La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli Organismi più Semplici. Gli organismi più semplici Non solo animali La classificazione dei viventi Le monere I protozoi Le alghe I funghi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli Organismi più Semplici. Gli organismi più semplici Non solo animali La classificazione dei viventi Le monere I protozoi Le alghe I funghi."— Transcript della presentazione:

1 Gli Organismi più Semplici

2 Gli organismi più semplici Non solo animali La classificazione dei viventi Le monere I protozoi Le alghe I funghi

3 Non solo animali Molti di noi sono abituati a dividere gli esseri viventi in piante e animali. Oggi gli studiosi dividono ritengono questa classificazione insufficiente e per questo hanno adottato una nuova suddivisione in cinque grandi gruppi o regni:

4 I cinque Regni Il Regno degli animali comprende gli organismi pluricellulari eterotrofi, costituiti da cellule animali

5 I cinque Regni Il Regno delle piante comprende gli organismi pluricellulari autotrofi, costituiti da cellule vegetali

6 I cinque Regni Il Regno dei funghi è costituito da organismi eterotrofi, sia pluricellulari che unicellulari, aventi una cellula del tipo vegetale ma senza cloroplasti.

7 I cinque Regni Il Regno dei protisi comprende organismi pluricellulari o unicellulari, aventi una cellula eucariote del tipo vegetale o animale con un'organizzazione del corpo molto semplice. In questo regno troviamo sia i protozoi che le alghe

8 I cinque Regni Il Regno delle monere comprende organismi unicellulari con una cellula procariote come i batteri

9 La classificazione dei viventi Classificare gli organismi viventi ci aiuta a conoscerli meglio. Nel XVIII secolo, Carlo Linneo, naturalista svedese mise a punto un sistema di classificazione che tuttora viene impiegato. Tetrao urogallus Egli identificò ogni vivente con una coppia di nomi scritti in latino (la lingua degli scienziati di allora).

10 La classificazione dei viventi L'abbinamento dei due nomi indicava l'appartenenza ad un gruppo facilmente identificabile in natura: la specie.

11 La classificazione dei viventi La specie è l'insieme di tutti gli organismi che possono accoppiarsi fra loro generando figli a loro volta in grado di riprodursi. Specie: Equus caballus

12 La classificazione dei viventi Genere: Equus

13 La classificazione dei viventi Famiglia: Equidi

14 La classificazione dei viventi Ordine: Perissodattili

15 La classificazione dei viventi Classe: Mammiferi

16 La classificazione dei viventi Sottotipo: Vertebrati

17 La classificazione dei viventi Tipo: Cordati

18 La classificazione dei viventi Regno: Animale

19 La classificazione dei viventi Regno Tipo Sottotipo Classe Ordine Famiglia Genere Specie

20 Le Monere Il Regno delle Monere comprende esseri unicellulari procarioti. Appartengono alle monere i batteri e le alghe azzurre. I batteri sono gli esseri viventi più antichi e diffusi sulla Terra. Sono per lo più eterotrofi.

21 Le Monere Molti batteri presentano ciglia e flagelli ed anche un involucro esterno chiamato capsula.

22 Le Monere I batteri sono classificati secondo la loro forma.

23 Le Monere A volte i batteri vivono isolati ma spesso si riuniscono in colonie

24 Le Monere La respirazione dei batteri può richiedere ossigeno (batteri aerobi) oppure può avvenire senza l'ossigeno (batteri anaerobi). Ma i batteri sono tutti dannosi per l'uomo?

25 I protozoi I protozoi sono protisti eterotrofi unicellulari. Vivono in ambienti umidi e possono essere liberi o parassiti. Un protozoo molto interessante è l'ameba.

26 I protozoi Ameba che fagocita un protista. Osservate la variazione della forma del profilo dell'ameba durante la fagocitosi

27 I protozoi Un altro gruppo di protisti molto interessanti sono i ciliati, chiamati così per via delle numerose ciglia utilizzate per gli spostamenti.

