La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA SISTEMA MUSEALE DATENEO MUSEO DI STORIA NATURALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA SISTEMA MUSEALE DATENEO MUSEO DI STORIA NATURALE."— Transcript della presentazione:

1 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA SISTEMA MUSEALE DATENEO MUSEO DI STORIA NATURALE PROGETTO EST (EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA): RISULTATI DI TRE ANNI DI ESPERIENZA DEL MUSEO DI STORIA NATURALE DELLUNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Rovati C., Lazzarini M., Giordano V., Maretti S., Razzetti E., Nigito G.

2 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Progetto EST Educare alla Scienza e alla Tecnologia Promosso da ha raggiunto a partire dallanno scolastico scuole grazie allintervento dei musei scientifici della Lombardia

3 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Il Progetto EST nasce con lobiettivo di avvicinare i ragazzi alla cultura scientifica e tecnologica attraverso un approccio didattico informale e interattivo detto hands-on (toccare con le mani, conoscere attraverso il fare)

4 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO La proposta del Museo di Storia Naturale di Pavia La biodiversità animale in provincia di Pavia: esplorare la biodiversità animale negli ambienti più caratteristici della provincia di Pavia; sperimentare, attraverso attività di laboratorio direttamente coinvolgenti, gli adattamenti della fauna agli ambienti

5 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Il progetto prevede 1 incontro introduttivo, con visita alle collezioni museali 1 laboratorio di approfondimento su 4 ambienti (bosco, ambienti umidi, grotta, città)

6 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO A scuola si prosegue con la consegna di un kit didattico Che si pone gli obiettivi di: avvicinare i ragazzi alla scoperta della biodiversità nei luoghi a loro più vicini (cortile della scuola, giardini del quartiere,…) fornire gli strumenti necessari allesplorazione della fauna (invertebrati del suolo, insetti fitofagi, lepidotteri e uccelli) continuare a stimolare la curiosità e il ruolo attivo dei ragazzi

7 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Le scuole raggiunte dal Museo di Storia Naturale di Pavia Sono state 17 nel corso di tre anni scolastici, per un totale di 52 classi, di cui 20 classi della scuola primaria e 32 classi della scuola secondaria

8 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO E la prima volta che coinvolge la classe in attività strutturate di osservazione e sperimentazione fuori dalla scuola: sì no Svolge abitualmente attività di laboratorio a scuola: sì no Ha già collaborato con esperti ed enti esterni per la realizzazione di attività didattiche: sì no Il progetto appena concluso ha previsto diverse fasi. Ritiene di avere ricevuto informazioni adeguate ed esaustive rispetto: al lavoro che si è poi realizzato al museo e al Bosco Grande? sì no ai contenuti proposti? sì no al tipo di intervento realizzato? sì no alle metodologie e ai materiali di verifica utilizzati (schede, cruciverba…)? sì no al kit didattico e alle sue modalità di utilizzo? sì no Il questionario di valutazione sottoposto agli insegnanti

9 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Per quanto riguarda gli incontri proposti, ritiene che la visita al Museo di Storia Naturale e lesperienza al Bosco Grande abbiano fornito ai suoi studenti loccasione di: SiNo scoprire lesistenza di ecosistemi prima sconosciuti? conoscere argomenti nuovi? approfondire, attraverso il riscontro empirico, argomenti già trattati in classe? osservare in modo più attento e critico alcuni fenomeni ambientali? discutere, partecipare e dare il proprio contributo allo svolgimento delle attività? svolgere attività di ricerca e sperimentazione? conoscere maggiormente le risorse del territorio? soddisfare le proprie curiosità e porsi problemi nuovi? imparare ad utilizzare strumenti nuovi? sperimentare un metodo di lavoro mai usato prima?

