La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 VALUTAZIONE DISTITUTO Scuola secondaria di I grado A. Balzico di Cava de Tirreni ANNO SCOLASTICO 2011/2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 VALUTAZIONE DISTITUTO Scuola secondaria di I grado A. Balzico di Cava de Tirreni ANNO SCOLASTICO 2011/2012."— Transcript della presentazione:

1 1 VALUTAZIONE DISTITUTO Scuola secondaria di I grado A. Balzico di Cava de Tirreni ANNO SCOLASTICO 2011/2012

2 2 INDICE Funzione strumentale pag. 3 Materiali prodotti e documentazione realizzata pag. 5 Percorso valutazione e autovalutazione pag. 6 Lettura dati prime classi pag. 7 Questionari aspettative pag. 11 Analisi questionari docenti pag. 12 Analisi questionari alunni pag. 24 Analisi questionari genitori pag. 41 Come ci vedono dallesterno ? ( prof.ssa A.Siano ) pag. 55 Piani di sviluppo e Obiettivi dIstituto pag. 66

3 3 FUNZIONE STRUMENTALE Area 4 Cura e gestione degli strumenti per lautovalutazione e valutazione dellOfferta Formativa Docenti: Federico Anna Infante Annunziata

4 4 OBIETTIVI e INTERVENTI Ricerca e formulazione di strumenti per l'autovalutazione e valutazione dell'offerta formativa; Monitoraggio e valorizzazione delle risorse professionali; Progettazione organizzativa, attività di autoanalisi d'istituto, valutazione delle attività del POF; "Progetto Qualità"; Accoglienza nuovi docenti, conservazione dei verbali; Conservazione e cura verbali; Coordinamento del piano annuale delle attività (in collaborazione con le altre FS); Partecipazione ad incontri periodici di sintesi e di verifica del lavoro con il DS e le altre FS; Valutazione d'Istituto; Coordinamento INVALSI.

5 5 Materiali prodotti e documentazione realizzata Raccolta e analisi dati in ingresso nuovi iscritti Schede-monitoraggio alunni, docenti, genitori sulla valutazione del servizio scolastico Griglie per la tabulazione dei dati INVALSI, simulazioni e Prove di livello Griglie per la valutazione quadrimestrale Registro dei verbali riunioni gruppo INVALSI e QUALITA Portfolio INVALSI Manuale per la QUALITA

6 6 PERCORSO VALUTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE Raccolta dati in ingresso (elementi scuola primaria) Raccolta dati aspettative di alunni, docenti e genitori attraverso: Individuazione degli indicatori Formulazione delle domande Progettazione dellindagine Realizzazione dellindagine Lettura, interpretazione e rappresentazione dei dati

7 7 LETTURA DEI DATI ALUNNI PRIME CLASSI

8 8 DATI ALUNNI SCUOLA PRIMARIA ANALISI Lettura e interpretazione dei dati in uscita dalla scuola primaria Le nuove iscrizioni sono state complessivamente 217 e la provenienza degli alunni è illustrata dai grafici che seguono. Sono state prese in considerazione anche le valutazioni medie (dei gruppi rilevanti) al termine della primaria e rappresentate graficamente.

9 9

10 10

11 11 LETTURA DEI DATI QUESTIONARI ASPETTATIVE

12 12 LETTURA DEI DATI QUESTIONARIO DOCENTI

13 13 QUESTIONARIO DOCENTI ANALISI Lettura e interpretazione dei dati dei questionari somministrati ai docenti. La partecipazione complessiva ha raggiunto il 40%, con la compilazione di n. 39 schede (di cui 19 dalla succursale) su n. 97 docenti.

14 14 AMBITI DESAME Analisi sugli aspetti organizzativi, gestione delle risorse, clima della scuola e collegialità, gestione della comunicazione. Questionario docenti

15 15 Questionari docenti

16

17 17

18

19 19

20

21

22 22

23

24 24 LETTURA DEI DATI QUESTIONARIO ALUNNI

25 25 AMBITI DESAME Analisi -sulla percezione della scuola e degli insegnanti, -sul rapporto con lambiente scolastico, -sulla preferenza per particolari attività da intraprendere nella scuola, -sulle aspettative relative a insegnanti e clima generale Questionario alunni

26 26 QUESTIONARIO ALUNNI26 ANALISI Lettura e interpretazione dei dati del questionario somministrato agli alunni delle tre classi La partecipazione complessiva ha raggiunto il 91% con la compilazione di n. 729 schede su n. 800 alunni.

27 27 QUESTIONARIO ALUNNI27 ANALISI Aspettative : -Pulizia e accoglienza -Spiegazioni chiare -Disponibilità nellinsegnamento -Puntualità nellassegnare e controllare i compiti -Possibilità di recuperare conoscenze -Possibilità di ricevere aiuto -Possibilità di frequentare corsi extracurriculari -Frequenza regolare -Affiatamento con i compagni.

28 28

29

30 30

31

32 32

33

34 34

35

36 36

37 37

38 38 Valuta quanto credi che le seguenti iniziative ed attività ti potranno coinvolgere positivamente e ti potranno aiutare ad affrontare più volentieri lo studio.

39 39

40

41 41 LETTURA DEI DATI QUESTIONARIO GENITORI

42 42 AMBITI DESAME Analisi -sulle aspettative relative allefficacia degli interventi educativi e formativi -sullaccoglienza e il clima della classe, -sulla qualità della comunicazione - sullefficienza delle strutture -sulla qualità dellorganizzazione e del servizio offerto. QUESTIONARIO GENITORI

43 43 QUESTIONARIO GENITORI ANALISI Lettura e interpretazione dei dati del questionario somministrato ai genitori La partecipazione complessiva ha raggiunto il 91%, con la compilazione di n. 727 schede su n. 800 famiglie.

