitario nella crisi del welfare: quali logiche di programmazione e quali modelli di servizio nelle aree vaste.

3 Fonte finanziamento Fondo per la Modernizzazione Regione Emilia-Romagna Articolazione B Progetti di ricerca/valutazione riguardanti nuove proposte di cambiamento clinico, organizzativo, gestionale

4 Tempi Durata: 24 mesi Data avvio lavori: 4 settembre 2012 Oggi presentiamo i risultati intermedi dopo il primo anno di lavori: settembre 2012 – agosto 2013

5 Unità Operative partecipanti Azienda USL di Bologna (capofila) Azienda USL di Imola Azienda USL di Ferrara Provincia di Bologna Provincia di Ferrara

6 Ambito territoriale Area vasta del centro Emilia al Comuni (25 % su 348 Comuni in Emilia - Romagna) Abitanti (30 % su abitanti in Emilia - Romagna)

7 Obiettivi Immaginare il futuro del settore sociale e socio sanitario 1.Dimensionare i fenomeni emergenti 2.Interpretarne criticità e possibili evoluzioni 3.Identificare traccianti di cambiamento per la programmazione 4.Evidenziare buone prassi ed innovazioni ad elevata riproducibilità

8 Attori – Tavoli permanenti di lavoro

9 Fasi – ANNO 1 LAVORO FATTO Raccolta dati e letteratura esistenti Individuazione fenomeni emergenti Costruzione possibili scenari evolutivi Votazione scenari evolutivi più probabili

10 Attori – Focus Group 4 Focus Group di 20 persone ciascuno Amministratori degli Enti Locali Opinion Leader di area vasta Produttori di servizi sociali e socio-sanitari Tecnici degli Enti Locali hanno votato gli scenari futuri ritenuti più probabili

11 Focus Group Amministratori

12 Focus Group Opinion Leader

13 Focus Group Produttori

14 Focus Group Tecnici

15 Fasi – ANNO 2 LAVORO DA FARE (I) 3 indagini con questionario su campioni di persone da area vasta centro Emilia 1. Anziani over 65 anni non autosufficienti con indennità di accompagnamento INPS: come utilizzano queste risorse? 2.Famiglie con figli 0-10 anni: quali forme di conciliazione fra tempi di vita e lavoro? 3.Giovani anni: quale futuro si prospetta?

16 Fasi – ANNO 2 LAVORO DA FARE (II) Individuazione priorità di policy sulla base degli scenari votati come più probabili dai focus group

17 Fasi – ANNO 2 LAVORO DA FARE (III) Analisi buone pratiche/innovazioni già in atto in area vasta rispetto alle priorità di policy individuate


Scaricare ppt "Il Progetto Scenari futuri del welfare: attori, obiettivi, fasi Michele Baccarini Dipartimento Attività Socio-Sanitarie, Azienda USL di Bologna."

Presentazioni simili


Annunci Google