La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MAMME E FIGLI IN SALUTE: LIMPORTANZA DI UNALIMENTAZIONE VEGETARIANA 15 novembre 2013, ore 9:30-13:30 Sala Mons. Luigi Di Liegro - Palazzo Valentini (Via.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MAMME E FIGLI IN SALUTE: LIMPORTANZA DI UNALIMENTAZIONE VEGETARIANA 15 novembre 2013, ore 9:30-13:30 Sala Mons. Luigi Di Liegro - Palazzo Valentini (Via."— Transcript della presentazione:

1 MAMME E FIGLI IN SALUTE: LIMPORTANZA DI UNALIMENTAZIONE VEGETARIANA 15 novembre 2013, ore 9:30-13:30 Sala Mons. Luigi Di Liegro - Palazzo Valentini (Via IV Novembre 119/A - Roma) Lo svezzamento vegetariano Gianfranco Trapani, Stefano Beschi Organizzazione Internazionale Protezione Animali Organizzazione Non Governativa (ONG) affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione dellONU

2 Curva di densità dincidenza del numero di Pisolini Per Relazione (PPR) per 100 partecipanti per lunghezza di relazione Durata della relazione ( in minuti) N. di PPR

3 Esperienze dal territorio 01 LUGLIO 2013 Sono la mamma di una bimba di 6 mesi e viviamo a Genova; Vorrei dei consigli sullo svezzamento di mia figlia, iniziato a 5 mesi e che vorrei fosse il più possibile vegetariano; Il pediatra di base ritiene "una pazzia" la dieta vegetariana; Il medico omeopata la ritiene "una fesseria; Dopo linizio dello svezzamento, oltre ad avere continui rigurgiti che mi hanno detto i medici essere normali, mia figlia, presenta una dermatite atopica. Io credo che sia intollerante al latte.

4 Estate al mare? Non lo porti sulla sulla sabbia!

5 Esperienze dal territorio 29 AGOSTO 2013 Ho seguito il suo consiglio ed ho letto attentamente"Figli vegetariani del dott. Luciano Proietti. Ho seguito le sue indicazioni ed ho ridotto le proteine animali, eliminato la carne e rallentato lo svezzamento di mia figlia e la dermatite e quasi scomparsa del tutto e non ha più rigurgiti.

6 POSSO FARE UNO SVEZZAMETNO VEGETARIANO?

7 SVEZZAMENTO VEGETARIANO DOPO ALLATTAMENTO AL SENO ADEGUATO

8 The World Health Organization recommends exclusive breastfeeding for the rst six months of life. ( ALLATTAMENTO AL SENO ESCLUSIVO PER I PRIMI SEI MESI DI VITA ) The introduction of local, nutrient rich, complementary foods thereafter with continued breastfeeding to two years of age or beyond. (World Health Assembly Resolution 54.2, 2001) The World Health Organization Recommends

9 INIZIO A CASA E POI AL NIDO ED ALLA SCUOLA MATERNA?

10 Esperienze in Gran Bretagna

11 Home From Home Day Nursery Children aged 6months to 5 years in the West Ealing area. We are open from 8am to 6pm, offer 'home-cooked' vegetarian meals, and provide a quality, caring and happy environment with a variety of stimulating and fun activities. To arrange a visit and experience first hand our excellent care and facilities, please call

12 Home From Home Day Nursery Promoting Childrens Health at Home from Home (Health and fitness working directive) Hand washing; Care of teeth: Physical exercise The time of mud lora del fango

13 Home From Home Day Nursery The chef works closely with key staff to provide nutritious meals, snacks and drinks, including vegetarian options, and organic food available for our under 1s. Starter packs enable parents to provide us with information about what their child likes and dislikes, and what dietary needs may be required.

