La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRESENTAZIONE SINTETICA DEL CAMPIONATO GUIDA SICURA 2005 EVOLUZIONE 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRESENTAZIONE SINTETICA DEL CAMPIONATO GUIDA SICURA 2005 EVOLUZIONE 2006."— Transcript della presentazione:

1 PRESENTAZIONE SINTETICA DEL CAMPIONATO GUIDA SICURA 2005 EVOLUZIONE 2006

2 PREMESSE Diminuzione dellincidentalità stradale giovanile: un obiettivo cui tendere attraverso la realizzazione di un circolo virtuoso che diffonda il messaggio della sicurezza stradale sfruttando i meccanismi psicologici di emulazione e coinvolgimento di gruppo. E stato ormai largamente provato come i giovani abbiano oggi un viscerale desiderio di apparire, per una volta almeno, in televisione: un sogno per il 53% degli intervistati; é quindi la televisione ed in generale il mondo della Comunicazione il mezzo più efficace per raggiungere lobiettivo di coinvolgere ed interessare i giovani sui temi della sicurezza stradale. Le competizioni automobilistiche, ad esempio, generano nei giovani un forte spirito di emulazione conseguente alla notorietà ed al prestigio derivanti dallessere un campione dello sport del motore, con il successo limmagine che ne derivano per il grande pubblico. La Guida Sicura e la Sicurezza Stradale in senso lato non provocano nei giovani alcun senso di coinvolgimento, né uno spirito di emulazione tale da giustificare linteresse del pubblico sullargomento; lessere un guidatore bravo e conseguentemente sicuro non garantisce alcun prestigio e quindi non determina un effetto volano positivo sul tema della Sicurezza Stradale e sulla comunicazione da parte dei mass-media.

3 Il Campionato Italiano Guida Sicura è una manifestazione di portata nazionale che si propone lobiettivo diminuire la rischiosità e lincidentalità stradale giovanile, sensibilizzando e stimolando i giovani sui valori ed i vantaggi della sicurezza stradale, proponendo modelli positivi a cui i giovani possano aspirare attraverso una condotta stradale più sicura e consapevole; si tratta di una competizione dedicata ai giovani automobilisti in età compresa tra i 18 ed i 25 anni che desiderano diventare protagonisti della sicurezza stradale attraverso la conoscenza delle tecniche di guida sicura: qualità, tecnica di guida e conoscenza dei concetti di sicurezza stradale sono le caratteristiche con cui i partecipanti si sono confrontati per fregiarsi del titolo di Campione Italiano di Guida Sicura PREMESSE

4 La soluzione proposta dal Centro Internazionale Guida Sicura con lobiettivo di valorizzare limmagine della Sicurezza Stradale presso il grande pubblico ed il mondo giovanile in particolare, consiste nellorganizzazione e promozione del: Campionato Guida Sicura manifestazione a carattere nazionale, di altissimo livello tecnico e conseguente prestigio, che possa originare un importante risultato comunicazionale, proponendo i: Campioni Italiani di Guida Sicura PREMESSE

5 a) realizzare una prestigiosa manifestazione mediatica a carattere nazionale, inedita a livello mondiale, che valorizzi il concetto di Guida Sicura e Qualità di Guida, attraverso contenuti specifici di grande impatto comunicazionale, dimostrando che la Guida Sicura e Difensiva può diventare per il grande pubblico un aspetto di prestigio per contenuti tecnici e qualitativi proposti; b) programmare unattività di forte appeal per il pubblico soprattutto giovane grazie allapplicazione del concetto di agonismo sicuro alla Guida Difensiva e di Qualità, coinvolgendo nella comunicazione del progetto media e personaggi famosi per sollecitare la creazione di meccanismi imitativi virtuosi; c) creare dei personaggi che abbiano lopportunità di diventare opinion leaders nei confronti del grande pubblico, promuovendo la diffusione della cultura della sicurezza stradale e garantire sviluppo ed ulteriore evoluzione al progetto, grazie al riconoscimento e relativo rilievo e prestigio comunicazionale garantito al campione ed ai vincitori della manifestazione; d) valorizzare la socialità dellimpegno profuso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dagli altri sostenitori del Progetto nei confronti della sicurezza stradale ed in generale nei riguardi del mondo giovanile; e) proiettare lavvenimento su un piano pluriennale per dare continuità e riconoscibilità al progetto, sviluppandone la successiva evoluzione su base europea e mondiale. OBIETTIVI

