La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA DELLO SPORT SCUOLA DEL BASKET. POLISPORTIVA D. LILYBEO MARSALA Presidente: Massimiliano Chirco Vicepresidente: Dott.Salvatore Riggio Segretario:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA DELLO SPORT SCUOLA DEL BASKET. POLISPORTIVA D. LILYBEO MARSALA Presidente: Massimiliano Chirco Vicepresidente: Dott.Salvatore Riggio Segretario:"— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA DELLO SPORT SCUOLA DEL BASKET

2 POLISPORTIVA D. LILYBEO MARSALA Presidente: Massimiliano Chirco Vicepresidente: Dott.Salvatore Riggio Segretario: Stefania Venuti General Manager: Dott. Salvatore Riggio Responsabile Legale: Avv. Ficili Responsabile Economico: Danilo Gambina Responsabile Comunicazione: Dario Piccolo La Polisportiva Dilettantistica LilybeoMarsala è stata costituita il 25/7/1987, svolgendo principalmente attività giovanile e pallavolo in particolare ed ottenendo ottimi risultati in campo provinciale e regionale. Lattuale presidenza rileva la società nel 2002 vincendo vari titoli provinciali di settore giovanile, organizzando varie manifestazioni di carattere regionale, portando lattuale società Pallavolo Marsala sino al Campionato Nazionale di B2. Adesso intende creare La Scuola dello Sport, che si occuperà di divulgare la cultura dello sport, attraverso la produzione e vendita di varie attività sportive – ricreative e servizi dedicati allattività motoria preventiva, compensativa ed adattata. I nostri clienti principali saranno rappresentati da utenti della prima, terza e quarta età (3- 12 anni; anni e più). Il primo servizio della Scuola dello Sport messo sul mercato sarà rivolto agli utenti della prima età e sarà La Scuola del Basket.

3 Mission Promuovere la Cultura dello Sport nei giovani, nelle famiglie, negli anziani,nelle istituzioni pubbliche e private

4 ANALISI TERRITORIO Marsala: abitanti, 250 Km quadrati di estensione; Unico esempio di Città-territorio in Sicilia, costituita dal punto di vista urbanistico da centri abitativi eterogenei e difformi diffusi in tutto il suo territorio. Si distinguono il centro storico, il centro urbano e le contrade. Le contrade sono la vera pecularietà del territorio; sono circa 100 e distano dal centro da 1 a 15 km. Si tratta di nuclei abitativi che sorgono lungo gli assi viari più importanti, senza soluzione di continuità. Nella maggior pèarte di esse non esiste un centro vero e proprio, ma strade ampie, in cui si immettono decine di piccole vie abitate. Il comune è suddiviso in 7 quartieri urbani e in 5 borgate exstraurbane; ogni borgata costituita da un numero consistente di contrade: S.Leonardo-Birgi, Paolini-Bosco, Strasatti, Terrenove- Ciavolotto, Amabilina-Ciancio. Leconomia della città è fortemente legata alle attività vitivinicole e al turismo, con i suoi 14 km di costa.

5 Le frazioni Birgi: abitanti, situata al nord della città, comprende le contrade di Birgi, S.Leonardo, Ettore Infersa, Spagnola, Cutusio, Catenazzi; Ranna: abitanti, comprende le contrade di Ranna, Addolorata, Pispisia, Fontanelle, Giardinello, Tabaccaro, S. Michele Rifugio e Sturiano; Bosco: abitanti, comprende le contrade di Bosco, Bufalata, Granatello, Racalia, S.Filippo e Giacomo, Dara, Conca, Baronazzo Amafi e Granatello; Paolini: abitanti, situata in collina ad est di Marsala, comprende le contrade di Paolini, Canale, Cardilla, Misilla, Matarocco, Torrelunga Puleo, Oliva, Casazze, Gurgo, Perino, Stazzone. Terrenove: abitanti, nel suo territorio ricade la zona balneare di Marsala con una spiaggia lunga circa 3 km; comprende le conntrade di Terrenove, Ponte Fiumarella, Bambina, Ventrischi, Berbaro, Berbarello, Fossarunza. Strasatti: abitanti, il centro abitato è ricco di attività commerciali ed artigianali; comprende le contrade di Strasatti, Cuore di Gesù, Pastorella, S. Padre delle Perriere, Fornara, S. Anna. Ciavolotto: abitanti, comprende Ciavolotto, Ciavolo e Digerbato.

