La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piano dazione EXPO Milano 2015 Mafia Free Milano, 13 gennaio 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piano dazione EXPO Milano 2015 Mafia Free Milano, 13 gennaio 2014."— Transcript della presentazione:

1 Piano dazione EXPO Milano 2015 Mafia Free Milano, 13 gennaio 2014

2 Le Parti

3 Implementare forme di collaborazione dirette a prevenire e contrastare infiltrazioni mafiose negli appalti per lExpo. Obiettivi Coniugare lefficacia dellattività preventiva con il contenimento dei tempi. Garantire la trasparenza e la libera concorrenza nella realizzazione delle opere.

4 Il percorso di legalità e la governance Expo D.L. 135/2009 (conv. in legge 166/2009) D.L. 43/2013 (conv. in legge 71/2013) DPCM 6 maggio 2013 Gli interventi normativi Il Prefetto di Milano coordina le attività di prevenzione delle infiltrazioni criminali con il supporto di: Sezione specializzata CCASGO GICEX White List Expo per imprese operanti nei settori a rischio DPCM 18/10/2011 Introduce disposizioni dirette ad accelerare gli interventi Expo 2015 Istituisce il Commissario Unico delegato del Governo per lExpo 2015 Linee Guida CCASGO: disciplina speciale per lo svolgimento delle verifiche antimafia sulle imprese interessate ai lavori Expo

5 Protocollo 13 febbraio 2012 fra Prefettura di Milano ed EXPO 2015 S.p.A. per le opere essenziali Protocollo 13 febbraio 2013 tra i Comuni di Milano, Baranzate, Pero e Rho Protocolli 31 luglio 2012 e 2 dicembre 2013 tra la Prefettura di Milano e le stazioni appaltanti per opere essenziali e connesse a Expo Il partenariato pubblico/privato

6 Potenziare il ruolo della D.I.A. quale baricentro della attività info/investigative per il rilascio della informazione antimafia, liscrizione nella White List e il monitoraggio dei flussi finanziari Impegni del Ministero dellInterno Attuare un innovativo modello di prevenzione per accelerare le procedure di rilascio dellinformazione antimafia, rendere più incisivi gli accertamenti e favorire la circolarità delle informazioni attraverso lintroduzione di nuovi applicativi informatici Attivare, per le esigenze connesse ad Expo, canali di cooperazione internazionale di polizia Implementare lattività di accesso ai cantieri ed il monitoraggio delle aree interessate Dedicare una struttura delle Forze di polizia allo scambio informativo per favorire lattività della Polizia Locale nei territori interessati dagli interventi Expo

7 Agevolare linterconnessione fra i sistemi informativi e di comunicazione in uso alla Prefettura di Milano, alle Forze di polizia ed ai Corpi delle Polizie Locali Favorire linterconnessione delle Sale Operative delle Forze di polizia e dei Corpi di Polizia Locale Favorire la realizzazione del piano di coordinamento della dislocazione dei presìdi delle Forze dellordine e delle Polizie locali Agevolare il coordinamento regionale e le gestioni associate per un efficiente servizio dei Corpi di Polizia Locale Assicurare la circolarità delle informazioni sulle opere Expo, su quelle connesse e su quelle necessarie, a favore degli operatori antimafia Impegni della Regione Lombardia

8 Condividere gli esiti dellattività di vigilanza nei settori citati con i soggetti deputati allattività di prevenzione antimafia Promuovere lo svolgimento dei servizi di polizia stradale, previsti dal Protocollo fra i Comuni di Milano, Rho, Pero e Baranzate del 13 febbraio 2013, nel territorio interessato dai lavori per Expo Estendere lattività di polizia stradale, ambientale e di sicurezza del lavoro anche fuori dei territori dei suddetti Comuni Favorire linterconnessione dei circuiti di videosorveglianza con il sistema di visione in tempo reale del Centro di via Drago Assicurare circolarità delle informazioni, sulle opere Expo, su quelle connesse e su quelle necessarie, a favore degli operatori antimafia Impegni del Comune di Milano Mettere a disposizione delle attività scaturenti dagli impegni previsti dal Piano di Azione gli spazi comunali di via Drago

9 Fornire i crono-programmi delle opere per consentire di pianificare i controlli di legge Promuovere ladesione dei Paesi e degli Organismi Partecipanti ai protocolli di legalità nello spirito di condivisione dei principi antimafia Coordinare limplementazione della piattaforma Siprex per renderla pienamente fruibile da parte della Prefettura di Milano Impegni di EXPO 2015 S.p.A.

10 Monitoraggio e Verifica Il Prefetto di Milano monitora e verifica periodicamente lo stato di attuazione del Piano dAzione avvalendosi della Sezione specializzata CCASGO, a tal fine allargata alla partecipazione anche dei rappresentanti dei soggetti firmatari dellintesa.

11 Piano dazione Milano EXPO 2015 Mafia Free Milano, 13 gennaio 2014


Scaricare ppt "Piano dazione EXPO Milano 2015 Mafia Free Milano, 13 gennaio 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google