6 Il progetto del Campionato Guida Sicura 2005 si è svolto in base a questo schema che prevedeva una pre-selezione a carattere nazionale su website dedicato e di successive selezioni dinamiche regionali, per garantire capillarità e diffusione sul territorio degli obiettivi e dei contenuti del progetto: Schema Campionato anno 2005partecipanti Visitatori al sito > Pre-selezioni nazionali > Selezioni regionali Semifinali 60 Finale 18 4 campioni PROGRAMMA 2005

7 PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI VODAFONEENI-AGIP ALFA ROMEO MICHELINANAS MAGNETI MARELLI TRWIVECOTOORA SPONSOR SOSTENITORI 2005

8 Le fasi integrate del progetto del Campionato Guida Sicura 2006 seconda edizione La seconda edizione del Campionato Italiano Guida Sicura (2006) sarà articolata in 3 fasi come la 1° edizione (2005) e caratterizzata da manifestazioni dinamiche concentrate e strutturate come eventi di grande impatto comunicazionale a livello nazionale: 1° FASE: selezione nazionale via internet con prove di guida sicura virtuale su website dedicato (www.cgs2006.it). Periodo di realizzazione = 5 mesi: ipotesi febbraio– aprile 2006 Ipotesi contatti al website = oltre Ipotesi partecipanti alla selezione nazionale = oltre Qualificati alla fase successiva = 800 LE FASI DEL PROGETTO 2006

9 2° FASE: selezioni dinamiche in circuito con prove di guida sicura dinamica strutturate su 2 giorni di attività per evento. Periodo di realizzazione = maggio 2006 Partecipanti qualificati per la selezione nazionale = 800 suddivisi in 4 eventi dinamici: a) 6-7 maggio Nord-EstPista di Adria (RO) b) maggio CentroPista di Anagni (FR) c) maggio SudPista di Binetto (BA) d) maggio Nord-OvestPista di Balocco (VC) Qualificati alla fase successiva = 72

10 3° FASE semifinali presso lAutodromo di Varano de Melegari (PR) con prove di guida sicura dinamica strutturate su 3gg di attività Periodo di realizzazione = settembre 2006 Partecipanti qualificati per la finale nazionale = 27 da cui vengono eletti i Campioni Nazionali, vincitori delle 3 categorie previste: maschile, femminile, junior (neopatentati) Periodo di realizzazione = 24 settembre 2006 NB: lAutodromo di Varano de Melegari sarà anche la sede di un evento dinamico dedicato alla Stampa Nazionale e Regionale, per promuovere sui media obiettivi e contenuti del progetto. LE FASI DEL PROGETTO 2006

