La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A tutti i bambini del mondo perché possano sentirsi gatti, gabbiani, scimpanzé o quantaltro restando comunque amici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A tutti i bambini del mondo perché possano sentirsi gatti, gabbiani, scimpanzé o quantaltro restando comunque amici."— Transcript della presentazione:

1

2 A tutti i bambini del mondo perché possano sentirsi gatti, gabbiani, scimpanzé o quantaltro restando comunque amici.

3 INTRODUZIONE Questo lavoro è nato dalla consapevolezza che questa storia potesse aiutare i bambini a comprendere il grande valore dellamicizia e dellaccettazione dellaltro con le sue diversità e il ruolo del gruppo nel superamento delle avversità. Nessuno è più diverso di un gatto da un uccello ma proprio questo estremo riesce ad appassionare sia il lettore che i piccoli ascoltatori che riescono a sentirsi coinvolti nella storia. I due gruppi classe formati da bambini di nazionalità varie si sono sentiti gatti gabbiani scimpanzé o quanto altro e questo ha permesso loro di identificarsi e provare le stesse emozioni dei personaggi. Aiutare prima Kengha e poi la gabbianella Fortunata diventa quindi lobiettivo di tutti. Luso del fumetto permette ai bambini di esprimere le emozioni via via provate. Questo libro viene pensato e riscritto in modo personale attraverso i disegni e i fumetti creati dai bambini che hanno disegnato (classe 4) colorato (classe 2) e realizzando insieme il fumetto qui proposto.

4 Kengah non sente il grido di allarme e finisce in una macchia di petrolio I gabbiani volano nel cielo senza interruzione per sei ore. Kengah e gli altri gabbiani si tuffano in mare per catturare le aringhe. Pericolo! ops! Una macchia nera.

5 Notizie: Da quando luomo è sulla terra ha provocato grossi danni allambiente, soprattutto nel mare: tra le conseguenze più gravi ci sono quelle causate dal petrolio. Si immette nel mare quando le grosse petroliere si scontrano. Per questo motivo molte specie di animali muoiono. Gli uccelli sono particolarmente vulnerabili all'inquinamento da idrocarburi: il piumaggio perde l'impermeabilità e non riescono a pulirsi, né a volare, né a nutrirsi. Kengah è arrivata al porto di Amburgo Aiuto!aiuto! Non riesco più a volare Vorrei portarti con me ma non posso. Oh meno male rimango un po da solo

6 Zorba è sul balcone a passeggiare Allimprovviso cade un gabbiano che non riesce più a volare e gli chiede aiuto. Zorba va a chiedere aiuto ai suoi amici per salvare la Gabbiana. Bazar di Harry Che bella giornata! Sono finalmente solo e posso godermi 3 settimane di pace e tranquillità. Cosa posso fare per te? Aiuto! Sto per morire Prenderti cura del mio uovo. Promettimelo.

7 Dallamico bibliotecario Quando tormano a casa la gabbiana ha deposto un uovo e muore Chiederò a Diderot di leggere lenciclopedia come si tolgono le macchie di petrolio dalle ali di un gabbiano La mangerei Poverina come possiamo aiutarla?

8 Decidono di seppellire Kengah nel parco e le danno lultimo saluto. Zorba decide di rispettare la promessa fatta a Kengha e cova luovo. Uffa che strees stare qua! Però devo farlo per la promessa che ho fatto alla gabbiana.

9 Zorba va in cerca di cibo per la gabbianella appena nata. Zorba nasconde il piccolo. Luovo si schiude. Ho fame Cosa mangia una gabbianella? Dove posso trovare da mangiare?Quasi quasi cerco nel ristorante. Dove sono rinchiusa? Forse mi ha rinchiusa Zorba

10 Decide di portarlo il piccolo in un luogo più sicuro. Al bazar di Herry Mi piacerebbe mangiarmelo ma ho fatto un giuramento È stana mia madre Che scimpanzè Antipatico. Devo fare la guardia al negozio. Ma mi verrebbe voglia di far fuori Una banana.

11 Il cucciolo si mimetizza in mezzo agli altri uccelli imbalsamati per non essere scoperto. Zorba controlla e difende la gabbianella da un attacco dei gatti. Per insegnare il volo al gabbiano chiede aiuta ad un altro gatto. Sopravento Non si devono accorgere della mia presenza. Resterò immobile come loro ! Allattacco Lo mangiamo Hmm! Ma bel profumo Non vi azzarate a toccarlo.

12 Prove di volo seguendo le istruzioni del libro.Le prove falliscono ….decidono di chiedere aiuto ad un umano: un poeta padrone di Bubulina, una gatta bianca I gatti si riuniscono in cerca di una soluzione. Zorba propone di rivolgersi ad un umano. A tale proposta i gatti rizzano il pelo a tirano fuori gli artigli ma alla fine……... Ho trovato il libro!!! Prova a muovere le ali. Ho no, sei caduta!!! Brava fortunata!Sta i volando Proviamo a chiedere laiuto a un umano Ma che dici! Bubulina voglio parlare con il tuo padrone Ma come vuoi rompere il tabù con gli umani?

13 Dopo essersi ripreso dallo stupore ascoltando un gatto il poeta decide di dare una mano alla gabbiana Il poeta suggerisce a Zorba di portare Fortunata in cima al campanile e farla lanciare. Zorba esegue e accompagna Fortunata in cima al campanile. Ma come parli! Un gatto che parla! Cosa! devo lanciarmi! ma sei pazzo Se vuoi imparare a volare devi lanciarti fidati!

14 Fortunata riesce a volare appena vede altri gabbiani e saluta zorba. Sono dispiaciuto però che te ne devi andare via Si! Ma sarete sempre nel mio cuore

15 I vari capitoli del libro vengono illustrati con cartelloni che rappresentano i momenti culminanti e più coinvolgenti realizzati con varie tecniche. Viene realizzato anche un gioco tipo memory con figurine rappresentanti i personaggi del libro. A compendio del laboratorio viene pensata insieme una drammatizzazione della storia che coinvolgerà i due gruppi.

16 ALUNNI CLASSE 2^ Badea Alexsandra Eldes Rojda Faillaci Sabrina Gennari Logan Lezo Chiara Mandouh Fatna Pizzi Lara Principe Tonia Qurku Alessia Sanguedolce Andrea Tortora Sara Zanelletti Alessia Ziretta Vittoria ALUNNI CLASSE 4 B Antone Assma Ballone Valentina Caviggioli Ivan De Mirtas Gulnhial De Marino Valentina Gheorghe Cosmina Kabasakal Dilek La Monica Deborah Lami Sabina Lami Sara Liccardo Federica Mancini Martins Thiago Morban Angelo Perugini Nicola Pino Daniel Principe Nunzia Qurku Gloria Rossato Ivan Vanella Giada

17


Scaricare ppt "A tutti i bambini del mondo perché possano sentirsi gatti, gabbiani, scimpanzé o quantaltro restando comunque amici."

Presentazioni simili


Annunci Google