La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dolore Oncologico Dott. Paolo Fuccaro Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Ospedale Evangelico Internazionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dolore Oncologico Dott. Paolo Fuccaro Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Ospedale Evangelico Internazionale."— Transcript della presentazione:

1 Dolore Oncologico Dott. Paolo Fuccaro Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Ospedale Evangelico Internazionale di Genova S.C. di Anestesia e Rianimazione Direttore: Dott. ssa D.C. Roccatagliata

2 Le conseguenze del dolore oncologico sono numerose e possono essere riassunte in fisiche, sociali, psicologiche ed emozionali. Infatti in oncologia l'apparire o il riapparire del sintomo dolore determina una sofferenza globale che altera in modo importante la qualità di vita dei pazienti. La percezione individuale del dolore è quindi un fenomeno complesso che viene integrato da fattori psicologici ed emozionali e pertanto la scelta del trattamento antalgico dipende, almeno in parte, dal meccanismo presunto di origine del dolore. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

3 Prevalenza del dolore da cancro Il 50% circa dei pazienti affetti da cancro manifesta una sintomatologia dolorosa, percentuale che sale del 75-90% nei soggetti con tumore in fase avanzata. Il 62-78% della sintomatologia dolorosa da cancro è riconducibile allinvasione diretta del tumore in nervi, ossa, tessuti molli, legamenti e fasce. Anche gli interventi diagnostici e terapeutici (angiografia, biopsie, chirurgia, radiazioni e chemioterapia) contribuiscono ad intensificare il dolore nei pazienti affetti da cancro. Il 50% circa dei pazienti affetti da cancro manifesta una sintomatologia dolorosa, percentuale che sale del 75-90% nei soggetti con tumore in fase avanzata. Il 62-78% della sintomatologia dolorosa da cancro è riconducibile allinvasione diretta del tumore in nervi, ossa, tessuti molli, legamenti e fasce. Anche gli interventi diagnostici e terapeutici (angiografia, biopsie, chirurgia, radiazioni e chemioterapia) contribuiscono ad intensificare il dolore nei pazienti affetti da cancro. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero in ambito ospedaliero

4 Un recente studio sulla prevalenza del dolore ha dimostrato che il 22% dei pazienti che si sottopongono ad una prima visita lamenta una sintomatologia dolorosa cronica. Il dolore cronico può essere causato da lesioni e irritazioni del sistema nervoso e può includere diagnosi come dolore radicolare persistente post-chirurgia spinale, sindrome dolorosa regionale complessa (CRPS), osteoporosi, nevralgia post-herpetica, neuropatia periferica, sindrome dolorosa dellarto fantasma, fratture da compressione o altre patologie Un recente studio sulla prevalenza del dolore ha dimostrato che il 22% dei pazienti che si sottopongono ad una prima visita lamenta una sintomatologia dolorosa cronica. Il dolore cronico può essere causato da lesioni e irritazioni del sistema nervoso e può includere diagnosi come dolore radicolare persistente post-chirurgia spinale, sindrome dolorosa regionale complessa (CRPS), osteoporosi, nevralgia post-herpetica, neuropatia periferica, sindrome dolorosa dellarto fantasma, fratture da compressione o altre patologie. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero in ambito ospedaliero

5 Il dolore cronico non rappresenta solo una estensione temporale del dolore acuto, ma assume caratteristiche qualitative completamente diverse, che necessitano di un approccio mentale, culturale e professionale diverso. Il dolore cronico non rappresenta solo una estensione temporale del dolore acuto, ma assume caratteristiche qualitative completamente diverse, che necessitano di un approccio mentale, culturale e professionale diverso. Il dolore cronico, soprattutto se oncologico, è pressoché invariabilmente misto e quindi, anziché parlare di dolore nocicettivo, neuropatico e idiopatico, sarebbe più corretto fare riferimento alle tre componenti, nocicettiva, neuropatica ed idiopatica. Il dolore cronico, soprattutto se oncologico, è pressoché invariabilmente misto e quindi, anziché parlare di dolore nocicettivo, neuropatico e idiopatico, sarebbe più corretto fare riferimento alle tre componenti, nocicettiva, neuropatica ed idiopatica. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

6 Il dolore nocicettivo è il dolore fisiologico. I nocicettori, strutture periferiche finalisticamente dedicate alla rilevazione di insulti e di danni tessutali, sono presenti in strutture somatiche o viscerali, vengono attivati e trasmettono limpulso alle strutture centrali. In genere esso è correlato con lentità del danno tessutale; il dolore nocicettivo somatico è spesso localizzato e può essere descritto come penetrante, urente, lancinante o gravativo. Quello viscerale è più spesso poco localizzato e può essere identificato come sordo o crampiforme, se provocato dal coinvolgimento di un viscere cavo, o lancinante o penetrante, se dovuto al danno di membrane periviscerali o mesenteri. I nocicettori, strutture periferiche finalisticamente dedicate alla rilevazione di insulti e di danni tessutali, sono presenti in strutture somatiche o viscerali, vengono attivati e trasmettono limpulso alle strutture centrali. In genere esso è correlato con lentità del danno tessutale; il dolore nocicettivo somatico è spesso localizzato e può essere descritto come penetrante, urente, lancinante o gravativo. Quello viscerale è più spesso poco localizzato e può essere identificato come sordo o crampiforme, se provocato dal coinvolgimento di un viscere cavo, o lancinante o penetrante, se dovuto al danno di membrane periviscerali o mesenteri. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

