La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Limpresa motore delleconomia. Dai principi costituzionali alle più recenti indicazioni normative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Limpresa motore delleconomia. Dai principi costituzionali alle più recenti indicazioni normative."— Transcript della presentazione:

1 Limpresa motore delleconomia. Dai principi costituzionali alle più recenti indicazioni normative.

2 Art. 41 Costituzione Liniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con lutilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché lattività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali.

3 Art Codice Civile È imprenditore chi esercita professionalmente unattività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi.

4 Limpresa non è unisola!

5 MICROAMBIENTE Gli Stakeholder Fornitori Lavoratori e associazioni sindacali Clienti Imprese concorrenti Banche Pubblica amministrazione

6 MACROAMBIENTE Area demografica Area socio-culturale Area politico-economica Area politico-istituzionale Area tecnologica

7 Norme Fondamentali In Materia di Lavoro Art. 4 Costituzione La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, unattività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

8 Art. 36 Costituzione Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e, in ogni caso, sufficiente ad assicurare a sé e alla sua famiglia unesistenza libera e dignitosa. La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge. Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite e non può rinunziarvi.

9 Novità Normative

10 Nuovo art bis Cod. Civ. Per promuovere laccesso dei giovani al mondo del lavoro, il decreto Cresci Italia introduce nel Codice civile il nuovo 2463-bis. La norma incentiva la creazione di start-up e prevede la società semplificata a responsabilità limitata. La società semplificata dovrà avere queste caratteristiche: il titolare o i titolari non devono superare i 35 anni detà. In caso di superamento del limite di età fissato è prevista la possibilità di trasformare la società in una diversa società di capitali; per la costituzione è sufficiente procedere attraverso ComUnica, che esclude le spese notarili. ComUnica può essere trasmessa online a un solo destinatario, adempiendo agli obblighi previsti per le comunicazioni a Camere di Commercio, Inps, Inail e Agenzia delle Entrate; con questa nuova forma societaria non sarà più necessario versare il capitale sociale minimo: per le normali srl esso è fissato a euro, mentre per le semplificate il capitale minimo è di 1 euro; le srl costituite sulla base della nuova normativa dovranno contenere la denominazione: Società semplificata a responsabilità limitata; altra agevolazione è rappresentata dallesonero dal versamento dei diritti di bollo e segreteria dovuti per la normale procedura di costituzione.

11 Riduzione del carico tributario Per stimolare il mondo dellimpresa e la crescita occupazionale dei giovani, il Governo ha previsto infine la deducibilità integrale dalle imposte dirette dellIrap relativa alla quota imponibile per le spese per il personale. La novità riduce in modo consistente e diretto sia il carico tributario sulle imprese, sia il costo del lavoro. La deducibilità riguarda però solo le lavoratrici e lavoratori di età inferiore a 35 anni assunti a tempo indeterminato.


Scaricare ppt "Limpresa motore delleconomia. Dai principi costituzionali alle più recenti indicazioni normative."

Presentazioni simili


Annunci Google