La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GENITORI e RAPPRESENTANTI di CLASSE: come e perché costruire alleanze e opportunità Formazione di base 4 dicembre 2012 I.C. Luigi Angelini A cura del Gruppo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GENITORI e RAPPRESENTANTI di CLASSE: come e perché costruire alleanze e opportunità Formazione di base 4 dicembre 2012 I.C. Luigi Angelini A cura del Gruppo."— Transcript della presentazione:

1 GENITORI e RAPPRESENTANTI di CLASSE: come e perché costruire alleanze e opportunità Formazione di base 4 dicembre 2012 I.C. Luigi Angelini A cura del Gruppo per la collaborazione Scuola Famiglie

2 LA FINALITA scopo È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana… E IL SUCCESSO FORMATIVO Art. 3 della Costituzione

3 LA FINALITA scopo STESSO FIORE….. COSA FA LA DIFFERENZA ?MA DI COLORI DIVERSI …

4 DIRIGENTE GENITORI DOCENTI PERSONALE ATA ALUNNI STUDENTI LA FINALITA LA FINALITA

5 LA FINALITA scopo

6 DI CITTADINANZA

7 RAPPRESENTANTE di CLASSE RAPPRESENTANTE di CLASSE CHI E ? Un uomo dotato di super poteri ? Una povera Cenerentola a servizio di tutti ? Sono io, con in più qualcosa di importante… OPPURE …

8 RAPPRESENTANTI di CLASSE Consapevolezza di ruolo OVVERO …

9 RAPPRESENTANTI di CLASSE RAPPRESENTANTE GENITORI Sostegno al rappresentante

10 RAPPRESENTANTI di CLASSE RAPPRESENTANTI di CLASSE COME strategie strumenti Approfondimenti nei gruppi di lavoro

11 Strumenti: dove mi appoggio? CARTA DEI SERVIZI REGOLAMENTO Patto educativo di corresponsabilità

12 RISORSE Il circuito decisionale Oggi, di che cosa hanno bisogno i nostri ragazzi ?

13 RISORSE Il circuito decisionale Indirizzi generali del Consiglio di Istituto Analisi delle risorse e delle esigenze del territorio, delle famiglie ma soprattutto degli alunni Elaborazione del Collegio Docenti Adozione da parte del Consiglio di Istituto Reimpostazione in base ai risultati Proposte e pareri IMPORTANZA DEL RAPPRESENTANTE

14 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Si ascoltano gli insegnanti che ci dicono : I nostri ragazzi non sanno ascoltare

15 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Si ascoltano gli insegnanti che ci dicono : hanno la testa tra le nuvole

16 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Si ascoltano gli insegnanti che ci dicono : sono lenti

17 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Si ascoltano gli insegnanti che ci dicono : non sono attenti

18 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Si ascoltano gli insegnanti che ci dicono : di controllare sempre lo zaino

19 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Si ascoltano gli insegnanti che ci dicono : di controllare i compiti

20 CdCRapp Cosa capita nei CONSIGLI DI CLASSE... Cose tutte vere ! E quindi si stabilisce di agire! una bella ramanzina a casa e unaltra a scuola…

21 Ruolo nel CdC UDIRE valutiamo insieme i risultati ASCOLTA COSA HO DECISO INTERAZIONE SCAMBIO CONDIVISIONE CdCRapp Condividiamo lanalisi ascoltare e… DIRE decidiamo i percorsi (azioni e traguardi)

22 IL CONSIGLIO DI CLASSE: compiti formula proposte al collegio docenti per il miglioramento dell'attività educativa e didattica si esprime su eventuali progetti di sperimentazione, fa proposte proprie presenta proposte per un efficace rapporto scuola-famiglie CdC

23 Il rappresentante HA IL COMPITO DI Informare e informarsi Proporre e valutare Occuparsi della classe, non di casi singoli Chiedere la coerenza delle scelte e dei metodi didattici con valori e obiettivi espressi nel POF Usare attività di segretariato/collette come strumento per le relazioni e per necessità Rapp

24 RISORSE: la rete DS / DOCENTI / ATA DOCENTI GENITORI/STUDENTI CONSIGLIO DI ISTITUTO GENITORI/STUDENTI CONSIGLIO DI CLASSE GENITORI COMITATO GENITORI ASSOCIAZIONE DEI GENITORI RAPPRESENTANTI

25 RISORSE: la rete Comitato Genitori Si preoccupa del SUCCESSO FORMATIVO in collaborazione con la scuola

26 Una COMUNICAZIONE efficace Creare relazioni: Troviamoci.. Possiamo… Facciamo…

27 La COMUNICAZIONE nelle relazioni Passano: Emozioni Aspettative Timori Giudizi Valutazioni Accuse Formalità e informalità Strategie efficaci: Lascolto attivo Il rispetto La ricerca di soluzioni La fiducia Sospensione del giudizio Accoglienza

28 ESSERE RAPPRESENTANTE, PER …..

29


Scaricare ppt "GENITORI e RAPPRESENTANTI di CLASSE: come e perché costruire alleanze e opportunità Formazione di base 4 dicembre 2012 I.C. Luigi Angelini A cura del Gruppo."

Presentazioni simili


Annunci Google