7 Il dolore neuropatico è caratterizzato da danno o disfunzione del tessuto nervoso periferico o centrale, che provoca stimolazioni nervose, croniche ed automantenentesi, che esitino in alterazioni della risposta dei neuroni del sistema somatosensoriale centrale o periferico. Tale dolore è di controllo più difficile rispetto a quello nocicettivo puro. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

8 Il dolore idiopatico è un dolore la cui origine non è conosciuta. Per estensione, si può considerare un dolore il cui livello di intensità riportata dal paziente non abbia una corrispondente immediata motivazione organica. A parte casi specifici di somatizzazione, da identificare e diagnosticare con accuratezza, in tutti i dolori cronici è presente una componente, come già detto, di sofferenza psicologica. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

9 Tipi di dolore Nocicettivo: Nocicettivo: Somatico (ossa, muscoli, parti molli) Somatico (ossa, muscoli, parti molli) Viscerale ( organi addominali e parenchimi) Viscerale ( organi addominali e parenchimi) Neuropatico Neuropatico Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

10 Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero in ambito ospedaliero

11 Tipi di dolore Nocicettivo: Nocicettivo: Somatico (ossa, muscoli, parti molli) Somatico (ossa, muscoli, parti molli) Viscerale ( organi addominali e parenchimi) Viscerale ( organi addominali e parenchimi) Neuropatico Neuropatico Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

12 Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

13 Impatto fisico del dolore Disturbi del sonno Disturbi del sonno - nel 60-65% dei pazienti con dolore moderato o severo - nel 60-65% dei pazienti con dolore moderato o severo Debolezza – Stanchezza Debolezza – Stanchezza - Molti pazienti con dolori intensi sono anoressici - Molti pazienti con dolori intensi sono anoressici Reazioni emotive Reazioni emotive - ansia, depressione, somatizzazione - ansia, depressione, somatizzazione Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

14 Una sgradevole esperienza sensoriale ed emotiva, associata ad un effettivo o potenziale danno tessutale o comunque descritta come tale. Il dolore è sempre unesperienza soggettiva. Ogni individuo apprende il significato di tale parola attraverso le esperienze correlate ad una lesione durante i primi anni di vita. Sicuramente si accompagna ad una componente somatica, ma ha anche carattere spiacevole, e perciò si accompagna ad una carica emozionale Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero LAssociazione Internazionale per lo Studio del Dolore

15 Componenti affettive del dolore da Cancro Percezione di minaccia: Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Stanchezza cronica ed insonniaStanchezza cronica ed insonnia Irritabilità Irritabilità Senso di abbandonoSenso di abbandono Ritardi nelle diagnosiRitardi nelle diagnosi Medici irreperibiliMedici irreperibili Fallimento terapeuticoFallimento terapeutico Alterazioni dellaspettoAlterazioni dellaspetto Mancanza di visite da parte di amici

16 Perdita della posizione sociale Perdita della posizione sociale Perdita di prestigio sul lavoro e di guadagno Perdita di prestigio sul lavoro e di guadagno Perdita del ruolo in famiglia Perdita del ruolo in famiglia Difficoltà burocratiche Difficoltà burocratiche Componenti affettive del dolore da Cancro Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Perdita di Risorse :

17 FATTORI MODIFICANTI LA PERCEZIONE DEL DOLORE Paura dellospedale o del ricovero Paura dellospedale o del ricovero Paura del dolore Paura del dolore Preoccupazione per la famiglia Preoccupazione per la famiglia Problemi finanziari Problemi finanziari Paura della morte Paura della morte Inquietudine spirituale Inquietudine spirituale Incertezza riguardo al futuro Incertezza riguardo al futuro Ansia Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

18 Breakthrough Pain E un dolore transitorio, che si manifesta in pazienti con dolore cronico di base ben compensato da terapia analgesica somministrata ad orari fissi. E presente nel 39-90% dei pazienti oncologici; gli episodi hanno una frequenza da 1-6 al giorno e durano minuti. Una frequenza superiore ai 2 episodi al giorno può indicare la necessità di modificare la terapia di fondo almeno del 30%, oppure utilizzare in alternativa il OTFC. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

19 Questo dolore va distinto dal dolore acuto incidente, che è scatenato da particolari situazioni (es. tosse, cambi di postura, movimenti vari); in questi casi si potrebbe valutare lopportunità di un trattamento preventivo. Breakthrough Pain Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

20 I nostri obiettivi sono in sintesi facilmente schematizzabili I nostri obiettivi sono in sintesi facilmente schematizzabili : migliorare la qualità di vita dei malati; assicurare la continuità delle cure. Il Domicilio è identificato come sede privilegiata\dellassistenza medica ed infermieristica nelle cure palliative. Da qui limportanza attribuita alla collaborazione con i medici di base e con le strutture sanitarie di ricovero che hanno funzione di supporto (Day Hospital, degenze brevi, residenze sanitarie assistenziali, Hospice); ridurre le giornate di degenza, limitare lospedalizzazione impropria aumentando il numero di malati assistiti a casa; diffondere la cultura delle Cure palliative in ambito ospedaliero, promuovere i rapporti di collaborazione con altre strutture che attualmente operano sul territorio con le stesse finalità. Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero

21 Chi deve gestire lapproccio globale nel trattamento del dolore oncologico? LAnestesista? Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero


Scaricare ppt "Dolore Oncologico Dott. Paolo Fuccaro Corso di Formazione sulla Valutazione e Controllo del Dolore in ambito ospedaliero Ospedale Evangelico Internazionale."

Presentazioni simili


Annunci Google