La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL MEDICO: DILIGENZA ED ONERE DELLA PROVA Dott. Arcangelo Fonti Direttore U. O. C. di Medicina legale A. S. P. di Cosenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL MEDICO: DILIGENZA ED ONERE DELLA PROVA Dott. Arcangelo Fonti Direttore U. O. C. di Medicina legale A. S. P. di Cosenza."— Transcript della presentazione:

1 LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL MEDICO: DILIGENZA ED ONERE DELLA PROVA Dott. Arcangelo Fonti Direttore U. O. C. di Medicina legale A. S. P. di Cosenza

2

3 IeriMedico Paziente oggetto Potestà di curare Oggi Paziente Facoltà di curare curare 2

4 ALLEANZA TERAPEUTICA Paziente Informazione adeguata Consenso valido Facoltà di cura 3

5 ART. 32 DELLA COSTITUZIONE La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dellindividuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dellindividuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti Nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana. Nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana. 4

6 ART. 33 CODICE DEONTOLOGIA MEDICA Il medico deve fornire al paziente la più idonea informazione sulla diagnosi, sulla prognosi, sulle prospettive e le eventuali alternative diagnostiche, terapeutiche e sulle prevedibili conseguenze delle scelte operate Il medico deve fornire al paziente la più idonea informazione sulla diagnosi, sulla prognosi, sulle prospettive e le eventuali alternative diagnostiche, terapeutiche e sulle prevedibili conseguenze delle scelte operate Il medico dovrà comunicare con il soggetto tenendo conto delle sue capacità di comprensione, al fine di promuovere la massima partecipazione alle scelte decisionali e ladesione alle proposte diagnostiche terapeutiche Il medico dovrà comunicare con il soggetto tenendo conto delle sue capacità di comprensione, al fine di promuovere la massima partecipazione alle scelte decisionali e ladesione alle proposte diagnostiche terapeutiche 5

7 CONVENZIONE DIRITTI DELLUOMO 4 APRILE 1997 ART. 5 6 un intervento nel campo della salute non può essere effettuato se non dopo che la persona interessata abbia dato consenso libero ed informato. Questa persona riceve innanzitutto una informazione adeguata sullo scopo e sulla natura dellintervento, sulle sue conseguenze ed i suoi rischi un intervento nel campo della salute non può essere effettuato se non dopo che la persona interessata abbia dato consenso libero ed informato. Questa persona riceve innanzitutto una informazione adeguata sullo scopo e sulla natura dellintervento, sulle sue conseguenze ed i suoi rischi

8 VERIFICA PER LA SUSSISTENZA DI RESPONSABILITA Al CTU nominato, o perito, viene richiesto: Se è stato dato consenso allatto medico dopo accurata informazione. Se è stato dato consenso allatto medico dopo accurata informazione. Se latto medico risulta consono al criterio di una corretta diagnosi, e ad una successiva appropriata terapia. Se latto medico risulta consono al criterio di una corretta diagnosi, e ad una successiva appropriata terapia. 7

9 MOMENTI IPOTETICI DELLA COLPA MEDICA Momento diagnostico Momento diagnostico Momento prescrittivo Responsabilità iatrogena Momento prescrittivo Responsabilità iatrogena Momento terapeutico Momento terapeutico 8

10 TRASCRIZIONE DI PRESCRIZIONE MEDICA Nel momento prescrittivo vi è in ogni caso assunzione di responsabilità Nel momento prescrittivo vi è in ogni caso assunzione di responsabilità Non vi può essere responsabilità trasposta Non vi può essere responsabilità trasposta 9

11 RESPONSABILITA MEDICA Responsabilità : Penale CivileErariale CivileErariale Disciplinare Disciplinare 10

12 AMBITO CIVILE Danno Biologico Danno Biologico Danno Patrimoniale Danno Patrimoniale Danno non Patrimoniale Danno non Patrimoniale Danno Erariale Danno Erariale 11

13 ART CODICE CIVILE Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno 12

14 ART CODICE CIVILE Il danno non patrimoniale deve essere risarcito solo nei casi determinati dalla legge 13

15 DANNO BIOLOGICO Rappresenta unalterazione peggiorativa dellintegrità della salute, organica o psichica, rispetto ad uno stato anteriore del soggetto 14

16 SUDDIVISIONE DEL DANNO BIOLOGICO Componente statica modificazione anatomo-strutturale Componente statica modificazione anatomo-strutturale Componente dinamica modificazione delle performance individuali Componente dinamica modificazione delle performance individuali 15

