La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SI OCCUPA DELLA PREVENZIONE, DELLA CURA E DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI MENTALI DEGLI ADULTI. HA NATURA AMBULATORIALE (QUINDI NON 24 ORE SU 24)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SI OCCUPA DELLA PREVENZIONE, DELLA CURA E DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI MENTALI DEGLI ADULTI. HA NATURA AMBULATORIALE (QUINDI NON 24 ORE SU 24)"— Transcript della presentazione:

1

2

3 SI OCCUPA DELLA PREVENZIONE, DELLA CURA E DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI MENTALI DEGLI ADULTI. HA NATURA AMBULATORIALE (QUINDI NON 24 ORE SU 24)

4 PER DEFINIZIONE E UNA STRUTTURA CHE OFFRE UNASSISTENZA ESTESA SU 24 ORE CON PRESENZA ADEGUTA DI PERSONALE PSICO-SOCIO-EDUCATIVO ACCANTO A QUELLO SANITARIO. RIGUARDA UTENTI DI ETA INFERIORE AI 50 ANNI CON POTENZIALITA DI MIGLIORAMENTO CLINICO E DI INTEGRAZIONE SOCIALE

5 SERVIZIO CHE PRENDE IN CARICO I DISAGI DELLINFANZIA E DELLADOLESCENZA

6

7

8 LA COSTRUZIONE DEL NUOVO CENTRO E UNOPERA DI CUI SI PARLA DA DIVERSI ANNI E DEL GIUGNO 2005 LA NOTIZIA UFFICIOSA CHE LASL DI VALLECAMONICA AVEVA OTTENUTO I FONDI MINISTERIALI PER LA COSTRUZIONE DELLA STRUTTURA IN QUEL PERIODO LE NOSTRE ASSOCIAZIONI AVEVANO CONSEGNATO ALLASL UNA LETTERA CHE INDICAVA I REQUISITI CHE IL NUOVO CENTRO AVREBBE DOVUTO AVERE (potendolo costruire ex novo)

9 LASL DI VALLECAMONICA AVEVA PERO RISPOSTO CHE LA NOTIZIA DELLA DISPONIBILITA DEI FONDI NON ERA UFFICIALE PER QUASI UN ANNO NON SI E SAPUTO PIU NULLA SINO A QUANDO….. VENIAMO A CONOSCENZA CHE LA REGIONE LOMBARDIA, CON LA DELIBERAZIONE N DELL11 MAGGIO 2006 STABILISCE CHE :

10 NEL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE DI EDILIZIA SANITARIA DELLA REGIONE LOMBARDIA, PER LA VALLE CAMONICA SONO PREVISTI I SEGUENTI LAVORI: - LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO SVINCOLO DELLA SUPERSTRADA PER LE AMBULANZE ( ,00) - LINSTALLAZIONE DELLARIA CONDIZIONATA NELLOSPEDALE DI ESINE ( ,00) LA COSTRUZIONE DEL NUOVO CENTRO DI SALUTE MENTALE DI ESINE ( ,00) Per un totale di circa ,00

11 ,00 sono fondi ministeriali E QUINDI? tra i quali ,00 per il nuovo centro di salute mentale Di questi quasi ,00 di :

12 LA DELIBERA REGIONALE PREVEDE CHE ENTRO IL 31/12/2006 LASL TRASMETTA PER OGNI OPERA UN PROGETTO DEFINITIVO PRONTO PER ESSERE APPALTATO, COSI DA RICEVERE LAPPROVAZIONE ED IL VIA AI LAVORI DA PARTE DEL MINISTERO DELLA SANITA

13 IN DATA 16/10/06 CON UNA LETTERA INVIATA ANCHE A TUTTI I SINDACI DELLA VALLE CAMONICA ABBIAMO CHIESTO ALLA ASL INFORMAZIONI SULLO STATO DEL PROGETTO PER IL NUOVO CENTRO DI SALUTE MENTALE LASL TRE GIORNI DOPO CI DAVA UNA RISPOSTA PARZIALE ALLA NOSTRA DOMANDA, CHE NON CI SODDISFAVA: in sintesi NON E IN CORSO LA PREDISPOSIZIONE DI ALCUN PROGETTO PER IL CENTRO PERCHE LA REGIONE CON UNA NOTA HA FATTO SAPERE CHE IL TERMINE DEL E STATO SPOSTATO A DATA DA DESTINARTI; SIAMO IN ATTESA DI COMUNICAZIONI DALLA REGIONE Che significa a data da destinarsi? Quali comunicazioni si attendono?

14 AL CONTRARIO DI QUANTO SOSTIERE LA ASL LE NOSTRE FONTI IN REGIONE LOMBARDIA (LASSOCIAZIONE REGIONALE URASAM – Unione Regionale delle Associazioni per la Salute Mentale) CI DICONO INVECE CHE: 1)IL PROGETTO LA ASL LO HA GIA PRESENTATO 2)LA REGIONE HA GIA APPROVATO IL TUTTO 3)IL FINANZIAMENTO DEFINITIVO E STATO AUTORIZZATO 4)LA ASL DUNQUE POTREBBE PARTIRE ANCHE SUBITO CON I LAVORI DUNQUE?

