La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGIONE ABRUZZO PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA DGR N. 899 DEL 07/09/2007 BURA n. 55 del 05/10/2007 PIANO DI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGIONE ABRUZZO PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA DGR N. 899 DEL 07/09/2007 BURA n. 55 del 05/10/2007 PIANO DI."— Transcript della presentazione:

1 REGIONE ABRUZZO PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA DGR N. 899 DEL 07/09/2007 BURA n. 55 del 05/10/2007 PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE S.S.16 n. 240 loc. Zimarino Vasto (CH) Servizio Difesa e Qualificazione delle Produzioni Via Nazionale n Villanova di Cepagatti – PE

2 Direttiva 91/676/CEE La "direttiva Nitrati" è stata adottata dalla Comunità Economica Europea nel 1991 a protezione delle acque sotterranee minacciate da uno sfruttamento eccessivo del suolo agricolo, con accumulo di nitrati REGIONE ABRUZZO - PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE

3 D. Lgs. 152/99 lItalia recepisce il provvedimento e da mandato alle Regioni di definire le aree vulnerabili da nitrati. S.S.16 n. 240 loc. Zimarino Vasto (CH) Servizio Difesa e Qualificazione delle Produzioni Via Nazionale n Villanova di Cepagatti – PE REGIONE ABRUZZO - PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE

4 DGR n. 899 del la Regione Abruzzo ha approvato un PROGRAMMA DAZIONE che individua le norme e tecniche di fertilizzazione coerentemente con le regole della buona pratica agricola e le strategie da adottare per ottenere unintegrazione tra agricoltura, allevamento ed ambiente. REGIONE ABRUZZO - PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE

5 AMBITO DI APPLICAZIONE Aziende agricole e/o zootecniche iscritte alla CCIAA., le cui superfici aziendali, totalmente o in parte, ed in qualsiasi forma possedute, ricadono nelle zone vulnerabili individuate nella Regione Abruzzo REGIONE ABRUZZO - PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE

6 Zone vulnerabili individuate nella Regione Abruzzo zona Piana del Vibrata zona Piana del Vomano allegato BURA n. 2 STRAORDINARIO del 7 Febb dove viene riportata la carta delle zone vulnerabili da nitrati di origine agricola

7 OBIETTIVI DEL PIANO DAZIONE Proteggere e risanare le zone vulnerabili da nitrati di origine agricola Ottimizzare la dose di fertilizzante da applicare al suolo ( secondo le indicazioni del Codice di Buona Pratica Agricola) Gestire la distribuzione degli effluenti e di acque reflue

8 ASSISTENZA AGRICOLA CAA Centri di Assistenza Agricola

9

10

11 Il Programma dAzione si prefigge di: applicare modalità di gestione dellazienda in coerenza delle indicazioni del Codice di Buona Pratica Agricola (D.M. 19/04/99)

12 Nel CPBA sono riportate indicazioni in materia di contenimento delluso dei fertilizzanti e di salvaguardia dellambiente Il Programma dAzione si prefigge di correggere la pratica della fertilizzazione azotata attraverso una corretta gestione del BILANCIO AZOTATO tale da eliminare linquinamento delle acque sotterranee e superficiali da nitrati di origine agricola

13 Norme per il Programma dAzione (adozione di disposizioni del CBPA) Bilanciati apporti di fertilizzanti azotati (bilancio azotato) Adozione di buone pratiche per una buona utilizzazione degli elementi nutritivi (tipo di fertilizzanti, distribuzione ecc.)

14 Uso mezzi di spandimento che minimizzino le emissioni di azoto in atmosfera Adozioni di sistemi di avvicendamento delle colture Idonee pratiche irrigue Norme per il Programma dAzione (adozione di disposizioni del CBPA)

15 IRRIGAZIONEIRRIGAZIONEIRRIGAZIONEIRRIGAZIONE Una buona pratica agricola deve mirare a contenere la percolazione e lo scorrimento superficiale delle acque e dei nitrati in esse contenuti e a conseguire valori elevati di efficienza distributiva dellacqua E LIMITARE percolazione il passaggio agli acquiferi sottostanti dellacqua irrigua dovuto ad una scarsa efficienza dellirrigazione lisciviazione il trasporto dellazoto attraverso lAcqua di percolazione REGIONE ABRUZZO - PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE

16

17 Efficienze indicative dei metodi di irragazione METODO IRRIGUOEFFICIENZA MASSIMA DI DISTRIBUZIONE Scorrimento40-50% Infiltrazione laterale per solchi 55-60% Aspersione70-80% Goccia90-95%

18


Scaricare ppt "REGIONE ABRUZZO PROGRAMMA DI AZIONE PER LE ZONE VULNERABILI DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA DGR N. 899 DEL 07/09/2007 BURA n. 55 del 05/10/2007 PIANO DI."

Presentazioni simili


Annunci Google