La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006. FORMAZIONE ED INFORMAZIONE PREPARANDO LA PRESENTAZIONE CERCAVO UNA IMMAGINE IN GRADO DI RAPPRESENTARE IN MODO SEMPLICE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006. FORMAZIONE ED INFORMAZIONE PREPARANDO LA PRESENTAZIONE CERCAVO UNA IMMAGINE IN GRADO DI RAPPRESENTARE IN MODO SEMPLICE."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

2 FORMAZIONE ED INFORMAZIONE PREPARANDO LA PRESENTAZIONE CERCAVO UNA IMMAGINE IN GRADO DI RAPPRESENTARE IN MODO SEMPLICE ED EFFICACE COSA BAULI INTENDE PER FORMAZIONE ED INFORMAZIONE DEI PROPRI COLLABORATORI

3 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 IMMAGINAVO…..

4 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 FORMAZIONE ED INFORMAZIONE VOI COSA RAFFIGURERESTE? FORMAZIONE/FORMARE = DARE UNA FORMA

5 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 LIMMAGINE GIUSTA

6 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 FORMARE ED INFORMARE VUOL DIRE TUTELARE LA PERSONA E ATTRAVERSO L INSEGNAMENTO, IL DARE FORMA, CHE UNA AZIENDA METTE I PROPRI COLLABORATORI NELLE CONDIZIONI DI OPERARE IN SICUREZZA ALLINTERNO DELLAMBIENTE DI LAVORO … PER BAULI LA CORRETTA FORMAZIONE ED INFORMAZIONE E QUINDI UNO STRUMENTO FONDAMENTALE AFFINCHE IL PERSONALE SIA IN GRADO DI OPERARE AUTONOMAMENTE IN SICUREZZA

7 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 Sneocdo uno sdtiuo dlel'Untisverà di Cadmbrige, non irmptoa cmoe snoo sctrite le plaroe, tutte le letetre posnsoo esesre al pstoo sbgalaito, l'ipmtortane è sloo che la prmia e l'umltia letrtea saino al ptoso gtsiuo, il rteso non ctona. Il cerlvelo è comquune semrpe in gdrao di decraifre tttuo qtueso coas, pcherè non lgege ongi silngoa ltetrea, ma glege la palroa nel suo insmiee...vstio? Dare una forma mentale ovvero abituare le persone ad agire in sicurezza Formiamo le persone affinchè siano in grado di usare la mente

8 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 QUALE FORMAZIONE

9 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 FORMAZIONE 1 PER NUOVA ASSUNZIONE 2 A SPECIFICA MANSIONE 3 DI REFRESH 4 PER ACQUISTO NUOVO IMPIANTO

10 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 ELEVATO TURN-OVER In 3 settimane entrano circa 900 persone Di queste circa 200 sono alla prima esperienza in azienda e necessitano quindi di essere formate completamente LA PROGRAMMAZIONE DI UN PIANO DI FORMAZIONE ESAUSTIVO E PUNTUALE E RESO DIFFICOLTOSO A CAUSA BREVITA DEL CONTRATTO La durata media di questi contratti è di circa due mesi

11 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 FORMAZIONE DI BASE PER NUOVA ASSUNZIONE Risorse Umane Attraverso un colloquio verifica le conoscenze Assegna le mansioni Programmazione produzione Richiede a R.U il personale Comunica le esigenze formative a SPP Servizio Prevenzione Protezione Organizza il piano formativo Generico di base Specifico per mansione Comunica i risultati a R.U per archiviazione Comunica i risultati a produzione per mansionario

12 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 Risorse Umane Attraverso un colloquio verifica le conoscenze Assegna le mansioni Programmazione produzione Richiede a R.U il personale Comunica le esigenze formative a SPP Servizio Prevenzione Protezione Organizza il piano formativo Generico di base Specifico per mansione Comunica i risultati a R.U per archiviazione Comunica i risultati a produzione per mansionario FORMAZIONE DI BASE PER NUOVA ASSUNZIONE

13 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

14

15 PRESENTAZIONE POWER POINT

16 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 PRESENTAZIONE POWER POINT

17 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

18 Risorse Umane Attraverso un colloquio verifica le conoscenze Assegna le mansioni Programmazione produzione Richiede a R.U il personale Comunica le esigenze formative a SPP Servizio Prevenzione Protezione Organizza il piano formativo Generico di base Specifico per mansione Comunica i risultati a R.U per archiviazione Comunica i risultati a produzione per mansionario FORMAZIONE SPECIFICA PER CONDUTTORE CARRELLO ELETTRICO A TIMONE

19 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

20 FORMAZIONE SPECIFICA PER CONDUTTORE CARRELLO ELETTRICO A TIMONE Risorse Umane Attraverso un colloquio verifica le conoscenze Assegna le mansioni Programmazione produzione Richiede a R.U il personale Comunica le esigenze formative a SPP Servizio Prevenzione Protezione Organizza il piano formativo Generico di base Specifico per mansione Comunica i risultati a R.U per archiviazione Comunica i risultati a produzione per mansionario

21 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

22 CONSIGLI RELATIVI ALLA SICUREZZA PER I CONDUTTORI DI CARRELLI ELETTRICI A TIMONE PRESENTAZIONE POWER POINT

23 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

24

25 REGISTRO DELLAVVENUTA FORMAZIONE

26 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 Investire nella prevenzione soggettiva, ovvero sulla formazione ed informazione dei collaboratori permette insieme alla spinta motivazionale che il management può esercitare alla spinta motivazionale che il management può esercitare alla corretta gestione del sistema di sicurezza aziendale (analisi fenomeno infortunistico, corretto sviluppo ed uso di procedure…) alla corretta gestione del sistema di sicurezza aziendale (analisi fenomeno infortunistico, corretto sviluppo ed uso di procedure…) al costante aggiornamento della valutazione del rischio al costante aggiornamento della valutazione del rischio allattenzione degli aspetti tecnologici (acquisto impianti, progettazione layout…) allattenzione degli aspetti tecnologici (acquisto impianti, progettazione layout…) lo sviluppo costante della cultura della sicurezza Risultati ottenuti

27 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 Grazie alla partecipazione attiva ed il coinvolgimento di tutti i dipendenti, alla diffusione della cultura della sicurezza a tutti i livelli, e prestando la massima attenzione a tutte le attività, i reparti e le operazioni a rischio i risultati ottenuti da Bauli sono… Risultati ottenuti

28 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 Esercizio 2005/06 Infortuni Es. 99/ Es. 99/ Es. 99/00: 1 infortunio ogni 7000 ore lavorate Es. 05/06 17 Es. 05/06 17 Es.05/06: 1 infortunio ogni ore lavorate

29 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 Tasso Incidenza 2,60

30 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006 DAL 1997 AD OGGI ABBIAMO OTTENUTO UNA RIDUZIONE DEL PREMIO ASSICURATIVO I.N.A.I.L DI CIRCA IL 35%

31 PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006

32 DOVE SONO CONSULTABILI E SCARICABILI I TESTI DELLE LINEE GUIDA E DEI SUOI ALLEGATI : SITI WEB :


Scaricare ppt "PROGETTO:VERONA AZIENDE SICURE 2006. FORMAZIONE ED INFORMAZIONE PREPARANDO LA PRESENTAZIONE CERCAVO UNA IMMAGINE IN GRADO DI RAPPRESENTARE IN MODO SEMPLICE."

Presentazioni simili


Annunci Google