La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Con.Te – Nuove Gestioni 28 Ottobre 2010 – Cruiser Congress Hotel.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Con.Te – Nuove Gestioni 28 Ottobre 2010 – Cruiser Congress Hotel."— Transcript della presentazione:

1 Con.Te – Nuove Gestioni 28 Ottobre 2010 – Cruiser Congress Hotel

2 Elenco degli argomenti trattati: Funzionalità generali Nuovo menu con browser scadenze Gestione più deleghe per lo stesso contribuente Controllo ricevute Intra Cassetto fiscale Avvisi telematici Gestione immobili Con.te/DIRED Verifica versioni software Console Telematici – linnovazione continua…

3 Gestione telematici Cassetto fiscale Dati catastali Licenza 1166: 100 Abbinamento azienda/scadenza illimitate Licenza 1167: 100 Abbinamento azienda/dati cassetto illimitate Licenza 1168: 100 Abbinamento azienda/dati catasto illimitate

4 Console Telematici – Funzionalità generali La console, procedura trasversale a tutti gli applicativi, supporta lutente in tutte le fasi della gestione dei flussi telematici con lobiettivo di: Monitorare lobbligo telematico ed avvisare allavvicinarsi del prossimo impegno Uniformare loperatività per tutti gli adempimenti Rendere trasparente lutilizzo di software di terze parti in modo da potersi dimenticare dei programmi Entratel, INPS, Avvisi,Telemaco, ecc Automatizzare le operazioni di accesso ai siti internet dei vari Enti. Ottenere un fascicolo con modello, ricevuta, eventuale quietanza, avviso di regolarità/irregolarità

5 Console Telematici – Funzionalità generali

6 Console Telematici - Nuovo menu con browser scadenze

7 Personalizzabile per utente Maggiori informazioni di procedura Visualizzazione scadenze Possibilità di personalizzare il periodo di osservazione

8 Console Telematici – Ottimizzazione della gestione delle più deleghe per contribuente In caso nella fornitura lo stesso contribuente sia presente più volte, con più deleghe, viene evidenziato su più righe con lindicazione, per ognuna, della data di pagamento reale. Possibilità di personalizzare la visualizzazione delle aziende contenute nella fornitura. In caso di fornitura acquisita manualmente vengono acquisite, dalle quietanze, le date di pagamento reali. Visualizzazione in griglia della situazione della fornitura.

9 Console Telematici – nuove informazioni forniture

10 È stato incluso, durante la fase di controllo delle forniture INTRA, la verifica con il software rilasciato dallAgenzia delle Dogane; lunico strumento con cui è possibile verificare leffettiva validità del flusso, prima di controllarlo con Entratel che esamina solamente il record di testata. Entrambi i controlli vengono eseguiti automaticamente da Con.Te che ne archivia lesito. È stato attivato il recupero automatico delle ricevute; per ogni fornitura vengono prelevati i due esiti: a)rilasciato da Agenzia delle Entrate b)rilasciato da Agenzia delle Dogane e visualizzati congiuntamente Console Telematici – Forniture elenchi Intra

11 Console Telematici – Attivazione funzionalità Intra Scaricare da verifica versioni il software ed installarlo Eseguire un prelievo esiti Entratel con selezione manuale per prelevare tutti gli esiti

12 Console Telematici – Cassetto Fiscale È stato pensato e realizzato per automatizzare la fase di prelievo e consultazione delle informazioni, relative ai versamenti, rese disponibili dal servizio Cassetto Fiscale messo a disposizione dallAgenzia delle Entrate. In modo del tutto trasparente per lutente, vengono prelevati i dati dei versamenti che risultano acquisiti dallAgenzia delle Entrate e resi quindi disponibili per interrogazioni, stampe o inoltro via , sia in formato html sia in formato pdf; è inoltre possibile visualizzare, stampare, inviare il pdf del modello di pagamento

