La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EDUCAZIONE STRADALE Classi II C-D Ins. Eugenia Migliaccio a.s. 2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EDUCAZIONE STRADALE Classi II C-D Ins. Eugenia Migliaccio a.s. 2009/2010."— Transcript della presentazione:

1

2 EDUCAZIONE STRADALE Classi II C-D Ins. Eugenia Migliaccio a.s. 2009/2010

3 LA STRADA Le strade dei centri abitati sono formate dalla carreggiata ( per i veicoli) e dal marciapiede(per marciapiede(per i pedoni).

4 LE STRISCE PEDONALI I pedoni devono attraversare la strada sulle strisce pedonali chiamate anche ZEBRE

5 E SE LE STRISCE NON CI SONO? Bisogna guardare bene a destra e a sinistra prima di attraversare la strada e poi seguire il percorso più breve. Bisogna guardare bene a destra e a sinistra prima di attraversare la strada e poi seguire il percorso più breve.

6 IL SEMAFOROIL SEMAFOROIL SEMAFOROIL SEMAFORO ROSSO vuol dire STOP GIALLO vuol dire ATTENTO VERDE vuol dire AVANTI

7 Le regole della strada La strada è un luogo dove circolano le auto La strada è un luogo dove circolano le auto Prima di attraversare una strada si deve guardare sempre a destra e a sinistra. Prima di attraversare una strada si deve guardare sempre a destra e a sinistra. Si deve attraversare in corrispondenza delle strisce pedonali. Si deve attraversare in corrispondenza delle strisce pedonali. I pedoni devono camminare sui marciapiedi. I pedoni devono camminare sui marciapiedi. Le automobili non devono parcheggiare sui marciapiede. Le automobili non devono parcheggiare sui marciapiede.


Scaricare ppt "EDUCAZIONE STRADALE Classi II C-D Ins. Eugenia Migliaccio a.s. 2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google