La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per lo sviluppo dellistruzione Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici Il punto sul progetto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per lo sviluppo dellistruzione Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici Il punto sul progetto."— Transcript della presentazione:

1 Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per lo sviluppo dellistruzione Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici Il punto sul progetto nazionale Sulle orme di… Filomena Rocca

2 LE PECULIARITA Gli ATTORI Studenti Padroni di casa: studenti frequentanti le quarte e quinte classi degli istituti superiori. Studenti Visitatori: studenti frequentanti la scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, provenienza Italia; iscritti università terza età provenienza Italia; Studenti di provenienza europea.

3 I PUNTI FORTI nelle città, nei comuni e nelle province del territorio nazionale, progettare viaggi distruzione caratterizzati da percorsi formativi curricolari nellambito dellautonomia scolastica gli studenti attori, organizzano e gestiscono il viaggio.

4 IL PERCORSO FORMATIVO (1) Lo spunto: La storia o la leggenda di un personaggio storico di un particolare luogo, rappresentata dagli studenti padroni di casa. La strategia di apprendimento Il percorso strutturato Il metodo Visita interattiva – Apprendimento cooperativo – Gioco di ruolo.

5 IL PERCORSO FORMATIVO (2) La struttura modulare Il percorso è strutturato in moduli organizzati per competenze; ciascuno è autoconsistente e si realizza in una giornata. Ogni modulo rappresenta la tessera e il percorso il mosaico che, se completato, contribuirà a trasformare in competenze le abilità disciplinari che ogni studente metterà in campo.

6 IL PERCORSO FORMATIVO (3) Le fasi di sviluppo di un modulo Rappresentazione della storia (visita interattiva) Ricerca e approfondimento sulla storia di luoghi e personaggi conosciuti (apprendimento cooperativo) Restituzione dei risultati (gioco di ruolo) Valutazione (lavoro individuale)

7 TURISMO SCOLASTICO IN PROSPETTIVA Trapiantare nella didattica curricolare quanto di meglio si è già sperimentato con i viaggi di istruzione e con altre iniziative di eccellenza (sinora extracurricolari) Proporre iniziative che incidano sul territorio e per il territorio (valorizzazione ed esaltazione degli aspetti storici, paesaggistici ed anche economico-sociali). Si tratta di vivere la cultura espressa da un territorio. Definire strumenti specifici (progetti, capitolati speciali, convenzioni, incentivi…) e procedure che garantiscano unofferta di servizi di qualità per tutti coloro che sono coinvolti.

8 I PROGETTI PROGETTI già attivati in 7 Regioni - Promozione Nuovi PROGETTI in tutte le Regioni - Attivazione

9 PROMOZIONE Coordinamento nazionale (monitoraggio, comunicazione, eventi…) Competenza istituzionale dellA.N.S.A.S.. La partnership istituzionale La partnership organizzativa

10 ATTIVAZIONE Coordinamento nazionale (riscontro della coerenza didattica rispetto al Progetto nazionale) Competenza istituzionale dellA.N.S.A.S... (riscontro della appartenenza territoriale)

11 EVENTI NAZIONALI 13 ottobre 2006 – Napoli, Città della Scienza – 3 giorni per la Scuola 17 novembre 2006 – Roma, Fiera di Roma – Settimana della vita collettiva 24 novembre 2006 – Genova, Fiera di Genova – Borsa del turismo scolastico


Scaricare ppt "Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per lo sviluppo dellistruzione Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici Il punto sul progetto."

Presentazioni simili


Annunci Google