La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola Primaria MURATORI e MENOTTI Milano classi 4^A e 4^B maestri Andrea, Carla, Francesca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola Primaria MURATORI e MENOTTI Milano classi 4^A e 4^B maestri Andrea, Carla, Francesca."— Transcript della presentazione:

1 Scuola Primaria MURATORI e MENOTTI Milano classi 4^A e 4^B maestri Andrea, Carla, Francesca

2 uscita didattica allUniversità Cattolica del S SS Sacro Cuore Milano

3 data: giovedì 25 marzo ritrovo: ore 8.30 davanti alla scuola occorrente: 2 biglietti della metropolitana programma: accoglienza del Rettore delluniversità visita tra i chiostri e le aule merenda video sulla vita di Padre Gemelli partenza rientro: ore davanti alla scuola

4 discipline: storia storia (lantico monastero) geometria geometria (la pianta della sede) geografia geografia (collocazione) cittadinanza e costituzione costituzione (i valori) Sono previste durante le lezioni di queste discipline attività in preparazione alluscita didattica.

5 il PERCORSO a PIEDI e con i MEZZI

6 uscendo dalla scuola giriamo a destra proseguendo dritto fino al vialone in fondo via Melchiorre Gioia

7 il PERCORSO a PIEDI e con i MEZZI

8 proseguendo lungo via Melchiorre Gioia arriviamo alla fermata della metropolitana Sondrio (M3 linea gialla)

9 il PERCORSO a PIEDI e con i MEZZI

10 scendiamo alla prima fermata Centrale FS (M3 linea gialla) cambiamo linea e saliamo a Centrale FS (M2 linea verde)

11 il PERCORSO a PIEDI e con i MEZZI scendiamo alla fermata S. Ambrogio (M2 linea verde) proseguiamo per via Carducci costeggiamo il lato sinistro della basilica al fondo giriamo a destra ci troviamo davanti allingresso delluniversità

12 il PERCORSO a PIEDI e con i MEZZI

13 LUniversità Cattolica del Sacro Cuore è suddivisa in più sedi. Le nostre 2 classi andranno a visitare quella che oggi è la sede centrale in Largo Gemelli la PIANTA della sede

14 La pianta mostra che la sede in Largo Gemelli geometricamente parlando… è costituita da forme molto semplici! la PIANTA della sede

15

16 RETTANGOLI di diverse misure…

17 la PIANTA della sede TRIANGOLI di diverse misure…

18 la PIANTA della sede TRAPEZI di diverse misure…

19 la PIANTA della sede CIRCONFERENZE di diverse misure…

20 Ecco alcuni disegni fatti dai bambini in previsione di questa uscita. Attenzione! I bambini non avevano mai visto luniversità la PIANTA della sede

21

22

23 La pianta più dettagliata del piano terreno e del 1° piano della sede in Largo Gemelli sottolineano maggiormente come le forme utilizzate siano forme di tutti i giorni. la PIANTA della sede

24 Nella pianta non si vedono ma allinterno della struttura si ritrovano altre forme: le colonne cilindriche, le finestre ad arco, esagoni e altri poligoni. la PIANTA della sede

25 il piano terreno della sede

26 la PIANTA della sede il 1° piano della sede

27 Per linsegnante di geometria luscita didattica allUniversità Cattolica del Sacro Cuore, permette di approfondire tre tipi di argomenti e attività: lo SCOPO geometrico

28 1. Le forme geometriche di base permettono di costruire case, arredamenti, cose con cui ogni giorno entriamo in contatto. Sembrano cose difficili, ma il fondamento è molto semplice. I bambini saranno portati a comprendere che studiare la geometria significa osservare con attenzione la realtà intorno. lo SCOPO geometrico

29 2. Il nostro mondo è tridimensionale. I disegni dei bambini dimostrano che la loro prospettiva è bidimensionale, ma nella realtà ogni elemento può essere visto in una terza dimensione. I bambini osserveranno gli oggetti nelle 3 dimensioni notando i diversi sguardi e provando a rappresentarle a loro modo. lo SCOPO geometrico

30 3. Il percorso a piedi e con i mezzi è unoccasione per osservare la città in cui vivono con un occhio più attento e allo stesso tempo critico. I bambini scopriranno la diversità e di uno stesso ambiente e sistema, costruito da uomini diversi in tempi diversi, sempre più ricchi di nuove scoperte e conoscenze. lo SCOPO geometrico

31 Lo scopo di questa uscita è quindi portare i bambini, ormai abbastanza pratici della matematica ad un approccio con la realtà misurabile sia nella quantità numerica che in quella spaziale.

32 lo SCOPO geometrico E attraverso lesperienza guidata e losservazione di elementi reali che i bambini potranno osservare, conoscere, apprendere, rielaborare, riprodurre. Gruppo EFFEMERIDI Armento, Bianchi, Gadda, Merli


Scaricare ppt "Scuola Primaria MURATORI e MENOTTI Milano classi 4^A e 4^B maestri Andrea, Carla, Francesca."

Presentazioni simili


Annunci Google