La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Applicazioni informatiche - lezione 1 1 APPLICAZIONI INFORMATICHE 01.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Applicazioni informatiche - lezione 1 1 APPLICAZIONI INFORMATICHE 01."— Transcript della presentazione:

1 applicazioni informatiche - lezione 1 1 APPLICAZIONI INFORMATICHE 01

2 applicazioni informatiche - lezione 1 2 Stefano Corsetti mob

3 applicazioni informatiche - lezione 1 3 Sussidi didattici IL TESTO Tecnologie dellinformazione e della comunicazione per le aziende Mertens, Bodendorf, Carignani, … McGraw-Hill

4 applicazioni informatiche - lezione 1 4 Sussidi didattici SLIDES Disponibili dopo la lezione Disponibili via mail A breve su web

5 applicazioni informatiche - lezione 1 5 Sussidi didattici VIDEO Sei lezioni già registrate Da preparare per il download

6 applicazioni informatiche - lezione 1 6 Sussidi didattici SECOND LIFE.... ci stiamo attrezzando

7 applicazioni informatiche - lezione 1 7

8 8 NON INSEGNO programmazione progetto di Sistemi Informativi progettazione di computer

9 applicazioni informatiche - lezione 1 9 … MA concettualizzare esigenze comunicare requisiti strutturare conoscenza

10 applicazioni informatiche - lezione 1 10 Perché ? Nel 2007 la spesa di sw in Italia è stata di G Ne abbiamo gettati via … 2 G miliardi di euro

11 applicazioni informatiche - lezione 1 11 SI&I FM STILO C01-L11 PERCORSO DIDATTICO OBIETTIVO: Formare utenti consapevoli Delle capacità di un sistema di elaborazione Di come si utilizza il Software Di quale influenza ha LInformation Technology nelle aziende e nelle organizzazioni

12 applicazioni informatiche - lezione 1 12 SI&I FM STILO C01-L12 PERCORSO DIDATTICO Lezioni std lucidi testo Esercitazioni test pre-esame prova pratica Question time argomenti da approfondire proposti dagli studenti (domande anonime) Seminari - psicologia della comunicazione - lo sviluppo del software e l'ambiente del business - marketing applicato allIT

13 applicazioni informatiche - lezione 1 13 PERCORSO DIDATTICO Utentinon informatici Esigenze specifiche –descrizione strutturata e completa delle funzionalità del sistema Requisiti –Presentare i Requisiti in modo strutturato –Analizzare insieme al tecnico IT i Requisiti accessori –Affinare in modo iterativo i Requisiti di dettaglio

14 applicazioni informatiche - lezione 1 14

15 applicazioni informatiche - lezione 1 15

16 applicazioni informatiche - lezione 1 16

17 applicazioni informatiche - lezione 1 17

18 applicazioni informatiche - lezione 1 18

19 applicazioni informatiche - lezione 1 19

20 applicazioni informatiche - lezione 1 20

21 applicazioni informatiche - lezione 1 21

22 applicazioni informatiche - lezione 1 22

23 applicazioni informatiche - lezione 1 23

24 applicazioni informatiche - lezione 1 24 Fattori comuni nei disastri IT (fonte: the standish group report) % Requisiti incompleti 13,1 Mancato coinvolgimento dellutente 12,4 Aspettative non realistiche 9,9 Mancanza di supporto della Struttura 9,3 Cambiamento dei requisiti 8,7 Caduta di interesse 7,5

25 applicazioni informatiche - lezione 1 25 Cè qualche conseguenza? (fonte: the standish group report) Circa 1/3 dei progetti I T (sia sistemi che software) sono cancellati prima della conclusione; Lo sconfinamento medio sui budget è del 187%. Lo sconfinamento medio sui tempi è del 202%. Il prodotto consegnato contiene, in media, solo il 61% delle specifiche originariali. Solo il 16% (1 ogni 6) dei progetti software viene completato in tempo e secondo il budget.

