La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La notizia: la crisi dei media 4 febbraio 2003. 2 Le notizie scientifiche e i media A far abbassare, fin quasi allo zero, la soglia critica di valutazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La notizia: la crisi dei media 4 febbraio 2003. 2 Le notizie scientifiche e i media A far abbassare, fin quasi allo zero, la soglia critica di valutazione."— Transcript della presentazione:

1 La notizia: la crisi dei media 4 febbraio 2003

2 2 Le notizie scientifiche e i media A far abbassare, fin quasi allo zero, la soglia critica di valutazione delle notizie scientifiche (soprattutto biomediche) anche in persone di elevata cultura, ce un tecnopolio, piu o meno anonimo, che, favorito da un tipo di istruzione svuotata di ogni coerente visione del mondo, ci priva delle basi sociali, politiche, storiche, logiche o spirituali necessarie a non credere in cio che e al di al del credibile. Le vie della scienza e della tecnoscienza sono infinite. E specialistiche. Insondabili ai piu…Siamo tutti manipolabili. Perche quasi nessuno possiede piu le competenze (e le tecniche) per separare il grano dal loglio: il vero dal verosimile e il verosimile dal falso. Nelloceano crescente di informazioni che ci inonda, il senso viene smarrito. (Neil Postman)

3 3 Le notizie scientifiche e i media: fattori di crisi Ma se e il flusso ingestibile di dati che sommerge a valle lutente, che cosa fa abbassare la soglia critica di selezione delle notizie (scientifiche e non) a monte? Li dove il flusso viene organizzato e incanalato? Cosa spinge sempre piu spesso i giornali a pubblicare notizie clamorose, ma poco verosimili se non del tutto false? Lincompetenza dei giornalisti I filtri e un numero indefinito di censori: il caso dei Mr. Gate Le nuove tecnologie Il caso dei Mr. Marketing ovvero la mercificazione delle notizie

4 4 Lincompetenza dei giornalisti Tuttologi del sapere umano Clark & Superman Robert Redford Profilo professionale cronaca-dependent Scelgono e prediligono sempre lo stesso tipo di valori-notizia come strumenti di produzione informativa Hanno la possilita di conoscere i fatti prima di tutti gli altri Potere dinformazione Potere dinterpretazione Potere di fruizione

5 5 Il caso dei Mr. Gate E un censore molto efficiente. Agisce alla fonte, li dove avviene il fatto; nelle redazioni delle agenzie dinformazione e nelle redazioni dei giornali Una storia e trasmessa da un gatekeeper allaltro lungo la catena delle comunicazioni. Dal reporter al rewriter, fino ai vari uffici delle agenzie di stampa, e in atto un processo di scelta e di scarto. (David Manning White, 1949) Mr. Gate fa il lavoro piu grosso nelle agenzie di stampa Dallinfinito degli eventi quotidiani, tira fuori un numero grande ma finito di notizie (capacita di censore pari a quasi il 100 %) Mr. Gate nelle redazioni di giornale: Lavoro piu fino: estrae le notizie piu importanti e approfondisce le piu degne (pari a quasi il 5 – 10 % di quelle trasmesse dalle agenzie) Quali sono i criteri di selezione usati da Mr. Gate? I criteri di notiziabilita Il fatto deve essere ATTUALE, SINGOLARE, INTERESSANTE, anche un po ELITARIO e PERSONALIZZATO, possibilmente con conseguenze o implicazioni NEGATIVE dal punto di vista sociale Un morto in California per terremoto contro morti in India I 7 morti dello Shuttle contro i 30 morti per scontro di due treni in Zimbawe I criteri di pubblicabilita di un fatto L80 – 90 % delle notizie pubblicate su un quotidiano locale sono le medesime di un grande quotidiano Non contano le dimensioni, il bacino dutenza, gli orientamenti politici dei giornali TUTTI PUBBLICANO LE STESSE NOTIZIE ANCHE SE CON RILIEVO E GIUDIZI DIFFERENTI