13 Console Telematici – Cassetto Fiscale : i vantaggi I maggiori e più evidenti vantaggi derivanti da questa funzionalità sono: controllo completo della situazione versamenti; gestione di un archivio deleghe e quietanze così come risultano effettivamente acquisite dallAgenzia delle Entrate; disponibilità immediata dei documenti in caso di contestazioni o avvisi da parte dellAmministrazione tributaria; controllo delle compensazioni, per evitare utilizzi impropri dei crediti si pensi al caso classico del contribuente che viene seguito dal commercialista per la parte fiscale e dal consulente del lavoro per quella previdenziale: ognuno dei due professionisti sarà sempre in grado di verificare leffettivo credito, di qualsiasi natura, effettivamente utilizzato fino a quel momento;

14 Console Telematici – Cassetto Fiscale : i vantaggi verifica della situazione reale nel momento in cui occorre, ad esempio, riportarla nei modelli dichiarativi si pensi ad esempio ai contribuenti a cui vengono consegnate le deleghe con la rateizzazione dei versamenti: il professionista sarà in grado di verificare leffettivo pagamento in sede di dichiarazione dellanno successivo; si pensi inoltre ai versamenti da indicare nei quadri ST e SV della dichiarazione Sostituti dImposta: il consulente potrà ottenerne facilmente lelenco con cui verificarli.

15 Console Telematici – Cassetto Fiscale : attivazione Agenzia Entrate Riportiamo ora, a beneficio dei soggetti che non abbiano attivo il servizio, un estratto del regolamento, deliberato dallAgenzia delle Entrate, per accedere alla consultazione dei dati fiscali dei contribuenti cui l'intermediario presta consulenza, rimandando comunque alla sezione Consultazioni – Cassetto Fiscale dellarea riservata del sito Entratel dellintermediario, per una trattazione completa accessibile cliccando su Regolamento e Delega del contribuente: Gli intermediari utenti del servizio telematico Entratel, oltre ad accedere al proprio cassetto fiscale, possono richiedere allAgenzia delle Entrate lattivazione del servizio di consultazione dati fiscali dei soggetti cui prestano consulenza; lUfficio attribuisce un codice PIN per accedere al servizio che diventa effettivo nel momento in cui ciascun contribuente provvede a delegare lintermediario stesso inviando (per posta, fax o ) il modulo, debitamente compilato, disponibile nella medesima area Consultazioni – Cassetto Fiscale.

16 Console Telematici – Cassetto Fiscale : attivazione modulo Inserire la licenza 1167 Cassetto Fiscale Con.Te Telematici Gestione intermediari abilitati – inserire: codice PIN codice segreto elenco deleganti (con possibilità di prelievo) eventuale password

17 Console Telematici – Cassetto Fiscale : gestione

18 Console Telematici – Cassetto Fiscale : Avvisi telematici È stato pensato e realizzato per automatizzare la fase di prelievo e consultazione delle comunicazioni di regolarità e irregolarità derivanti dalle liquidazioni delle dichiarazioni presentate a partire dellanno Si andrà così a completare il fascicolo telematico. Utilizza le credenziali già presenti nellintermediario ed assolve in automatico ed in modo assolutamente trasparente per lutente alle seguenti funzionalità: Prelievo delle comunicazioni dal sito dellAgenzia delle Entrate Apertura delle stesse utilizzando lapplicazione Entratel Multifile Impaginazione in formato pdf utilizzando lapplicazione Avvisi 2009

19 Console Telematici – Cassetto Fiscale : Avvisi telematici

20 Console Telematici – Gestione immobili Il modulo consente il prelievo automatico dei dati catastali, messi a disposizione dallAgenzia delle Entrate, permettendo così un controllo sugli immobili per evidenziare le eventuali modifiche intercorse nel tempo ed ottenere altresì una visura on-line con i dati identificativi. Attraverso lintegrazione con la procedura Gecom-Redditi lo Studio avrà uno strumento essenziale per non incorrere in possibili errori e sanzioni nella compilazione dei quadri dei terreni e fabbricati per la dichiarazione dei redditi. È prevista la possibilità di attivare una periodicità con cui essere avvisati in modo da creare un archivio storico delle variazioni.