6 Analisi dellutenza La nostra utenza è rappresentata da soggetti della prima età (di età compresa tra i 3 e i 12 anni). I soggetti di questa fascia detà presenti a Marsala al 1 gennaio 2008 risultano 8505 EtàCelibiMaschiNubiliFemmineTotale Totale

7 Al primo gennaio 2007 risultano 8611; Al primo gennaio 2006, 8560; Al primo gennaio 2005, 8365; Gli Stranieri di questa fascia detà risultano: Al primo gennaio 2008, 176; Al primo gennaio 2007, 157; Al primo gennaio 2006, 141; Al primo gennaio 2005, 102. Tra le popolazioni straniere più numerose risultano presenti: Tunisini, Romeni, Cinesi e Marocchini.

8 Obiettivi e Strategie Obiettivi: Far conoscere la Società Lilybeo Marsala e i suoi Sponsor, in tutto il territorio di Marsala ed in un secondo momento nel panorama Provinciale, Regionale e Nazionale; Costruire una società solida Promuovere lo sport in generale, iniziando dalla pallacanestro, in tutto il territorio di Marsala; Creare un settore giovanile di primo livello nel panorama sportivo Italiano; Creare una cultura sportiva con i suoi valori nei bambini, nei ragazzi e nelle famiglie Per raggiungere questi obiettivi la Società Lilybeo Marsala si avvarrà di collaboratori specializzati in management sportivo e nel marketing in generale. Con i suoi sponsor si insedierà in maniera strategica su tutto il territorio, attraverso la gestione di 6 palestre distribuite su tutta Marsala,tali da permettere un controllo dello stesso. Attiverà, già come da accordi presi, 5 progetti scuola, facenti parte dei P.O.F. (Piano Offerta Formativa) dei vari Istituti dove si realizeranno gli stessi progetti. Tanti altri accordi con Istituti Scolastici sono in via di definizione.

9 La scuola del basket La Scuola del Basket Lilybeo Marsala rivolta ai bambini/e dai tre ai sei anni e ai ragazzi/e fino ai tredici anni, avrà uno sviluppo considerevole, non solo dal punto di vista quantitativo degli iscritti, ma anche dal punto di vista qualitativo dellimpegno e dei progetti da realizzare. Le lezioni saranno tenute da Istruttori qualificati e da specialisti in Scienze Motorie. In questo contesto, la formazione dei docenti acquista un ruolo e unimportanza rilevante e questo deve anche trasformarsi nellimpegno, nella formazione dei giovani e in particolare, fin dalla scuola primaria dei bambini, per quanto riguarda la formazione sportiva. Occorre che ci si abitui ad un nuovo tipo di formazione, la formazione dello sport, che coinvolge non solo i primi utenti, cioè i giovani, ma le scuole, non solo i docenti di Scienze Motorie, ma lintero comparto scolastico e le famiglie. Solo facendo sistema a questo livello, si può pensare che lattività sportiva diventi uno dei modi di formazione e di educazione della persona e che entri a pieno titolo, come merita, nel comparto scolastico delleducazione e della formazione dei giovani. Bisogna giocare allo sport, non praticare lo Sport!

10 Questa è la cultura che la scuola del basket trasmette e per far tutto ciò gli allievi vengono educati alla lealtà, alla disponibilità, alla collaborazione, al rispetto di se stessi, degli altri e delle regole di gioco, ad autocontrollarsi, allespressione massima delle proprie possibilità. Imparare a perdere, senza considerarsi perdenti, è un traguardo ambito da questo progetto educativo. Educare alla vittoria è forse più difficile, ma non meno necessario che educare alla sconfitta. Al di là delleuforia del momento, la vittoria genera carichi di responsabilità che troppo spesso si risolvono in unesaltazione illusoria o in un rischioso logoramento interiore. Si cercherà di far comprendere ai ragazzi che umano è vincere, umano è perdere e che la sfida sta nel saper vivere con nobiltà e dignità dintenzione e di comportamenti, luno e laltro momento della vita: in realtà sono entrambi relativi e sono degni di memoria solo se riferiti al cammino di crescita e di perfezione della persona. Se il giovane avrà vissuto bene lesperienza sportiva in età giovanile, rimarrà nellambiente come Insegnante, Istruttore, Allenatore, Dirigente, Arbitro e, perché no, come spettatore intelligente e in futuro anche come cittadino che crede ancora nei valori della famiglia, della casa, della scuola e della società sportiva.