6 6 Le nuove tecnologie Elettronica e computer hanno consentito negli ultimi anni un enorme aumento del numero di notizie a disposizione, in tempo reale, di ogni giornalista nella redazione di un qualsiasi giornale Lanci di agenzie nazionali e internazionali Non occorre cercare le notizie fuori dal proprio computer Il numero di dati trattati e cresciuto di qualche ordine di grandezza rispetto solo a dieci anni fa Laumento dellinformazione ha implicato una drastica riduzione delle fonti L80 % del flusso mondiale di informazioni e controllato da solo quattro grandi agenzie occidentali: Due americane (AP, Upi) Due europee (Reuter, Afp) Quattro agenzie producono 22 milioni di parole al giorno sui circuiti di comunicazione internazionale (la Panafrican News Agency per confronto ne produce solamente ) Flusso unidirezione dellinformazione che parte da Usa ed Europa e raggiunge lintero pianeta Cambiamento delle figure professionali allinterno delle redazioni (correttori di bozze, grafici e tipografi), scomparsa di altre (come il linotipista) Conseguenze: perdita di creativita a vantaggio dellautomaticita Selezionare le notizie dagenzia con il titolo piu FORTE Perdita di senso critico da parte del giornalista fa si che dallaccresciuto rumore di fondo vengano pubblicate: Notizie brevi Notizie eclatanti Notizie accattivanti Notizie di facile produzione Notizie di facile consumo

7 7 Il caso dei Mr. Marketing ovvero la mercificazione delle notizie Nella logica elettronica la conoscenza non e perseguita per se stessa ma e legittimata dal suo rendimento ed e sempre piu considerata come un merce (si veda il saggio di David Lyon in Ripensare la tecnologia, Bollati Boringhieri, 1995) Il processo di mercificazione delle notizie e in relazione diretta col consumismo Mr. Marketing manda in pensione Mr. Gate: Per esigenze di mercato e di evoluzione culturale, lindustria dei media produce sempre piu informazione legittimata solo dal rendimento. I criteri di pubblicabilita di Mr. Marketing sono: Pubblico quello che vendo, quello che la gente vuole Pubblico: Notizie brevi Notizie accattivanti Notizie di facile consumo Pubblico notizie vere, ma anche verosimili o false Letica del giornalista evolve: da mediatore culturale a editore. Non confeziona piu solo la notizia, ma la notizia spot: quella che si vende meglio (basandosi sul modello televisivo) I giornali si sono messi sulla brutta strada della gara con questo tipo di informazione. Vogliono essere come la TV. Ma cosi facendo si condannano alla sconfitta. Perche la televisione e un medium che trasmette immagini, emozioni e drammi che la parola stampata non potra mai rendere. Se non vogliono sparire i giornali, devono tornare a fare quello che sanno fare meglio, ossia analisi, grandi reportage, giornalismo investigativo. Tutte cose che la tv non e in grado di fare (LEspresso 1994)

8 8 Conseguenze Le nuove tecnologie e levoluzione culturale producono il medesimo risultato: Notizie brevi, eclatanti e accattivanti Linformazione viene mercificata Linformazione diventa omogenea Tutti i giornali italiani riportano le medesime notizie a volte anche con la stessa impaginazione Gli spazi per loriginalita giornalistica tendono a ridursi Le notizie di carattere BIOMEDICO appartengono purtroppo a questa categoria. Rispondono a quesi requisiti: Attraversano senza difficolta i canali evolutivi convergenti della nuova comunicazione, quello delle nuove tecnologie e quello della cultura che le accompagna. Le notizie spot biomediche regalano insieme il misterioso e il miracoloso Rafforzano i modelli culturali imperanti Sono in genere rassicuranti (o terrificanti) Si vendono tantissimo Sono tra i pezzi piu pregiati della collezione notizia-merce Sono pezzi da vetrina


Scaricare ppt "La notizia: la crisi dei media 4 febbraio 2003. 2 Le notizie scientifiche e i media A far abbassare, fin quasi allo zero, la soglia critica di valutazione."

Presentazioni simili


Annunci Google