15 PERCHE LA ASL NON PROCEDE? PERCHE CI E STATA DATA QUELLA RISPOSTA? COME STANNO REALMENTE LE COSE? Per avere queste risposte abbiamo:

16 1) richiesto un incontro con la direzione generale dellA.S.L. (lettera del ) 2) sottoposto la questione in tutte le sedi istituzionali (lettera del ) 3) attivato i mass media (televisioni locali, giornali, radio ecc) 4) organizzato lassemblea pubblica del invitando lA.S.L. e tutte le Istituzioni camune per discutere della problematica 5) risollecitato lincontro con la Direzione Generale dellA.S.L. (lettera del ) 6) risollecitato la convocazione degli opportuni tavoli istituzionali (lettera del )

17 Ci è stato ufficiosamente confermato che a livello ministeriale i fondi per ledilizia sanitaria sono stati tagliati di circa il 50-60%. Per effetto di ciò anche i ,00 di euro complessivamente previsti per la sanità della Vallecamonica (2 per la costruzione del nuovo centro di salute mentale, 4 per lo svincolo della superstrada e 1,4 per linstallazione impianto daria condizionata allospedale di Esine) dovrebbero quindi essere scesi a complessivi circa quattro. Lunedì 4 dicembre 2006 i Presidenti Alberto e Daniela hanno incontrato a Breno la Direzione Generale dellA.S.L. di Vallecamonica-Sebino Lesito dellincontro è riassunto in un apposito verbale dal quale emerge che: Il tavolo di coordinamento per la salute mentale di Vallecamonica è stato convocato per lunedì 11/12/2006

18 - effettivamente la scadenza del per la presentazione dei progetti è stata prorogata dalla Regione a data da destinarsi (nota del ) in quanto ci sono appunto alcuni problemi sullentità dei finanziamenti - lA.S.L. riconosce prioritaria la realizzazione della nuova struttura e si impegna ad utilizzare una parte dei finanziamenti regionali/ministeriali, se non saranno vincolati per finalità diverse a livello regionale - le nostre associazioni saranno dora in poi ufficialmente informate sugli sviluppi futuri della vicenda (il contatto diretto con lA.S.L. sarà ling. Piccinelli) - i fondi della deliberazione regionale sono attualmente bloccati a livello Ministeriale (devono essere emessi gli appositi decreti) - lA.S.L. sta pianificando la vendita dei sanatori di Borno i cui fondi potrebbero essere utilizzati per integrare leventuale carenza di fondi regionali e ministeriali

19

20 1) SAPERE ESATTAMENTE QUANTI DEI CIRCA ,00 INIZIALMENTE PREVISTI SONO ORA EFFETTIVAMENTE DISPONIBILI A LIVELLO MINISTERIALE PER LA SANITA DI VALLECAMONICA 2) SE LA REGIONE DOVRA RIVEDERE LA PROPRIA PROGRAMAZIONE PER EFFETTO DELLE MINORI RISORSE CHIEDERE CHE LA COSTRUZIONE DEL NUOVO CENTRO DI SALUTE MENTALE SIA INDIVIDUATA COME INTERVENTO PRIORITARIO RISPETTO ALLE ALTRE DUE OPERE (nuovo svincolo e aria condizionata allOspedale di Esine)

21

22 1) ALLA RIUNIONE DEL TAVOLO DI COORDINAMENTO PER LA SALUTE MENTALE DI VALLECAMONICA DI LUNEDI 11/12/2006 ILLUSTREREMO LA NOSTRA LINEA E CHIEDEREMO UN CONSENSO UFFICIALE DA PARTE DEGLI ALTRI RAPPRESENTANTI (A.S.L., COMUNI, COOPERATIVE e FORUM DEL TERZO SETTORE) 2) CHIEDEREMO UFFICIALMENTE AI MINISTERI PREPOSTI ED AI POLITICI LOCALI CHE I FONDI ATTUALMENTE DISPONIBILI VENGANO RESI IMMEDIATAMENTE UTILIZZABILI (SIANO EMESSI I DECRETI CHE AUTORIZZANO LE SPESE) 3) CHIEDEREMO UFFICIALMENTE ALLA REGIONE LOMBARDIA CHE LEVENTUALE REVISIONE DELLE PRIORITA DELLE OPERE PER LA SANITA CAMUNA SIA DATA ALLA REALIZZAZIONE DEL NUOVO CENTRO DI SALUTE MENTALE

23 4) CHIEDEREMO UFFICIALMENTE ALLA.S.L. DI MANTENERE GLI IMPEGNI PRESI, ANCHE IN MERITO ALLINTEGRAZONE DEI FONDI CON LA VENDITA DEI SANATORI DI BORNO, SE DOVESSE ESSERE NECESSARIO 5) CONTINUEREMO A MANTENERE VIVA LATTENZIONE SULLA QUESTIONE, ANCHE ATTRAVERSO I MASS MEDIA E LE AZIONI DI SENSIBILIZZAZIONE SUL TERRITORIO 6) CONTINUEREMO A MANTENERVI AGGIORNATI E A CHIEDERE IL VOSTRO SOSTEGNO

24

25

26

27

28

29


Scaricare ppt "SI OCCUPA DELLA PREVENZIONE, DELLA CURA E DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI MENTALI DEGLI ADULTI. HA NATURA AMBULATORIALE (QUINDI NON 24 ORE SU 24)"

Presentazioni simili


Annunci Google