La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Veronica Righi, Irene Sala, Sara Santolini, Alice Turini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Veronica Righi, Irene Sala, Sara Santolini, Alice Turini."— Transcript della presentazione:

1 Veronica Righi, Irene Sala, Sara Santolini, Alice Turini

2 Laids è causata da un virus chiamato virus dellImmunodeficenza o HIV Penetrato nel corpo, il virus, si moltiplica e scatena la produzione di anticorpi anti HIV però al di fuori del corpo umano è poco resistente Le persone contratte dallinfezione vengono definite sieropositive e la malattia comincia quando il virus ha ucciso la maggioranza delle cellule dellimmunità infezioni opportunistiche AIDS O SINDROME DA IMMUNODEFICIENZA ACQUISITA

3 Linfezzione viene trasmessa da essere umano infetto a essere umano sano tramite sperma, liquido pre-iaculatorio, secrezioni vaginale, sangue e latte materno Le 3 vie di trasmissione principali: sessualmente. Attraverso rapporti sessuali cioè di penetrazione vaginale, anale (il più rischioso) e rapporti oro- genitali non protetti sangue e i suoi derivati. Importante per gli utilizzatori di droghe introvenose, emofiliaci e riceventi di trasfusioni di sangue madre-figlio. Può accadere in utero e alla nascita anche lallattamento presenta un rischio di infezione. Il tasso di trasmissione è del 25% e con parto cesareo dell1% TRASMISSIONI

4 Sintomi Dopo 1 o 2 mesi dal contagio si può manifestare una malattia simile un influenza o mononucleosi infettiva caratterizzata da malessere generale, mal di testa e febbre. Dopo 8 o 9 anni dai primi sintomi si manifestano polmoniti, diarrea, sudorazioni notturne qui si parla già di AIDS conclamata. Il virus può comunque essere trasmesso ad altre persone. Diagnosi Il test per gli anticorpi anti-HIV è affidabile e definitivo, può essere effettuato con un semplice prelievo di sangue gratuitamente, negli ospedali, nelle cliniche universitarie o in altri centri specializzati di malattie infettive. Per legge, nessuno può essere sottoposto al test HIV senza il proprio consenso ed è vietato rivelare i risultati del test a persone diverse dall interessato o dai suoi tutori legali.

5 È consigliabile che si sottoponga al test per lHIV chiunque sia stato esposto a una possibilità di contagio negli ultimi 10 anni. Il risultato del test e affidabile e definitivo, può essere effettuato con un prelievo di sangue, gratuitamente negli ospedali nelle cliniche universitarie o in altri centri specializzati in malattie infettive. Il test è riservato e può essere comunicato solo alla persona interessata Cure: Non esistono trattamenti in grado di eliminare completamente la malattia. Vi sono però farmaci in grado di prolungare il periodo di benessere e sopravvivenza del malato Prevenzione: Per evitare il rischio di contagio e raccomandabile lutilizzo del condom, il profilattico, sempre e comunque fin dallinizio di ogni rapporto sessuale, barriera contro il contatto di liquidi biologici infetti

6 Dallinizio dellepidemia alla fine del 2002 i casi dellAIDS di persone infette sono stati di 3 milioni su 40 milioni di casi. Nuovi casi si stanno sviluppando in Europa orientale, Cina e Russia. Lepidemia è nata in Africa equatoriale negli anni 50 poi attraverso il commercio si è spostata in America e nord Europa. In Italia i casi di AIDS sono di circa 45 mila mentre i sieropositivi circa 100 mila


Scaricare ppt "Veronica Righi, Irene Sala, Sara Santolini, Alice Turini."

Presentazioni simili


Annunci Google