10 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Le attività proposte nel corso del progetto hanno trovato eco e riscontro nello svolgimento della normale attività didattica perché: SiNo se ne è discusso in classe allinterno della scuola si è utilizzato o si ha intenzione di utilizzare il kit didattico i ragazzi sono stati interrogati o valutati sui contenuti trattati nellesperienza nel corso delle lezioni si è spesso fatto riferimento a quanto i ragazzi avevano visto e sperimentato al Museo di Storia Naturale e al Bosco Grande si sono condotte altre visite naturalistiche o a musei i ragazzi hanno realizzato dei lavori di documentazione che hanno trovato visibilità allinterno della scuola latteggiamento nei confronti della materia da lei insegnata è migliorato nel senso di una maggiore curiosità, di un maggior interesse o coinvolgimento Come valuta, in una scala da 1 a 9, lesperienza svolta dalla classe rispetto agli obiettivi didattici da Lei perseguiti? (Attribuisca il punteggio 1 se la ritiene assolutamente inadeguata e il punteggio 9 se la ritiene eccellente)

11 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Come valuta, in una scala da 1 a 9, lesperienza complessivamente svolta dalla classe dal punto di vista dellinteresse culturale per i contenuti proposti? (Attribuisca il punteggio 1 se ritiene tali contenuti per nulla interessanti e il punteggio 9 se li ritiene di assoluto interesse) Come valuta, in una scala da 1 a 9, il grado di coinvolgimento degli alunni? Attribuisca il punteggio 1 se ritiene il coinvolgimento dei ragazzi nelle attività scarso e il punteggio 9 se lo ritiene elevato) Perché: ……………………………………………………………………………………………………... Quanto ritiene, in una scala da 1 a 9, che lapproccio didattico degli esperti sia stato sufficientemente efficace nel rendere gli argomenti trattati chiari e comprensibili ai ragazzi? (Attribuisca il punteggio 1 se ritiene assolutamente inefficace lapproccio degli esperti e il punteggio 9 se lo ritiene decisamente efficace) Osservazioni sul lavoro svolto e suggerimenti

12 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Risultati ricavati dallanalisi dei questionari Sono stati raccolti complessivamente 44 questionari, distribuiti in modo abbastanza uniforme nel corso di tre anni

13 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Ritiene che gli incontri proposti abbiano fornito ai suoi studenti loccasione di approfondire, attraverso il riscontro empirico, argomenti già trattati in classe?

14 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Ritiene che gli incontri proposti abbiano fornito ai suoi studenti loccasione di soddisfare le proprie curiosità e porsi problemi nuovi?

15 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Le attività proposte nel corso del progetto hanno trovato eco e riscontro nello svolgimento della normale attività didattica perché allinterno della scuola si è utilizzato o si ha intenzione di utilizzare il kit didattico

16 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Le attività proposte nel corso del progetto hanno trovato eco e riscontro nello svolgimento della normale attività didattica perché i ragazzi sono stati interrogati o valutati sui contenuti trattati nellesperienza

17 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Le attività proposte nel corso del progetto hanno trovato eco e riscontro nello svolgimento della normale attività didattica perché i ragazzi hanno realizzato dei lavori di documentazione che hanno trovato visibilità allinterno della scuola

18 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Come valuta, in una scala da 1 a 9, il grado di coinvolgimento degli alunni nellesperienza proposta con il progetto EST?

19 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Come valuta, in una scala da 1 a 9, il grado di coinvolgimento degli alunni nellesperienza proposta con il progetto EST? In particolare sono stati segnalati come elementi positivi: la concretezza delle esperienze proposte; la partecipazione attiva richiesta agli alunni nel lavoro; il lavoro di gruppo e individuale.

20 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO Quanto ritiene, in una scala da 1 a 9, che lapproccio didattico degli esperti sia stato sufficientemente efficace nel rendere gli argomenti trattati chiari e comprensibili ai ragazzi?

21 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO I docenti hanno risposto omogeneamente, mettendo in luce queste esigenze: possibilità di ripetere l'esperienza; integrazioni delle attività al Museo con una visita sul territorio ad almeno uno degli ambienti analizzati; svolgimento di interventi di esperti a scuola, in aggiunta a quelli proposti. Osservazioni sul lavoro svolto e suggerimenti

22 Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO IN CONLUSIONE le attività del progetto EST sembrano avere raggiunto lobiettivo fondamentale di avvicinare gli studenti alla cultura scientifica proponendo una metodologia cosiddetta hands-on le attività proposte siano generalmente riuscite a sviluppare e potenziare lofferta didattica di tutte e diciassette le scuole


Scaricare ppt "Roma 5 dicembre 2008 ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUSEI SCIENTIFICI XVIII CONGRESSO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA SISTEMA MUSEALE DATENEO MUSEO DI STORIA NATURALE."

Presentazioni simili


Annunci Google