11 Il Servizio Sede centrale progetto LA SCUOLA DELLO SPORT: Centro Sportivo privato C/so Calatafimi n.96 Marsala, zona centro urbano. Al suo interno si svolgerà attività sportiva in generale, iniziando dalla pallacanestro,per giovani di età compresa tra i 3 anni e i 12 anni. Tanti altri servizi sono in fase di studio e saranno attuati nel medio-breve periodo. Inoltre, il centro sportivo LA SCUOLA DELLO SPORT lavorerà con utenti della quarta e quinta età con un servizio rivolto al recupero funzionale dei soggetti interessati. Organizzerà eventi sportivi e culturali di vario genere, trai quali il Torneo dei Circoli di Marsala. Palestra IV° Circolo Sappusi La palestra del IV° Circolo ubicata in zona centro urbano, verrà utilizzata il martedì e giovedì dalle ore 17,30 alle ore 20,00. In essa sarà possibile esporre cartelli pubblicitari. Inoltre, allinterno del P.O.F. del circolo scolastico, la società Lilybeo Marsala organizzerà la squadra dell IV° Circolo Sappusi, squadra che parteciperà ai Campionati Studenteschi ed ai campionati della Federazione Italiana Pallacanestro.

12 Palestra V° Circolo Didattico M. Montessori Terrenove: La palestra, ubicata nella piazza centrale di C/Da Terrenove, facente parte del V° Circolo Didattico M. Montessori, verrà utilizzata il martedì e il giovedì dalle ore 17,30 alle ore 20,00. Nella Palestra sarà possibile esporre cartelli pubblicitari. Allinterno del P.O.F. del Circolo Didattico (come già da accordi presi), la Società Lilybeo avvierà un progetto scuola, dove nelle ore curriculari di attività motoria, in supporto ai docenti di motoria, farà svolgere attività motoria in generale e pallacanestro in particolare. Il progetto scuola sarà rivolto agli alunni facenti parte delle 3, 4, e 5 classi. Gli stessi alunni saranno preparati per i Giochi Sportivi Studenteschi. Palestra V° Circolo Didattico M. Montessori Strasatti: La palestra, ubicata nella sede centrale del V°Circolo in C/da Strasatti, verrà utilizzata il mercoledì e venerdì dalle ore 17,30 alle ore 20,00. Nella palestra sarà possibile esporre cartelli pubblicitari. Allinterno del P.O.F. del Circolo Didattico (come già da accordi presi), la Società Lilybeo avvierà un progetto scuola dove nelle ore curriculari di attività moria, in supporto ai docenti di motoria farà svolgere attività motoria in generale e pallacanestro in particolare. Il progetto scuola sarà rivolto agli alunni facenti parte delle 3, 4, e 5 classi. Gli stessi alunni saranno preparati per i Giochi Sportivi Studenteschi.

13 Palestra Istituto Comprensivo S. Pellegrino: La palestra, ubicata nella sede centrale dellIstituto Comprensivo in C/da Paolini, verrà utilizzata il martedì e il giovedì dalle ore 17,00 alle ore 18,00. Nella palestra sarà possibile esporre cartelli pubblicitari. Allinterno del P.O.F. dellIstituto Comprensivo (come già da accordi presi), la Società Lilybeo avvierà un progetto scuola dove nelle ore curriculari di attività moria, in supporto ai docenti di motoria, della scuola primaria, farà svolgere attività motoria in generale e pallacanestro in particolare. Il progetto scuola sarà rivolto agli alunni facenti parte delle 3, 4, e 5 classi della scuola primaria. Gli stessi alunni saranno preparati per i Giochi Sportivi Studenteschi. Istituto Comprensivo Alcide de Gasperi: Allinterno del P.O.F. dellIstituto Comprensivo (come già da accordi presi), la Società Lilybeo avvierà un progetto scuola, dove nelle ore curriculari di attività motoria, in supporto ai docenti di motoria, della scuola primaria, farà svolgere attività motoria in generale e pallacanestro in particolare. Il progetto scuola sarà rivolto agli alunni facenti parte delle 3, 4, e 5 classi della scuola primaria. Nella palestra dellIstituto sarà possibile esporre cartelli pubblicitari. Gli stessi alunni saranno preparati per i Giochi Sportivi Studenteschi. Istituto Comprensivo Ranna: Non essendo ancora stata ultimata la palestra, per lanno scolastico in corso non sarà possibile avviare nessuna attività anche se, come da accordi presi, le iniziative incominceranno dalla prossima stagione, ma la pubblicità già da questanno sarà possibile effettuarla.

