La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto di promozione sportiva nella scuola secondaria di 1° grado.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto di promozione sportiva nella scuola secondaria di 1° grado."— Transcript della presentazione:

1 Progetto di promozione sportiva nella scuola secondaria di 1° grado

2 Bisogna restituire vigore allatletica nelle scuole, una palestra ideale per crescere nellautodisciplina e per costruire il proprio carattere (Franco Arese Presidente F.I.D.A.L.) Il progetto si rivolge alle famiglie e alla scuola, punti di riferimento essenziali per la formazione delle giovani generazioni Latletica leggera, sport individuale, dove il merito della vittoria non può essere condiviso, ma il demerito per la sconfitta non può trovare il conforto dalla divisione delle responsabilità, è utilizzabile per educare a lottare e dare il meglio di sé, al rispetto delle regole, alla solidarietà con i più deboli, al confronto, alla competizione,alla vittoria e alla sconfitta imparando a gestire luna e laltra come un momento di crescita. Limmediato confronto con il riscontro cronometrico o la misura, crea occasioni di conoscenza di sé e di autovalutazione realizzando momenti di gratificazione personale per gli ostacoli superati e di riflessione critica per le prove superate. Dal punto di vista motorio è unattività tra le più antiche che utilizza per le sue specialità gesti che troviamo nella vita di tutti i giorni, negli allenamenti inoltre è posta particolare cura alla mobilità articolare, alla scioltezza, alluso corretto dei piedi e alla prevenzione degli infortuni, particolare questi che in altre discipline vengono spesso trascurati.

3 Atletica Cento Torri A Pavia e provincia opera lAtletica Cento Torri che, sorta nel 1991, è cresciuta in modo esponenziale diventando la seconda società dItalia in campo maschile dopo le Fiamme Gialle. Dal 2002 al 2006 ha conquistato 29 maglie azzurre, 14 titoli italiani individuali, una medaglia doro ai Giochi del Mediterraneo (Fiona May), un record del mondo juniores nel miglio (Alex Kipchirchir), due partecipazioni alle Olimpiadi, due ai Mondiali, una agli Europei, 10 partecipazioni in Coppa Europa, 3 alle Gymnasiadi, 2 titoli nazionali a squadre nella combinata di cross. Nel 2006 il risultato più prestigioso è stato la conquista del titolo di CAMPIONE DITALIA NEL CAMPIONATO DI SOCIETA ALLIEVI. Lattività dèlite viene intesa come strumento di promozione dellattvità di base. Ora i tesserati sono oltre 300, le presenze gara più di LAtletica Cento Torri è impegnata nei centri di avviamento allatletica leggera e nellorganizzazione di grandi eventi sportivi come il Meeting Internazionale Graziano Della Valle.

4 Obiettivi del progetto Far conoscere le varie specialità dellatletica leggera attraverso lesperienza di chi da anni le pratica sul campo. Far vivere la testimonianza di un impegno serio fatto di fatiche e coronato di successi. Trasmettere, attraverso le esperienze personali, il messaggio di come sia possibile raggiungere risultati, anche di altissimo livello, senza ricorrere a pratiche illecite e pericolose. Coinvolgere direttamente gli allievi con domande, prove, contatto diretto con la vita dellatleta. Far partecipare direttamente i ragazzi ad allenamenti e gare. Coinvolgere in tutte le fasi del progetto gli allievi diversamente abili. Aiutare gli insegnanti nellorganizzazione delle gare e nella preparazione degli allievi.

5 Per perseguire gli obiettivi la società propone: Un incontro con un atleta, che con la sua testimonianza faccia vivere lemozione della partecipazione a gare ad alto livello Possibilità di concordare la collaborazione con gli allenatori della società durante le ore di gruppo sportivo. Possibilità di svolgere attività continuativa da Ottobre a Maggio presso la nostra società in giorni stabiliti con i tecnici. Organizzazione di incontri con esperti su alimentazione, prevenzione degli infortuni,doping. Organizzazione di manifestazioni a larga partecipazione. Preparazione in ogni scuola di un gruppo di ragazzi che non possono o non vogliono partecipare direttamente alle gare da utilizzare come giudici nelle manifestazioni.

6 manifestazioni OTTOBRE: giochi sportivi studenteschi su pista fase interna. NOVEMBRE: Giochi sportivi studenteschi, corsa campestre fase interna. MARZO: Gran Prix su pista scuole secondarie di 1° grado. MAGGIO: Meeting Graziano della Valle finale gara di velocità I programmi delle manifestazioni saranno inviati con largo anticipo alle scuole aderenti

7 LATLETICA CENTO TORRI si propone alle scuole di Pavia e provincia nel tentativo di far conoscere la realtà sportiva che esprime sul territorio, si mette quindi a disposizione di dirigenti e docenti per definire un programma di intervento fornendo preparatori e dimostratori e, attraverso linsostituibile lavoro degli insegnanti, operare per la diffusione dellatletica leggera Referenti del progetto: Laura Turpini Simone Calatroni


Scaricare ppt "Progetto di promozione sportiva nella scuola secondaria di 1° grado."

Presentazioni simili


Annunci Google