17 COLPA MEDICA Colpa lieve:omissione di diligenza nella Colpa lieve:omissione di diligenza nella professione del professionista professione del professionista Colpa grave:mancanza di abilità e/o imperizia Colpa grave:mancanza di abilità e/o imperizia Dolo: intenzionalità di un atto compiuto Dolo: intenzionalità di un atto compiuto consapevolmente contro le regole consapevolmente contro le regole 16

18 ART CODICE CIVILE Nelladempiere lobbligazione il debitore deve usare la diligenza del buon padre di famiglia Nelladempiere lobbligazione il debitore deve usare la diligenza del buon padre di famiglia Nelladempimento delle obbligazioni inerenti allesercizio di unattività professionale, la deve valutarsi con riguardo alla natura dellattività esercitata Nelladempimento delle obbligazioni inerenti allesercizio di unattività professionale, la diligenza deve valutarsi con riguardo alla natura dellattività esercitata 17

19 CASSAZIONE CIVILE SENTENZA 17143/2012 Diligenza generica medico di base Diligenza generica medico di base Diligenza specifica medico specializzato Diligenza specifica medico specializzato 18

20 AGGETTIVAZIONE DELLA DILIGENZA MEDICA Azione del medico secondo i profili di: Azione del medico secondo i profili di: Cura Cura Cautela Cautela Abilità Abilità Corretto uso degli strumenti Corretto uso degli strumenti 19

21 Sentenza n° 8826 del 13 Aprile 2007 Cassazione Civile: diligenza ordinaria adeguata allattività prestata Sentenza n° 8826 del 13 Aprile 2007 Cassazione Civile: diligenza ordinaria adeguata allattività prestata Art. 3 Decreto Balduzzi agendo con linee guida si ha responsabilità solo per dolo o colpa grave Art. 3 Decreto Balduzzi agendo con linee guida si ha responsabilità solo per dolo o colpa grave 20

22 AZIONE MEDICA Obbligazione di mezzi azione diligente a prescindere da risultato Obbligazione di mezzi azione diligente a prescindere da risultato Obbligazione di risultato come da contratto Obbligazione di risultato come da contratto 21

23 SENTENZA CASSAZIONE N° 8826 DEL 13 APRILE 2013 Basta con la vecchia distinzione tra obbligazione di mezzi ed obbligazione di risultato!! Basta con la vecchia distinzione tra obbligazione di mezzi ed obbligazione di risultato!! Il medico deve effettuare prestazioni particolarmente qualificate per raggiungere il risultato perseguito Il medico deve effettuare prestazioni particolarmente qualificate per raggiungere il risultato perseguito 22

24 GUIDA DELLA CASSAZIONE Nel rapporto medico paziente vi deve essere: Linquadramento della responsabilità contrattuale; Linquadramento della responsabilità contrattuale; Lesistenza tra paziente e struttura di un contratto di prestazione dopera atipico di spedalità; Lesistenza tra paziente e struttura di un contratto di prestazione dopera atipico di spedalità; Il fondamento della natura contrattuale del rapporto; Il fondamento della natura contrattuale del rapporto; Il superamento del concetto dellobbligazione ordinaria del buon padre di famiglia verso lobbligazione ordinaria del buon professionista Il superamento del concetto dellobbligazione ordinaria del buon padre di famiglia verso lobbligazione ordinaria del buon professionista 23

25 ONERE DELLA PROVA Il paziente che si ritiene danneggiato deve dimostrare lavvenuto contratto (contatto sociale), laggravamento dello stato di salute allegandolo allinadempimento Il paziente che si ritiene danneggiato deve dimostrare lavvenuto contratto (contatto sociale), laggravamento dello stato di salute allegandolo allinadempimento Il medico deve dimostrare lesatto adempimento assolto e quindi la diligenza e la negatività determinatasi ad evento imprevisto ed imprevedibile Il medico deve dimostrare lesatto adempimento assolto e quindi la diligenza e la negatività determinatasi ad evento imprevisto ed imprevedibile 24

26 GRAZIE PER LATTENZIONE GRAZIE PER LATTENZIONE 25


Scaricare ppt "LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL MEDICO: DILIGENZA ED ONERE DELLA PROVA Dott. Arcangelo Fonti Direttore U. O. C. di Medicina legale A. S. P. di Cosenza."

Presentazioni simili


Annunci Google