La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Layla Pavone Presidente IAB Italia e Europa Managing Director Isobar Italia EmailPower Milano, 18 Gennaio 2007 LEMAIL come strumento per una comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Layla Pavone Presidente IAB Italia e Europa Managing Director Isobar Italia EmailPower Milano, 18 Gennaio 2007 LEMAIL come strumento per una comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 Layla Pavone Presidente IAB Italia e Europa Managing Director Isobar Italia Power Milano, 18 Gennaio 2007 L come strumento per una comunicazione mirata ed efficace

2 2.0 ovvero il Rinascimento dell come strumento centrale nelle strategie di marketing

3 La posta elettronica come canale di marketing e stata riabilitata: molti consumatori percepiscono le aziende che associano la propria Brand alle newsletter alla stregua di editori di informazioni utili e di servizio piuttosto che come investitori pubblicitari. L viene ritenuta non intrusiva e facile da controllare. L strumento efficace per il marketing Fonte: FluidLives –ISOBAR/YAHOO

4 Il mercato dei servizi legati all in Europa raddoppiera nei prossimi 5 anni raggiungendo un volume di 1.25 miliardi di. Cio sara dovuto allincremento degli internet users ed in particolare al fatto che molti di questi passeranno alla connettivita veloce, in banda larga diventando piu ricettivi alle con contenuti multimediali. Gli uomini di marketing si evolveranno e si indirizzeranno verso un utilizzo sempre piu avanzato e sofisticato di questo canale bi-direzionale di comunicazione con i consumatori. Fonte: Forrester 2006 Good news per il business dell !

5 I filtri ant-spam, la maturita degli operatori, la competitivita dei costi hanno contribuito in questultimo periodo a migliorare lofferta di servizi dellindustria dell marketing. E poiche questo processo di consolidamento continua nella sua ascesa, i marketing manager saranno sempre piu propensi ad integrare e gestire nella maniera piu efficace i loro database, attraverso lutilizzo di piattaforme tecnologiche che consentono di attuare campagne di comunicazione, in sinergia con strategie multicanale, e diventeranno sempre piu consapevoli del fatto che l non puo rimanere un veicolo fine a se stesso. Good news per il business dell !

6 Internet overview Italia: il mercato potenziale 20 milioni di utenti al mese. 50% In banda larga 59% uomini 41% donne 60% ha anni 74% superiore o laurea Fonte: Nielsen//NetRatings – Panel home&work, applicazioni Internet incluse. 42 Pagine al giorno per singolo utente 18 ore di navigazione mensili 28 sessioni web mensili 13,4 milioni hanno familiarita con le newsletters: 23% sono iscritti ad una o piu newsletters

7 Notorieta delle applicazioni internet Quali delle seguenti applicazioni di internet Lei conosce (anche solo per sentito dire)? Fonte: GFK- Eurisko New Media Coll. in BANDA LARGA MOTORI DI RICERCA NAVIGAZIONE DEL WWW CHAT FORUM NEWSLETTER DOWNLOADING/MP3 NEWSGROUP DIRECTORY/INDICI BLOG INSTANT MESSAGING WEB COMMUNITY/ COMUNITA' VIRTUALI STREAMING AUDIO/VIDEO FTP

8 Top ten dei motivi per cui internet viene utilizzato Quando si è collegato personalmente da casa/lavoro/scuola Lei ha usato Internet per …? Curiosità/navigare Leggere la posta ( ) Ricerca di altre info. Utili Notizie utili per il lavoro Scrivere la posta ( ) Ricerca info su aziende/prodotti Notizie tempo libero Studio Info/notizie turistiche Giugno 2005 ULT. MESE Coll. in banda larga ULT. MESE Leggere le notizie/news ULTIMI 7 GIORNI ULTIMO MESE Fonte: GFK- Eurisko New Media

9 Il controllo della comunicazione si sposta Palinsesto fissoOn - Demand Mono-direzionale Interattivo PushPull Pubblico di massa Segmentazione Dal consumatore al consumatore Dallazienda al consumatore

10

11 Il consumatore-utente diventa sempre più mobile e veloce: più tempo fuori casa più possibilità e capacità di confronto tra offerte e marche sempre più inediti luoghi dacquisto (reali e virtuali). Il consumatore e mobile Fonte: GFK-Eurisko

12 La cosiddetta knowledge society necessita di contenuti veicolati dai mezzi più eterogenei: dal Tv color al videotelefonino dalle radio on line alle Tv digitali/satellitari dalle ai quotidiani e periodici, a pagamento e free. Il consumatore e mobile Fonte: GFK-Eurisko

13 Più mezzi di comunicazione eterogenei … necessitano di un piano di comunicazione digitale completo. Approccio completo, personalizzato e complementare DISPLAY ADVERTISING KEYWORDS ADVERTSING BLOG E COMMUNITY MOBILE E DIRECT INSTANT MESSENGER Fonte: ISOBAR

14 I consumatori accettano ladvertising online anche se ritengono che essa non si sia ancora completamente adeguata allevoluzione di Internet. Si aspettano una pubblicità più rilevante dal punto di vista contestuale e di maggior intrattenimento La pubblicità: make it more relevant to what Im looking at Fonte: FluidLives –ISOBAR/YAHOO

15 2006 interactive digital adspending forecast Source: stime IAB Italia/Assoninternet su base NMR, dichiarazioni e stime Editori/Concessionarie * * Stima fatturato derivante da rilevazione ufficiale NMR-IAB-AssoInternet a cui si somma la stima della raccolta di Editori/Concessionarie non dichiaranti ad AssoInternet e di conseguenza non rilevate da NMR 2% share on total adspending advertising: 20 milioni di Euro*

16 IAB a supporto dell marketing industry

17 IAB Marketer & Agency Guide to Deliverability

18 Taskforce italiana: obiettivi Opportunità per tutti gli stakeholders: Advertisers, Listowners, Service Providers, ISP e destinatari delle Luogo di confronto tra gli operatori: Identificazione e trattamento di temi di interesse comune Raccolta di esperienze e confronto sui punti di vista Lancio e coordinamento su iniziative di interesse generale Iniziative a breve termine: Migliorare la deliverability delle Promuovere standard comuni Promuovere iniziative anti Spam con enfasi sulla differenza tra marketing commerciale legittimo e Spam Costituzione di gruppi di lavoro ad hoc

19 Taskforce italiana: contenuti discussi Deliverability: Punte di 25% di undeliverability Necessario un accordo con gli ISP Collaborazione con AIIP Liste, Spam e Privacy: GOLDEN RULES per i listowners per la certificazione delle proprie liste: criteri di raccolta nominativi scrupolosamente opt-in presenza in footer di ogni comunicazione di: attestazione della origine e ragione della comunicazione (ricevi questa mail perché sei iscritto alla lista X di proprietà di Z) link di opt-out funzionante che permetta di garantire al ricevente di non ricevere più . pulizia routine delle liste per garantire tassi di bounce sotto certi livelli critici A fronte di questa certificazione la lista potrebbe ricevere un bollino di qualità da parte dello IAB.

20 Come ci stiamo organizzando Divisone in gruppi di lavoro Censimento invii/mese dei membri IAB Liste Pulite – Golden Rules, Spam Elaborazione Codice di Autoregolamentazione Problematiche sulla privacy

21 Fonte: Lynette Web-ISOBAR

22

23 Grazie


Scaricare ppt "Layla Pavone Presidente IAB Italia e Europa Managing Director Isobar Italia EmailPower Milano, 18 Gennaio 2007 LEMAIL come strumento per una comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google