44 44 QUESTIONARIO GENITORI ANALISI Aspettative -Accoglienza -Piacere nel frequentare la scuola -Rapporti con i docenti -Comunicazione dei risultati delle verifiche -Clima della classe -Ore di insegnamento -Validità del percorso formativo ed educativo -Carico di compiti a casa -Interesse verso le materie studiate -Efficienza dei servizi di: riscaldamento, igiene, arredamento -Disponibilità del D.S., della DSGA, dei Collaboratori scolastici -Validità delle uscite didattiche e delle attività proposte

45 45

46

47

48 48

49

50 50

51

52 52 Aspettative eventuali alunni Giocare a calcio con partecipazione a campionati di calcio e/o di giochi della gioventù, Più attività fisica La sesta ora e il sabato libero, Uscita anticipata il sabato più tempo per la ricreazione, vacanze 1-2 mesi. Cambiare le tende. Aggiustare banchi e sedie rotte bagni e aule più puliti. Spazzare per bene e pulire i banchi. Non si va mai nell'aula informatica Più progetti pomeridiani Abolire il Latino. Lezioni di pianoforte Corsi linguistici oltre l'inglese e il francese, come per esempio lo spagnolo Studiare di più in classe e di meno a casa

53 53 Attenzione alla puntualità dei ragazzi Controllare di più i ragazzi perché esistono fenomeni di bullismo all'interno della scuola tra alunni e insegnanti ci deve essere un bel dialogo come se fossero figli loro e molta dolcezza Più disciplina durante lo studio non cambiare gli insegnanti tutti gli anni insegnanti severi al punto giusto,ma che facciano appassionare i ragazzi alla propria materia facendo emergere in loro l'amore per la cultura. regole più severe per i ragazzi maleducati Limitare le assenze di alcuni insegnanti premiare gli alunni più meritevoli anche praticando corsi di potenziamento non a pagamento Più tempo per la lingua inglese Più laboratori Aspettative eventuali genitori Pulizia nell'ambito scolastico Prestare più attenzione alla pulizia Maggiore igiene scuola chiusa il sabato settimana corta con la chiusura il sabato più tempo per la ricreazione uscita anticipata il sabato Studiare le regioni italiane Meno pagine da imparare Meno compiti per casa, più studio a scuola, più disponibilità e più spazi per i ragazzi Più sport fisico Attività di informazione sull'Unione Europea, le politiche e le strategie. Focus sul significato di cittadinanza europea. seminari guidati dai docenti sui temi della quotidianità, sulla relazionalità e sull'affettività Un corso di arte e disegno

54 54 Aspettative eventuali docenti La comunicazione non può essere solo tramite pc. Maggiore collegialità. Maggiore disponibilità dei dirigenti all'ascolto. Più rispetto, sempre da parte dei dirigenti, per il lavoro e per la dedizione degli insegnanti

55 55 A cura della prof.ssa Angela Siano

56 56 E stata effettuata unindagine su un campione di famiglie di potenziali alunni che hanno visitato la nostra scuola in occasione dellOpen Day. I grafici seguenti ne rappresentano i risultati

57 57 Tra i genitori che hanno compilato il questionario solo il 29% ha già un figlio frequentante nella nostra scuola. Tutti hanno considerato di grande importanza lOpen Day per decidere in quale scuola iscrivere i propri figli.

58 58

59 59

60 60

61 61

62 62

63 63

64 64

65 65

66 66 PIANI DI SVILUPPO e OBIETTIVI DISTITUTO

67 67 PIANI DI SVILUPPO e OBIETTIVI DISTITUTO Dallesame dei questionari somministrati ai docenti, agli alunni e ai genitori si riscontrano diverse criticità che riguardano gli aspetti di seguito elencati: personale scolastico, studenti, rapporti della scuola con le famiglie e il territorio, strutture e infrastrutture.

68 68 PIANI DI SVILUPPO e OBIETTIVI DISTITUTO Studenti: -Migliorare le competenze di base e potenziare le competenze chiave (lingue straniere, competenze digitali, consapevolezza ed espressione culturale) -Migliorare la motivazione allapprendimento delle lingue straniere -Potenziare gli interventi per la promozione delle eccellenze

69 69 PIANI DI SVILUPPO e OBIETTIVI DISTITUTO Rapporti della scuola con le famiglie e il territorio: -Istituire un servizio di consulernza psico- pedagogica e uno sportello di ascolto -avviare iniziative sulla genitorialità consapevole -incrementare le attività di informazione e di confronto e partecipazione delle famiglie ai processi educativi e formativi -Incrementare le attività di collaborazione con Enti e Associazioni di ricerca e formazione -Potenziare le attività per la continuità e lorientamento

70 70 PIANI DI SVILUPPO e OBIETTIVI DISTITUTO Strutture e infrastrutture -Migliorare la pulizia dei locali -Maggiore utilizzo dei laboratori -Messa a norma del Laboratorio artistico -potenziare i laboratori multimediali soprattutto in succursale -Creare una sala apposita per le proiezioni -Riqualificare gli spazi verdi esterni

71 71 Lautovalutazione dIstituto, la verifica e la valutazione del Piano dellOfferta Formativa sono strumenti indispensabili per predisporre unanalisi degli esiti formativi ottenuti e per progettare futuri interventi mirati e calibrati alle reali esigenze della scuola.


Scaricare ppt "1 VALUTAZIONE DISTITUTO Scuola secondaria di I grado A. Balzico di Cava de Tirreni ANNO SCOLASTICO 2011/2012."

Presentazioni simili


Annunci Google