14 Home From Home Day Nursery Menus are rotated on a four week basis with Summer and Winter menus which are adapted regularly to suit childrens individual needs and dietary requirements. See week to view sample menu: D=dairy; V=vegetarian; VA=vegetarian alternative

15 Home From Home Day Nursery Monday Lunch Shepherds Pie with beef (VA) served with peas and sweetcorn, or Tomato and vegetable pasta (V) Petits filous (D) Tea Homemade vegetable soup (V) served with brown bread and butter soldiers (D) Peaches in natural yoghurt (D)

16 Home From Home Day Nursery Tuesday Lunch Homemade chicken nuggets (VA) and potato wedges with baked beans, Jacket potato, baked beans, and cucumber celery carrots and tomato salad (V) Bananas Tea Spaghetti hoops on hot buttered toast (V,D) Fruit smoothie (D)

17 Esperienze in Italia

18 Verificare: Capacita dei genitori nelle preparazioni alimentari che consenta un accesso ad una varietà di cibi adeguata Chiedere: Ai genitori di scrivere un Diario alimentare settimanale per valutare la congruità della dieta Margherita Caroli Unità di Nutrizione Dipartimento di Prevenzione Francavilla Fontana ASL BRINDISI Svezzamento

19 Assicurare assunzione 400 ml di LM o di latte formulato come fonte proteica. Legumi e/o tofu a sei mesi Supplemento di Fe negli allattati al seno da 6 mesi in poi Aumentare la densità energetica degli alimenti con Olio extra ergine di oliva Margherita Caroli Unità di Nutrizione Dipartimento di Prevenzione Francavilla Fontana ASL BRINDISI Svezzamento Vegetariano

20 Rischi delle diete vegetariane Maggiori esclusioni alimentari minore è letà del soggetto (svezzamento) Insufficiente assunzione di Macro e Micro nutrienti Proteine Vitamina B12 Calcio e vitamina D Omega 3 Margherita Caroli Unità di Nutrizione Dipartimento di Prevenzione Francavilla Fontana ASL BRINDISI

21 Rischi delle diete vegetariane Malnutrizione proteica Cause Insufficiente assunzione Aminoacidi limitanti aminoacidi che il nostro organismo non può o non è in grado di sintetizzare in quantità tale per svolgere il loro ruolo nella sintesi proteica Triptofano Fenilalanina Lisina, Metionina, Treonina, Valina, Leucina, Isoleucina Margherita Caroli Unità di Nutrizione Dipartimento di Prevenzione Francavilla Fontana ASL BRINDISI

22 Rischi delle diete vegetariane Assunzione Totale Bilanciata nella giornata Mais carente triptofano Cereali e Frutta Secca carenti lisina Legumi carenti metionina. Profilo aminoacidi sovrapponibile Prodotti animali Soia, Ceci, Quinoa, Amaranto, Grano Saraceno

23

24 Opzione vegetariana nelle mense scolastiche in Italia Situazione molto varia: 18 capoluoghi di Regione su 21 (comprese le Province autonome di Bolzano e Trento) lopzione vegetariana è diffusa Le Amministrazioni che la propongono non la pubblicizzano Modalità di richiesta è discrezionale

25 Opzione vegetariana nelle mense scolastiche in Italia Conferenza Unificata Provvedimento 29 aprile 2010 G.U. n. 134 del Linee di indirizzo nazionale sulla ristorazione scolastica Facilitare, sin dallinfanzia, ladozione di abitudini alimentari corrette per la promozione della salute e la prevenzione delle patologie cronico-degenerative (diabete, malattie cardiovascolari, obesità, osteoporosi, ecc.) di cui lalimentazione scorretta è uno dei principali fattori di rischio.