26 applicazioni informatiche - lezione 1 26 tecnologia in evoluzione Ingegneria civile5000 anni Ingegneria meccanica500 Ingegneria elettronica100 Ingegneria informatica50

27 applicazioni informatiche - lezione 1 27 tecnologia in evoluzione Metodologie di analisi di documentazione Tecnologie di sviluppo (C.A.S.E.) linguaggi architetture Definizione dei ruoli sponsor, utente, capo progetto, analista, sviluppatore, sistemista, ecc. chi-fa-cosa

28 applicazioni informatiche - lezione 1 28 dicotomia drammatica Hw Network Protocolli apporto della ricerca ingegnerizzazione industrializzazione modularità miniaturizzazione standard Sw artigianale creativo non ripetibile ciclo produttivo inefficiente gigantismo

29 applicazioni informatiche - lezione 1 29 dicotomia HW NETWORK SW industrializzazione

30 applicazioni informatiche - lezione 1 30 Sviluppo artigianale del SW 1968: NATO Software Engineering Conference ingegneria del software Pressman La produzione del software è un processo artigianale Manca una concezione chiara della divisione del lavoro Divario di produttività fra un programmatore bravo ed uno mediocre è superiore alle venti volte Tendenza a costruirsi tutto in casa Poco diffusa la tecnologia dei componenti: elemento essenziale per il passaggio ad una metodologia industriale

31 applicazioni informatiche - lezione 1 31 SI&I FM STILO C01-L31 Il ruolo strategico dellIT Complexity Traditional Apps. CSFs Functional Cost-Effective Timely/Secure Additional Apps. CSFs Flexible (Time/Space) Integrable Maintainable Punch-Card Computing Batch-Only Punch Card Tape and Sorters Heavy Print Internet/Network Computing Distributed...Dynamic... Collaborative Write-Once, Run-Anywhere Java.. Browsers/Thin Clients Network Context Storage Mainframe/Midrange Computing Centralized, Monolithic, Menu-Driven 3GL/Assembler/COBOL DASD Flat-File DBMSs VDU/CRT Terminals Client/Server Computing Decentralized, Multitiered, Partitioned Event-Driven C/S 4GLs RDBMSs GUI Clients Supply Chain; Mobile Computing; E-Commerce Workflow & Y2K Clerical Automation Batch to Online Transition Productivity and Distributed Computing Key Challenges Time Fonte: Gartner Group

32 applicazioni informatiche - lezione 1 32 Cosa è una applicazione informatica Come funziona Perchè nasce Come si usa Quando muore

33 applicazioni informatiche - lezione 1 33 Cosa è una applicazione informatica uno o più programmi che elaborano dati per ottenere informazioni utili alla gestione dei processi

34 applicazioni informatiche - lezione 1 34 Come funziona ????????????? Dovè il software Dove sono i dati Chi li mette dentro Chi li elabora Chi li tira fuori è un SISTEMA composto da: SW HW NW Dati Persone Procedure

35 applicazioni informatiche - lezione 1 35 sistema Un insieme di componenti eterogenei funzionanti in modo sinergico per conseguire un comune obiettivo Un SISTEMA, grazie ad un insieme di rilevatori di indicatori esterni, può intervenire sul proprio comportamento adattandosi alle mutate situazioni

36 applicazioni informatiche - lezione 1 36 Sistemi : Braccetto di lettura/scrittura Hard Disk Drive Computer Sistema informativo aziendale Azienda Apparato produttivo nazionale ……...

37 applicazioni informatiche - lezione 1 37 Perchè nasce unapplicazione Si manifesta lesigenza push pull Si studia la fattibilità

38 applicazioni informatiche - lezione 1 38 Come si fa nascere Requisiti Progettazione Sviluppo Avviamento gerarchici DIRstrategici FUNZlinee di attuazione OPEoperativi ATTENZIONE A: Rispetto requisiti Ergonomia fisica Ergonomia cognitiva Efficienza Robustezza Coerenza Test Collaudo Addestramento

39 applicazioni informatiche - lezione 1 39 Come si usa Addestramento Adattamento organizzativo Manutenzione correttiva adeguativa migliorativa evolutiva

40 applicazioni informatiche - lezione Quando muore La vita tecnico-economica di una applicazione non è infinita Inizia lo sviluppo di un nuovo applicativo (o sistema) Si progetta il passaggio dal vecchio al nuovo Si avvia il nuovo nei modi previsti Outsourcing

41 applicazioni informatiche - lezione 1 41 Lescalation della conoscenza Simbolo Dato Informazione Conoscenza Cultura

42 applicazioni informatiche - lezione 1 42 SI&I FM STILO C01-L42 Simbolo Elemento materiale, oggetto, … considerato rappresentativo di una entità astratta