28 Le alghe Le alghe sono protisti autotrofi unicellulari o pluricellulari che vivono in ambienti umidi. Le alghe unicellulari sono microscopiche e spesso si aggregano formando colonie o dense mucillagini.

29 Le alghe Le diatomee sono alghe unicellulari la cui cellula è racchiusa in un guscio duro, siliceo, costituito da due parti che ricordano una scatola con il coperchio.

30 Le alghe Le alghe pluricellulari spesso sono di grandi dimensioni, anche alcuni metri, hanno un corpo formato da cellule molto simili tra loro, che non formano tessuti specializzati.

31 La distribuzione delle alghe

32 I funghi Il Regno dei funghi comprende una varietà straordinaria di organismi eterotrofi, sia unicellulari sia pluricellulari, vi appartengono anche le comuni muffe e i lieviti.

33 I funghi Gli studiosi ritengono che i funghi derivino da antiche alghe, a seguito della perdita della clorofilla e dei cloroplasti. Si tratta, quindi, di organismi originatesi nell'acqua da cui sono usciti per conquistare le terre emerse.

34 I funghi I funghi assorbono le sostanze nutritive come fanno le piante devono pertanto vivere a stretto contatto con la materia organica da utilizzare per poi trarne energia e materiali da costruzione per il proprio corpo. A seconda dei rapporti che stabiliscono con gli altri organismi per nutrirsi, i funghi vengono distinti in: SAPROFITI SIMBIONTI PARASSITI

35 I funghi SAPROFITI: traggono nutrimento da resti originati da altri organismi. SIMBIONTI: stabiliscono rapporti di reciproco vantaggio con un altro organismo PARASSITI: instaurano rapporti di sfruttamento con altri organismi

36 I funghi Le cellule dei funghi possiedono la parete cellulare come quelle dei vegetali ma non hanno la clorofilla e i cloroplasti. La parete cellulare è formata da chitina, un normale costituente della corazza degli animali come insetti e crostacei.

37 I funghi I funghi sono formati da lunghi filamenti che si diramano anche nel terreno formando la parte sotterranea del fungo: le ife. Osservando al microscopio le ife, si osserva che sono formate da cellule disposte una di seguito all'altra a formare lunghe file.

38 I funghi Quando il fungo è pronto per la riproduzione, libera un numero enorme di cellule tondeggianti: le spore. Nel terreno le spore si moltiplicano formando nuove ife. Le ife, infine, si uniscono originando il corpo visibile del fungo.

39 Funghi microscopici Al Regno dei funghi appartengono anche le muffe e i lieviti. Le muffe presentano un aspetto soffice e sembrano ricoperte da polvere. Osservate al microscopio le muffe appaiono come un intreccio di ife. Le muffe sono organismi decompositori.

40 Funghi microscopici I lieviti hanno una grande importanza a livello economico perché a loro sono dovute molte trasformazioni degli alimenti. Basta pensare alla lievitazione del pane. Muffe e lieviti sono generalmente saprofiti.

41 Associazioni di funghi Molti funghi vivono in simbiosi con altri organismi. La Micorriza è un'associazione tra un fungo e le radici di una pianta. La micorriza consente alla pianta di migliorare l'assorbimento dell'acqua e al fungo di ottenere le sostanze organiche prodotte dalla pianta.

42 Associazioni di funghi Un'altra simbiosi molto diffusa è rappresentata dai licheni. Questi sono associazioni di alghe e funghi. L'alga assicura tramite la fotosintesi, il nutrimento al fungo che, a sua volta, garantisce l'acqua al fungo. I vantaggi sono notevoli per entrambi gli organismi e fanno sì che i licheni riescano a vivere in condizioni estreme.

43 Associazioni di funghi Lichene cespugliosoLichene fogliosoLichene crostoso

44 Fine


Scaricare ppt "Gli Organismi più Semplici. Gli organismi più semplici Non solo animali La classificazione dei viventi Le monere I protozoi Le alghe I funghi."

Presentazioni simili


Annunci Google