26 Opzione vegetariana nelle mense scolastiche in Italia Le Linee guida prevedono la garanzia di fornire sostituzioni di alimenti correlate a ragioni etico-religiose o culturali. Per usufruire di un menù per motivazioni etiche (Pag 22 – I° capoverso) non si prevede la presentazione di certificazione medica Sufficiente la richiesta dei genitori

27 Per questo basta informarsi ……

28 Nutritional Aspects of Vegetarianism, and Health Foods Pediatrics 1977;59; Individuals and population have practiced vegetarianism on a long-term N. A. S. Food and Nutrition Board: vegetarians must provide sufficient calories, good balance of Essential AA., adequate sources of Calcium, Riboflavin (vit.B2), Iron, vit. A, D, B12 Nutritional benefits of a well-balanced vegetarian diet, rarity of obesity lower serum cholesterol levels

29 AMERICAN DIETETIC ASSOCIATION (ADA) : VEGETARIAN DIETS : J Am Diet Assoc. 2009;109: Le Diete: latto-vegetariane latto-ovo vegetariane vegane pianificate da esperti appropriate per tutti gli stadi del ciclo vitale

30 AMERICAN DIETETIC ASSOCIATION (ADA) : VEGETARIAN DIETS : J Am Diet Assoc. 2009;109: Promuovono: una crescita normale in grado di soddisfare i fabbisogni nutrizionali dei bambini: nella prima e seconda infanzia negli adolescenti

31 AMERICAN DIETETIC ASSOCIATION (ADA) : VEGETARIAN DIETS : J Am Diet Assoc. 2009;109: Il Giardiniere di Italo Calvino famiglia vegetariana da 5 generazioni Libereso Guglielmi San Remo (IM)

32

33 Raccomandazioni AAP, ESPGHAN, NIH ALLATTAMENTO MATERNO ESCLUSIVO PER SEI MESI (almeno) INTRODUZIONE CIBI SOLIDI DALLA 17° ALLA 26° SETTIMANA INTRODURRE ALIMENTI SOLIDI UNO ALLA VOLTA, COMPRESI QUELLI ALLERGIZZANTI ED IN PARTICOLARE NEL BAMBINO FIGLIO DI ALLERGICI

34 ALLORA INIZIAMO !!!!!!!

35 In pratica: lo svezzamento vegetariano Preparazione Prima pappa o pappa gustosa a base vegetale (kcal 240) Brodo vegetale g Verdure passate (1-3 cucchiai) circa g 25. (solo brodo di verdura se stipsi)

36 In pratica: lo svezzamento vegetariano Olio di oliva extravergine spremuto a freddo 1 cucchiaino g 5 + ½ cucchiaino di olio di semi di lino biologico uso alimentare contiene ω 3, conservato in frigo. Crema di riso (2 cucchiai scarsi) g 25 5 gr. parmigiano grattugiato invecchiato 2 anni oppure ½ vasetto di formaggio per bambini

37 In pratica: lo svezzamento vegetariano Brodo base 1 l di acqua senza aggiunta di sale 100 g di carote e 100 g di zucca. 1 pezzo (circa 5 cm di alga kombu) Far bollire a fuoco basso. Filtrare ed utilizzare il brodo vegetale con la verdura passata (attenzione non date verdura se il bambino non evacua bene).

38 In pratica: lo svezzamento vegetariano Brodo di verdura Al brodo base aggiungere gradatamente ogni tre- quattro giorni una verdura diversa (per individuare le eventuali intolleranze). Questa deve essere sempre biologica, fresca e di stagione. Scegliere alcune tra queste verdure consigliate: cavoli, cipolle, fagiolini, finocchi, rapa, sedano, verza, zucchini, zucca gialla, insalate verdi a foglia.

