La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il paesaggio montano.. Cosè una montagna? La montagna o rilievo è una parte della superficie terrestre che si eleva al di sopra di un fondovalle o di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il paesaggio montano.. Cosè una montagna? La montagna o rilievo è una parte della superficie terrestre che si eleva al di sopra di un fondovalle o di."— Transcript della presentazione:

1 Il paesaggio montano.

2 Cosè una montagna? La montagna o rilievo è una parte della superficie terrestre che si eleva al di sopra di un fondovalle o di una pianura con un dislivello di almeno 500 metri rispetto al livello del mare. Una serie di rilievi ravvicinati costituisce una catena montuosa (es. Alpi) Quando le montagne formano un unico gruppo compatto, prendono il nome di massiccio montuoso (es. M.te Bianco). Un rilievo la cui parte più elevata si presenta largamente pianeggiante viene detto altopiano (es. Asiago).

3 LE CATENE MONTUOSE

4 IL MASSICCIO DEL GRAN SASSO

5 Elementi che costituiscono la montagna Valico o passo: punto della montagna che permette di passare facilmente da un versante allaltro (simbolo ][). Versante o fianco: ciascuno dei due pendii che si estendono dalla vetta alla base della montagna. Vetta o cima: il punto più elevato di una montagna (simbolo ). Crinale: linea immaginaria che passa tra i punti più alti del rilievo e separa i due versanti. Valle: area racchiusa tra due versanti montuosi; la parte più bassa viene detta fondovalle.

6 Crinale

7 Orogenesi europea

8 Montagne più antiche Sono quelle formatesi durante lorogenesi caledoniana ed ercinica; interessano la parte settentrionale e centrale dellEuropa. Alpi Scandinave; Monti Grampiani, Pennini e Cambrici nelle Isole Britanniche (Orogenesi Caledoniana milioni di anni fa) Monti Cantabrici, Sistema Centrale, Sierra Morena (Penisola Iberica); Massiccio Centrale e Armoricano, Catena dei Vosgi e del Giura, Ardenne, Selva Nera, Massiccio Renano, Selva Boema, Sudeti, Monti Metalliferi (Regione Franco- Germanica); Urali (Orogenesi Ercinica milioni di anni fa). Queste montagne non superano quasi mai i metri di altitudine le loro cime sono arrotondate a causa dellerosione.

9 Montagne più giovani Sono quelle nate dallOrogenesi Alpina (70-1,8 milioni di anni fa). Si concentrano nellEuropa meridionale e formano una sorta di semicerchio intorno al Mar Mediterraneo: Pirenei, Alpi, Carpazi, Balcani, Caucaso Appennini e Alpi Dinariche. Sono montagne caratterizzate da cime elevate oltre i metri e appuntite. In queste Catene si trovano le vette più alte dEuropa: Monte Elbrus nel Caucaso (5642 mt) e Monte Bianco (4810 mt) nelle Alpi.

10 Le montagne italiane La Penisola Italiana è coperta per più di 2/3 da montagne e colline. Le montagne appartengono alle catene delle Alpi e degli Appennini. Le Alpi chiudono a nord la penisola formando un arco di km nel versante esterno e 750 km in quello interno. Le vette più elevate si trovano ad ovest. Le Alpi vengono divise in tre settori: Occidentali, Centrali e Orientali Tra le Alpi e la pianura si estendono rilievi di minore altitudine chiamati Prealpi (Lombarde, Venete, Carniche e Giulie). I Monti Lessini appartengono alle Prealpi Venete.

11 Ma Con Gran Pena Le Reti Cala Giu

12 Profilo altimetrico delle Alpi Ma Con Gran Pena Le Reca Giu

13 Gli Appennini Si estendono lungo tutta la penisola italiana fino alla Sicilia, per circa 1200 km. Non costituiscono ununica catena ma una successione di massicci, rilievi e piccole catene. Hanno altitudini inferiori alle Alpi (max Gran Sasso). Si suddividono in tre parti: Settentrionale (Ligure, Tosco-Emiliano), Centrale (Umbro-Marchigiano e Abruzzese), Meridionale (Campano, Lucano e Calabro e Siculo).

14 Profilo altimetrico degli Appennini

15 LE COLLINE (sotto nella foto, colline toscane)

16 LE COLLINE La collina è un rilievo meno elevato della montagna. La distinzione tra montagna e collina non è netta e può essere soggetta a diverse definizioni. Tuttavia la concezione più diffusa è che i territori possano essere considerati collinari a partire dai 200 metri fino a giungere ai 600 metri sul livello del mare. La collina può avere forme dolci e arrotondate, con copertura di vegetazione, ma anche un aspetto scosceso e brullo.

17 Le colline in Italia Le colline rappresentano oltre il 40% del territorio italiano. Sono presenti in tutta la penisola, in modo particolare nelle regioni centrali (Toscana, Umbria, Marche) Esistono : colline moreniche (regioni alpine) Colline formate da antichi depositi vulcanici (Lazio)

18 Le colline in Europa Nel Bassopiano Sarmatico troviamo sistemi collinari altri poche centinaia di metri: Alture del Volga, Valdaj, Rialto Centrale Russo. La disposizione e la forma di questa regione sono il risultato della lunghissima azione delle forze esogene. Numerosi altri sistemi collinari si trovano in tutto il continente dalle Isole Britanniche alla Penisola Italiana, dalla Francia fino agli Urali.

19 luzziandstudents1.wikispaces.com Clicca su PAGES AND FILES


Scaricare ppt "Il paesaggio montano.. Cosè una montagna? La montagna o rilievo è una parte della superficie terrestre che si eleva al di sopra di un fondovalle o di."

Presentazioni simili


Annunci Google