14 Il Piano di Comunicazione Fondamentale per il lancio di questo progetto è certamente la comunicazione con il seguente Piano di Comunicazione con le sue diverse fasi dattuzione: 1) Conferenza stampa di presentazione del progetto propedeutica a: Realizzazione sito internet Realizzazione del logo Scuola dello Sport; Apertura centro sportivo privato presso C.so Calatafimi; Rilascio della certificazione per lutilizzo delle palestre e dei progetti scuola degli Istituti lilybetani (Ist. Compr. S Pellegrino Paolini, V° Circolo Didattico M. Montessori Strasatto Terrenove, Ist. Comprensivo Alcide de Gasperi Strasatti, IV° Circolo Didattico Sappusi, etc…..); 2) Campagna pubblicitaria di lancio per il reclutamento dei ragazzini della scuola del basket, utilizzando i seguenti canali: Pubblicità per un mese sul quotidiano Marsala Cè; Volantinaggio con lausilio di brochure e manifesti; Presenza settimanale con articoli sul quotidiano Maesala Cè, il Giornale di Sicilia e La Sicila di CT;

15 Presenza allinterno della trasmissione Non solo Calcio che andrà in onda su TELE8 prossimamente; Invio settimanale di COMUNICATI STAMPA a tutti gli organi dinformazione provinciali (giornali, radio, tv, siti online, etc…); Interviste ai dirigenti della scuola dello sport da proporre presso le radio locali e le emittenti televisive locali; Presenza costante sui principali siti dedicati; AGGIORNAMENTO costante del sito ufficiale 3) Organizzazione di eventi nel corso della stagione, per la divulgazione dellattività svolta e per offrire ai giovani iscritti la possibilità di avere una vetrina tutta loro. 4) Attivazione del progetto La scuola del Basket nelle ore curriculari, delle scuole primarie, in diversi istituti dislocati in tutto il territorio comunale. Inoltre, presso il IV° Circolo Didattico Asta di Sappusi, sarà formata una squadra distituto che parteciperà a tutti i tornei, organizzati nel corso della stagione agonistica. 5) Realizzazione di oltre (duemila) magliettine pubblicitarie della Scuola dello Sport, che saranno omaggiate a tutti i ragazzini delle scuole, dove la società curerà i progetti curriculari. Responsabile Comunicazione Dario Piccolo.

16 Il Responsabile Dott. Salvatore Riggio Nato a Erice il 18/03/1979 Studi: Master Internazionale Universitario di II° livello in Organizzazione e Sociologia dello Sport (Management e Gestione dello Sport) presso Facoltà di Sociologia- Università degli Studi di Milano Bicocca,2005/2006 Laurea Specialistica in Organizzazione e gestione servizi per lo sport e attività motoria,Facoltà di Scienze Motorie- Università degli Studi di Urbino (2004) Brevetto Federazione Italiana Pallacanestro di Allievo Allenatore; Brevetto Federazione Italiana Nuoto, Istruttore di II livello; Brevetto Federazione Italiana Cultura Fisica e Benessere, Istruttore Partecipazione a vari Clinic Regionali, Nazionali ed Internazionali. Esperienze professionali e lavorative: Stagione 2008/2009: Responsabile Area Fisica Banca Nuova Basket Trapani, Responsabile Scuola Banca Nuova Basket Trapani;

17 Stagione 2007/2008: Responsabile Area Fisica Banca Nuova Basket Trapani; Responsabile Scuola Banca Nuova Basket Trapani; Stagione 2006/2007: Consulente Regione Sicilia, Assessorato al Turismo, Comunicazione e Trasporti, Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo. Stagione 2005/2006: Organizzatore SPORTMOVIES & TV ° Milano International FICTS FESTIVAL (FEDERAZION INTERNAZIONAL CINEMA TELEVISION SPORTIFS); Organizzatore 44° Trofei di Milano AICS- Più Sport per i Giovani; Stage formativo presso Gruppo Sportivo Fiamme Gialle Responsabile Organizzativo Primo Marsala Reggae Festival. Contatti: Tel

18 I Tempi DI Attuazione Durata del Progetto 5 anni; I° anno: Lanciare il marchio Scuola dello Sport – Scuola del Basket; Avviare le strutture della società; Creare uno staff competente specializzato e motivato; Avere nella Scuola del Basket 300 utenti; Partecipare a tutti i campionati della Federazione Italiana Pallacanestro di Minibasket Avviare il progetto Più Sport per i Giovani(servizio polisportivo); Avviare progetto B.E.S.S. (attività motoria preventiva, compensativa ed adattata).


Scaricare ppt "SCUOLA DELLO SPORT SCUOLA DEL BASKET. POLISPORTIVA D. LILYBEO MARSALA Presidente: Massimiliano Chirco Vicepresidente: Dott.Salvatore Riggio Segretario:"

Presentazioni simili


Annunci Google