39 In pratica: lo svezzamento vegetariano Brodo di verdura La patata (alto indice glicemico), il pomodoro, il porro, devono essere provati dopo gli 8 – 10 mesi (per saggiarne la digeribilità e per le intolleranze soggettive). Bietole, e spinaci verso lanno Usare al massimo tipi di verdure. Se il bambino non accetta la pappa attendere tre o quattro giorni, ritornando alla dieta lattea, riprovare inserendo subito il passato di verdura. (se compare stipsi utilizzare solo brodo di verdura, non usate verdure passate)

40 In pratica: lo svezzamento vegetariano Tra i pasti, piccole quantità di frutta cruda schiacciata o cotta passata, non spaventatevi se compaiono piccole macchie fugaci attorno alla bocca, non è allergia Non aggiungere troppo parmigiano grattugiato, non superate i 10 grammi. Provoca un eccesso di Sali, di proteine e di calorie (sovrappeso ed obesità anche quando il bambino sarà più grande), con un sovraccarico della funzionalità renale.

41 Valori nutrizionali prima pappa o pappa gustosa vegetale (6-8 mesi) Proteine g 8 (LARN 2012, PRI lattanti 5 – 11°mese g 11-14) Lipidi g 11 (ω3 80 mg; ω6 560 mg, LARN 2012 AI LC-PUFA mg 250) Carboidrati g 25 Calcio mg 406 (LARN 2012, AI lattanti 5-9° mese mg ) Kcal 230 Calcoli effettuati con valori nutrizionali estrapolati dalle Tabelle di Composizione degli Alimenti INRAN. Per il calcolo di creme di riso/multicereali si sono presi i valori medi delle più comuni ditte per lattanti

42 PAPPA GUSTOSA a base vegetale mesi (kcal 280) brodo vegetale g ; verdure passate (3 cucchiai) g (solo brodo di verdura se stipsi) olio di oliva extravergine spremuto a freddo 1 cucchiaino (g 5)

43 PAPPA GUSTOSA a base vegetale mesi (kcal 250) ½ cucchiaino di olio di semi di lino biologico spremuto a freddo contiene ω 3 non associare a proteine del formaggio solo a legumi e cerali.(1 sola volta al giorno e conservare in frigo) crema di cereali misti (2 cucchiai) g 30; purea di legumi g 15

44 SOSTITUZIONI PAPPA GUSTOSA a base vegetale Si possono dare al bambino delle verdure crude, (carote e finocchio) da giocare e da mordere (molta cautela ed attenzione)

45 SOSTITUZIONI PAPPA GUSTOSA a base vegetale La crema di cereali: semolino di grano, precotto di riso o miglio integrali; fiocchi di grano integrale con orzo e avena; farina ai 5 o ai 7 cereali, pastina (forellini micron, anellini, stelline, puntine). I legumi con: Parmigiano g. 15. Tofu al naturale g. 20.frullato con purea di legumi g. 5

46 formaggino ½ vasetto; formaggio (bel paese, caciotta, Emmental, fontina dolce g. 20). (caciotta fresca, fior di latte, ricotta, caprino fresco, crescenza g. 30). un rosso duovo freschissimo aggiunto crudo nella minestra o in camicia

47 CONSIGLI PER VARIARE LALIMENTAZIONE: cautela nellusare i biscotti, non più di tre-quattro volte la settimana; la frutta può essere schiacciata con la forchetta; evitare i dolci per gli adulti, gli assaggi di cibi elaborati.

48 CONSIGLI PER VARIARE LALIMENTAZIONE: Preparazione dei legumi, se freschi g. 25, se secchi g. 15 ( lenticchie rosse, fagioli azuki, soia rossa, ceci). I legumi possono provocare coliche ma è molto soggettivo);tenerli a bagno 24 ore cambiando spesso lacqua,

49 CONSIGLI PER VARIARE LALIMENTAZIONE: Preparazione dei legumi,, cuocerli in acqua bollente cambiandola due volte (la seconda volta aggiungere sedano, carota (ed una punta di cucchiaino di bicarbonato) durante la cottura. PASSARLI CON IL PASSAVERDURA E NON FRULLARLI.

50 CONSIGLI PER VARIARE LALIMENTAZIONE: cena non dare proteine animali (formaggio, uovo latte) Preferire brodo di verdura purea di legumi + cereali.