11 Selezioni dinamiche 2006 presso Autodromi Nazionali

12 La comunicazione e promozione del Progetto potrà contare su un budget dedicato che permetta di capitalizzare limpostazione capillare della 1°edizione, coinvolgendo i media sia a livello nazionale che a livello regionale, per veicolare in modo specifico sul pubblico giovanile i messaggi ed i contenuti peculiari del Campionato: i canali di comunicazione saranno individuati tra quelli più consoni a promuovere il progetto ed i relativi obiettivi e contenuti verso il grande pubblico giovanile a cui si rivolge in via prevalente il progetto: radio, Internet, scuole, etc. La presentazione alla stampa della seconda edizione del Campionato è prevista con la Conferenza Stampa Nazionale a Palazzo Chigi per il 2 febbraio 2006 a cui parteciperanno il Ministro Pietro Lunardi e il Sottosegretario di Stato Gianni Letta e Andrea de Adamich. A marzo, per sensibilizzare la stampa nazionale e locale, sarà organizzato presso il Centro Internazionale Guida Sicura di Varano de Melegari (PR) una speciale sessione interamente dedicata ai media. Come per ledizione 2005, ogni Selezione Dinamica Territoriale sarà preceduta da una comunicazione locale che richiami lattenzione sulla manifestazione e consenta una più capillare informazione sul territorio. La fase conclusiva del Campionato 2006 prevede la promozione dellimmagine dei Campioni presso il grande pubblico attraverso visibilità sui media e partecipazione ad eventi che abbiano a tema la sicurezza stradale, per indurre uno spirito di emulazione dei giovani sui contenuti di sicurezza stradale che sottendono al Progetto. PIANO DI COMUNICAZIONE

13 PROGRAMMA DIDATTICO NELLE UNIVERSITA ED ISTITUTI SCOLASTICI SUPERIORI La comunicazione del Campionato Italiano Guida Sicura prevede unazione didattico- informativa da realizzarsi presso gli Istituti Scolastici Superiori al fine di coinvolgere il maggior numero di studenti ed alunni delle classi IV e V, che rappresentano il target di riferimento dellintero Progetto. Periodo di realizzazione: 1a fase marzo 2006 Città capoluogo di Provincia interessate: 17 Numero di Atenei ed Istituti Scolastici Superiori interessati: 17 Nel mese dei maggio, nella settimana precedente le selezioni dinamiche territoriali, programmate nei circuiti di Adria (RO), Anagni (FR), Binetto (BA) e Balocco (VC) si prevede unulteriore azione di comunicazione nelle Università delle città geograficamente più vicine ai circuiti, al fine di coinvolgere gli studenti che sino ad allora non avessero ancora raccolto linvito ad iscriversi e partecipare al Campionato, adottando la stessa tipologia della fase precedente per il coinvolgimento dei ragazzi. Periodo di realizzazione: 2a fase maggio 2006 Città capoluogo di Provincia interessate: 8 Numero di Atenei: 8

14 PROGRAMMA DIDATTICO INTEGRATIVO NELLE UNIVERSITA ED ISTITUTI SCOLASTICI SUPERIORI a) BOSCH TRUCK ESPERIENCE A supporto dellattività didattica promossa dall Organizzatore presso le Università e gli Istituti Scolastici Superiori, lo Sponsor Bosch metterà a disposizione il proprio truck ESPerience Bosch, da posizionarsi allesterno degli Atenei ed Istituti Scolastici Superiori, contenente simulatori per la prova virtuale di ESP, utilizzati per informare in modo coinvolgente e tecnologicamente avanzato gli studenti sulla sicurezza attiva ESP applicata alle vetture. b) SESSIONI TEORICHE E DINAMICHE NEI CIRCUITI Gli studenti e i professori che avranno partecipato agli incontri organizzati negli Atenei e negli Istituti Scolastici Superiori saranno successivamente invitati in circuito a partecipare a sessioni teoriche e dinamiche dimostrative di guida sicura in occasione delle selezioni dinamiche territoriali. Loccasione per studenti e professori sarà la possibilità di approfondire maggiormente i concetti basilari di guida sicura presentati negli incontri precedenti, potendo constatare in prima persona quanto sia determinate il fattore umano per il corretto controllo della vettura e la capacità di sfruttare al meglio le potenzialità tecnologiche di cui sono ormai dotate la maggior parte delle moderne auto.

15 PRESENTAZIONE SINTETICA DEL CAMPIONATO GUIDA SICURA 2005 EVOLUZIONE 2006 FINE


Scaricare ppt "PRESENTAZIONE SINTETICA DEL CAMPIONATO GUIDA SICURA 2005 EVOLUZIONE 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google