21 Console Telematici – Gestione immobili Dopo lelaborazione il modulo metterà a disposizione dellutente le informazioni aggiornate relative ai beni immobili del Cliente situati sul territorio nazionale (sono escluse le province autonome di Trento e Bolzano e quei pochi Comuni italiani ove vige il catasto tavolare). Di seguito i principali dati acquisiti: Gli identificativi catastali degli immobili intestati al soggetto, quali: Comune catastale, Sezione Amministrativa (per il solo catasto fabbricati); Sezione Censuaria (per il solo catasto terreni); Sezione Urbana (per il solo catasto fabbricati); Foglio; Particella; Subalterno La relativa quota di diritto la rendita catastale e lubicazione (per gli immobili censiti nel catasto dei fabbricati) I redditi dominicale e agrario (per gli immobili censiti al catasto terreni)

22 Console Telematici – Gestione immobili : attivazione modulo Inserire la licenza 1168 Dati catastali Storici Terreni e Fabbricati Gestione intermediari abilitati, se persona fisica – inserire: codice PIN Gestione utenti incaricati, se intermediario persona non fisica – inserire: codice PIN Opzionalmente si può profilare le modalità di utilizzo sullutente e la periodicità di prelievo sulle personalizzazioni procedura.

23 Console Telematici – Gestione immobili : interrogazione

24 Console Telematici – Gestione immobili : la visura

25 Console Telematici – Gestione immobili : le differenze

26 DIRED10 – Prelievo dati catastali dal sito ENTRATEL per una lista di contribuenti.

27 DIRED10 - Prelievo singolo contribuente: Il prelievo dei dati catastali dal sito ENTRATEL è disponibile per il singolo contribuente anche accedendo alla gestione anagrafica terreni/fabbricati.

28 DIRED10 - Verifica immobili con dati Con.Te.: Stampa elenco dichiaranti nei quali sono presenti immobili con delle differenze rispetto ai dati catastali prelevati dal sito ENTRATEL.

29 DIRED10 - Confronto dati catastali (1): Confronto informazioni degli immobili presenti in archivio con i dati catastali prelevati dal sito ENTRATEL.

30 DIRED10 - Confronto dati catastali (2): Gli immobili sono contraddistinti da appositi stati (invariato, modificato, ecc.) che indicano se i dati catastali risultano uguali a quelli prelevati, diversi ovvero se limmobile non è più presente nel sito ENTRATEL.

31 DIRED10 - Confronto dati catastali (3): - Per ogni immobile che presenta delle differenze, sono evidenziate le informazioni diverse. - Accesso diretto allarchivio terreni/fabbricati per inserire i dati aggiornati.

32 DIRED10 – Memorizzazione informazioni confronto: Per ogni immobile presente in archivio sono memorizzare le informazioni utili del confronto; lo stato e la data della verifica e con quale prelievo è stato eseguito il confronto dati catastali.

33 DIRED10 – Stampa visura catastale dichiarante (completa o del singolo comune):

34 Console Telematici – Verifica versioni software

35 Console Telematici – futuri sviluppi Le implementazioni di prossima distribuzione: Dati sul CONTROLLO delle COMPENSAZIONI IVA utili per la verifica del rispetto dei requisiti previsti dall'articolo 10 del decreto legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2009, n Ottimizzazione della fase di verifica versioni software Pubblicazione documenti su TeamPortal

36 grazie per la cortese attenzione


Scaricare ppt "Con.Te – Nuove Gestioni 28 Ottobre 2010 – Cruiser Congress Hotel."

Presentazioni simili


Annunci Google