51 CONSIGLI PER VARIARE LALIMENTAZIONE: cautela nellusare i biscotti, non più di tre-quattro volte la settimana; la frutta può essere schiacciata con la forchetta; evitare i dolci per gli adulti, gli assaggi di cibi elaborati.

52 Valori nutrizionali prima pappa o pappa gustosa vegetale (9-10 mesi) Proteine g 11 (LARN 2012, PRI lattanti 5-11° mese g 11-14) Lipidi g 9 (ω3 50 mg; ω6 480 mg,LARN AI LC-PUFA mg 250 ) Carboidrati g 38 Calcio mg 420 (LARN 2012, AI lattanti 5-9° mese mg ) Kcal 280 Calcoli effettuati con valori nutrizionali estrapolati dalle Tabelle di Composizione degli Alimenti INRAN. Per il calcolo di creme di riso/multicereali si sono presi i valori medi delle più comuni ditte per lattanti

53 FOCUS: SOSTITUZIONI PAPPA GUSTOSA a base vegetale La sostituzione dei legumi con formaggi (parmigiano, bel paese, caciotta, Emmental, fontina dolce, ricotta, ecc) pur mantenendo stabile lapporto calorico, aumenta lintake di lipidi totali, grassi saturi e proteine animali (compensato comunque dallutilizzo dei legumi in almeno 1 dei due pasti principali). Nella frequenza settimanale sarebbe quindi da preferire il consumo del tofu come sostituzione dei legumi

54 Crescita bambini vegetariani

55 Hebbelinck M, Clarys P. Physical growth and development of vegetarian children and adolescents. In: Sabate J, ed. Vegetarian Nutrition Boca Raton, Fl: CRC Press; 2001: ; La crescita dei bambini latto-ovo-vegetariani è simile a quella dei loro coetanei non vegetariani

56 Crescita bambini vegani Mangels AR, Messina V. Considerations in planning vegan diets: infants. J Am Diet Assoc 2001; 101: I bambini vegani tendono a essere un po più piccoli, ma allinterno dei normali intervalli standard per peso e altezza (anche quelli USA).

57 AMERICAN DIETETIC ASSOCIATION (ADA) : VEGETARIAN DIETS : J Am Diet Assoc. 2009;109: Vegetariani dalla nascita da adulti peso, altezza BMI simili a chi è diventato vegetariano nel corso della vita Diete vegetariane correttamente pianificate non influenzano il peso e laltezza finale adulto …..

58 Crescita bambini vegetariani Diete vegetariane infanzia adolescenza creano abitudini sane tutta la vita

59 Bambini e gli adolescenti vegetariani più bassi introiti di colesterolo, grassi saturi e grassi totali più elevati introiti di frutta, verdura e fibre rispetto ai non- vegetariani Sono più magri e presentano più bassi livelli di colesterolo plasmatico

60 IO VEGETARIANO ?????? Qualcuno ha chiesto il mio parere?

61 Una curiosità Ricette tradizionali liguri

62 Ricette tradizionali liguri

63 La cucina ligure R. Bagnasco, N. Boccalatte Bagnasco Sagep ed 1999

64 La cucina ligure RICETTE TRADIZIONALI LIGURI (160 ricette) Primi in brodo, primi asciutti, fritti Secondi di verdura, Focacce, polpettoni Torte salate

65 La cucina ligure 160 ricette 108 vegetariane 68% 52 onnivore 32% 34 pesce 65% 18 carne 35%

66 Lo svezzamento vegetariano Grazie per lAttenzione


Scaricare ppt "MAMME E FIGLI IN SALUTE: LIMPORTANZA DI UNALIMENTAZIONE VEGETARIANA 15 novembre 2013, ore 9:30-13:30 Sala Mons. Luigi Di Liegro - Palazzo Valentini (Via."

Presentazioni simili


Annunci Google