La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

37°Congresso Nazionale ANMDO Bologna – Giugno 2011 Gestire il Futuro in Sanità Dott. Roberto Bentivegna Direzione Medica di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "37°Congresso Nazionale ANMDO Bologna – Giugno 2011 Gestire il Futuro in Sanità Dott. Roberto Bentivegna Direzione Medica di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria."— Transcript della presentazione:

1 37°Congresso Nazionale ANMDO Bologna – Giugno 2011 Gestire il Futuro in Sanità Dott. Roberto Bentivegna Direzione Medica di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Anna di Ferrara DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO: QUALI COMPITI?

2 Direzione Medica di Presidio A livello Nazionale per lungo tempo cè stato un vuoto legislativo Art. 2 e 5 del DPR 168/69: ordinamento interno dei Servizi Ospedalieri D.Lgs. 502/1992 – art. 4 comma 9: figura del Dirigente Medico di Presidio D.Lgs. 229/1999: art.17 comma 2..Collegio di Direzione…prevede la partecipazione del Direttore di Presidio…

3 Direzione Medica di Presidio Provincia Autonoma di Bolzano Regione Emilia Romagna A livello locale?

4 Legge 5 marzo 2001, n. 7 (Ordinamento del Servizio sanitario provinciale) Legge 2 ottobre 2006, n. 9 (Modifiche allOrdinamento del Servizio sanitario prov.) 1 Azienda unica (Azienda sanitaria dellAlto Adige) articolata in due settori: settore sanitario: Direttore sanitario di Azienda settore amministrativo Azienda articolata in 4 Comprensori sanitari (Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico) i 7 ospedali pubblici rimangono presidi ospedalieri allinterno dei comprensori Provincia autonoma di Bolzano

5 A ciascun presidio ospedaliero è preposto un direttore medico di presidio ospedaliero ed al territorio il direttore medico del territorio Negli ospedali di Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico il Direttore Medico di Presidio Ospedaliero deve essere in possesso dei requisiti per laccesso alle funzioni della disciplina di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero, salvo deroghe transitorie (in mancanza di candidati….). Questo vale anche per il Direttore del territorio.

6 Art. 17 (Presidi ospedalieri) della Legge 5 marzo n. 7, così come modificata dallart. 14 dalla Legge 2 ottobre 2006, n. 9: Il direttore medico è responsabile delle funzioni igienistiche, medico-legali, organizzative, gestionali, di sviluppo della qualità, con particolare riferimento al coordinamento delle unità operative e delle strutture dipartimentali sanitarie

7 Quanto espressamente previsto dalla L.P. n. 7/2001, così come modificato dalla L.P. n. 9/2006, è recepito nello è recepito nello Atto Aziendale In cui sono definite, in dettaglio, le competenze e le funzioni della Direzione medica di presidio ospedaliero

8 Regione Emilia Romagna Legge Reg. n.29 dicembre 2004 Norme generali sullorganizzazione ed il funzionamento del Sistema Sanitario Regionale DGR n.86 del Direttiva alle Aziende Sanitarie per ladozione dellAtto Aziendale Individuano le principali funzioni della DIREZIONE SANITARIA

9 La Direzione Medica di Presidio svolge: Funzioni proprie per alcune tematiche specifiche o trasversali Funzioni di supporto organizzativo e gestionale ai Dipartimenti e alle UU.OO., configurandosi come un punto di riferimento tecnico-metodologico competente e capace di integrare i diversi attori dei percorsi assistenziali. Atto Aziendale Azienda Osp.- Univ. S.Anna di Ferrara

10 Direzione Medica Garantisce quindi lesercizio della direzione complessiva del Presidio Ospedaliero nel rispetto delle politiche e degli obiettivi aziendali. Le attività specifiche: IgienisticheIgienistiche Medico-legaliMedico-legali OrganizzativeOrganizzative GestionaliGestionali Sviluppo della qualitàSviluppo della qualità

11 GRAZIE…. Dott. Roberto Bentivegna


Scaricare ppt "37°Congresso Nazionale ANMDO Bologna – Giugno 2011 Gestire il Futuro in Sanità Dott. Roberto Bentivegna Direzione Medica di Presidio Azienda Ospedaliero-Universitaria."

Presentazioni simili


Annunci Google