43 applicazioni informatiche - lezione 1 43 Simbolo 1

44 applicazioni informatiche - lezione 1 44 SI&I FM STILO C01-L44 Elemento o serie di elementi (simboli) accertati e verificati che possono formare oggetto di indagini, ricerche, elaborazioni o che comunque consentono di giungere a determinate conclusioni Dato

45 applicazioni informatiche - lezione 1 45 Dato valore osservabile, misurabile e calcolabile di un qualsiasi attributo un simbolo non interpretato non ha un valore informativo

46 applicazioni informatiche - lezione 1 46 Dato luce rossa sul cruscotto lista di misurazioni di un indicatore di processo affinché il dato possa essere utile è necessario localizzarlo in un contesto di riferimento solo dopo aver fatto questa operazione il dato diventa informazione

47 applicazioni informatiche - lezione 1 47 SI&I FM STILO C01-L47 SI&I FM STILO C01-L47 Dato elaborato da un computer e rappresentato in forma utile all'utente Informazione Una qualsiasi aggregazione di dati di cui sia noto, oltre al valore, anche il significato

48 applicazioni informatiche - lezione 1 48 La luce rossa accanto al simbolo dellolio La luce rossa accanto al simbolo della benzina Informazione

49 applicazioni informatiche - lezione 1 49 SI&I FM STILO C01-L49 SI&I FM STILO C01-L49 Acquisizione intellettuale o psicologica di qualunque aspetto della realtà, generalmente derivante dalla correlazione di informazioni. Conoscenza

50 applicazioni informatiche - lezione 1 50 Conoscenza Se in questa macchina si accende la spia dellolio significa che sto per fondere il motore Da quando si accende la spia della riserva ho ancora 100 km di autonomia

51 applicazioni informatiche - lezione 1 51 Allincrocio Dato :100 - (valore letto sul tachimetro) Informazione : sto andando a 100 km/h Conoscenza : linsieme delle INFORMAZIONI in mio possesso mi dice che sto per scontrarmi con il ciclista Informazione : sto a 50metri da un incrocio Informazione : vedo un ciclista, stimo la sua velocità in 10 km/h Informazione : il ciclista sta a circa 5 metri dallincrocio Informazione : le direzioni di marcia sono perpendicolari

52 applicazioni informatiche - lezione 1 52 produzione Dato :250 Informazione da DB : ho 250 pneumatici in magazzino Conoscenza : linsieme delle INFORMAZIONI in mio possesso mi dice che dovrò sospendere la produzione per tre giorni Informazione da tabella : mi servono 5 pneumatici per ognivettura prodotta Informazione calcolata : posso montare i pneumatici su 50 vetture Informazione da tabella : il fornitore impiega 5 giorni ad evadere lordine Informazione da tabella : produco 25 vetture al giorno

53 applicazioni informatiche - lezione 1 53 SI&I FM STILO C01-L53 SI&I FM STILO C01-L53 Complesso di cognizioni, tradizioni, procedimenti tecnici, tipi di comportamento, trasmessi e usati sistematicamente, caratteristico di un dato gruppo sociale, di un popolo, di un gruppo di popoli o dellintera umanità. Cultura

54 applicazioni informatiche - lezione 1 54 La CULTURA dellAutomobile Conoscenza delle normative: codice della strada Tradizione di manifestazioni: Le Mans, Montecarlo, edizioni storiche - Mille Miglia, Salone dellAuto Procedimenti tecnici: funzionamento dei motori, tecnologia dei materiali, processi di fabbricazione Comportamenti: rallentare in caso di pozzanghere per non inzuppare i pedoni

55 applicazioni informatiche - lezione 1 55 SI&I FM STILO C01-L55 SI&I FM STILO C01-L55 Utilizzo del prodotto da parte dellutente finale Attuazione del piano di produzione e realizzazione del prodotto finale Processare e trasformare le materie attraverso un piano di produzione nel quale specificare gli utensili da utilizzare e lattività di controllo per la corretta attuazione del piano di trasformazione Portare queste materie allimpianto di trasformazione Estrarre le materie prime Trasformazione industriale delle materie prime Utilizzo delle informazioni Produzione del risultato ( output ) Elaborare i dati attraverso una serie di istruzioni ( programmi ) Immettere i dati nel sistema di elaborazione dati (operazione di input ) Estrarre dalle fonti i dati di interesse per lelaborazione Elaborazione automatica dei dati


Scaricare ppt "Applicazioni informatiche - lezione 1 1 APPLICAZIONI INFORMATICHE 01."

Presentazioni simili


Annunci Google