La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

36° STORMO BRIEFING METEO IL METAR (ALIAS BOLLETTINO)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "36° STORMO BRIEFING METEO IL METAR (ALIAS BOLLETTINO)"— Transcript della presentazione:

1 36° STORMO BRIEFING METEO IL METAR (ALIAS BOLLETTINO)

2 MESSAGGIO METAR: MESSAGGIO DI OSSERVAZIONE METEO PRODOTTO DA UNA STAZIONE AL SUOLO n VENTO n VISIBILITÀ n FENOMENI n COPERTURA n TEMPERATURE n QNH n INFORMAZIONI COMPLEMENTARI n REMARK n COLORE n TREND

3 VENTO n VIENE CIFRATO IL SUO VALOR MEDIO NEI 10 MINUTI PRECEDENTI LOSSERVAZIONE SIA IN DIREZIONE CHE INTENSITA. n QUANDO LA DIREZIONE DEL VENTO HA UNA DISCONTINUITA DI ALMENO 60° (CON UN MINIMO DI VELOCITA DI TRE NODI), VENGONO INDICATE LE DIREZIONI ESTREME, AD ES KT 150V210. n QUANDO LA VELOCITA MASSIMA DEL VENTO SUPERA DI ALMENO 10 NODI LA VELOCITA MEDIA, SI PARLA DI RAFFICA E SI INDICA IL SUO VALOR MASSIMO, AD ES G27KT.

4 VISIBILITÀ ORIZZONTALE n VIENE INDICATA LA MINIMA VISIBILITÀ OSSERVATA NELLE VARIE DIREZIONI. n QUANDO LA VISIBILITÀ NON E LA STESSA IN TUTTE LE DIREZIONI, E CIOÈ E PRESENTE IN UNA DIREZIONE UNA VARIAZIONE OSSERVATA SUPERIORE AL 50% DEL VALORE MINIMO, IL VALORE MINIMO VA INDICATO UNITAMENTE ALLA DIREZIONE (ES. 4000N). n NEL CASO DI VISIBILITÀ MINIMA INFERIORE AI 1500 METRI E VISIBILITÀ IN UNALTRA DIREZIONE SUPERIORE AI 5000 METRI, SI INDICANO SIA IL VALORE MINIMO CHE MASSIMO CON SPECIFICATE LE DIREZIONI.

5 FENOMENI n PRESENTE, PRECEDUTO DALLINTENSITA DELLO STESSO, AD ESEMPIO +RA -TSRA BR. n APPENA TRASCORSO, PRECEDUTO DA RE, AD ESEMPIO RERA. n NELLE VICINANZE, PRECEDUTO DA VC, AD ESEMPIO VCTS. n LINTENSITA DEI FENOMENI E RIFERITA ALLISTANTE PRECISO DELLOSSERVAZIONE. n IN UN SINGOLO METAR POSSONO ESSERE AL PIU CIFRATI TRE FENOMENI.

6 FENOMENI DESCRITTORI: DESCRITTORI: n MISTRATO SOTTILE n BCBANCHI n SHROVESCIO n TS TEMPORALE n FZGHIACCIATA PRECIPITAZIONI: PRECIPITAZIONI: n DZPIOVIGGINE n RAPIOGGIA n SNNEVE n GRGRANDINE

7 RIDUTTORI DI VISIBILITA n FGNEBBIA0000 < VIS < 1000 n BRFOSCHIA1000 < VIS < 5000 n HZCALIGINE5000 < VIS < 9999 n FUFUMO n VACENERE VULCANICA n DUPOLVERE n SASABBIA

8 COPERTURA TOTALE ED ALTEZZA DELLE NUBI n DA 1 A 2 OTTAVIFEW n DA 3 A 4 OTTAVISCT n DA 5 A 7 OTTAVIBKN n 8 OTTAVIOVC n N.S.C.SKC O CAVOK

9 COPERTURA ED ALTEZZA DELLE NUBI n LA QUANTITÀ DI CIASCUN STRATO O MASSA NUVOLOSA DEVE ESSERE DETERMINATA COME SE NON ESISTESSERO ALTRE NUBI (E CIO IN CONDIZIONI DI TEMPO PERTURBATO E MOLTO DIFFICILE SIA PER LA QUANTITA DELLA COPERTURA, SIA CHE PER LALTEZZA, RILEVATA MEDIANTE NEPHOIPSOMETRO). n IL NUMERO DI GRUPPI DI NUBI NON DEVE ESSERE SUPERIORE A TRE, SECONDO LA REGOLA DEROGANO DA TALE NORMA LE NUBI CONVETTIVE (CB - TCU). n QUANDO LA BASE DELLE NUBI E INFERIORE AL LIVELLO DI STAZIONE, LA SUA ALTEZZA NON VIENE INDICATA.

10 CAVOK SI DEVONO SIMULTANEAMENTE VERIFICARE LE SEGUENTI CONDIZIONI : n VISIBILITA SUPERIORE AI 10 KM; n NESSUNA NUBE AL DI SOTTO DEI 5000 FT O AL DI SOTTO DELLA PIÙ ALTA ALTITUDINE MINIMA DI SETTORE, QUALORA QUESTA RISULTI PIÙ ALTA DI 5000 FT. n AD ESEMPIO, CON UN OVC060, IL METAR PUO CONTENERE CAVOK. n ASSENZA DI CB - TCU. n NESSUN FENOMENO SIGNIFICATIVO. n MSA DI LIBV=3100FT, MSA DI LIED=5700 FT. n PERTANTO IL CAVOK DI DECIMO E DIVERSO DAL CAVOK DI GIOIA.

11 INFORMAZIONI COMPLEMENTARI n NUVOLOSITA TOTALERMK n STATO DEL MAREQUK n STATO DELLONDAQUL n NUVOLOSITA SOPRA LE MONTAGNE E LE COLLINE CON EVOLUZIONE. n CONDIZIONI NUVOLOSE NELLE VALLI E NELLE PIANURE n VISIBILITA VERSO IL MARE n VISIBILITA MASSIMA


Scaricare ppt "36° STORMO BRIEFING METEO IL METAR (ALIAS BOLLETTINO)"

Presentazioni simili


Annunci Google