La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1989-90 LA PECULIARITA DEI VOLTI. Commenti di Toscani sulle top model.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1989-90 LA PECULIARITA DEI VOLTI. Commenti di Toscani sulle top model."— Transcript della presentazione:

1 LA PECULIARITA DEI VOLTI

2 Commenti di Toscani sulle top model

3 Helmut Newton

4 1989

5 Piero della Francesca, 1465

6

7 1990

8

9 IMPIEGO DI SINNEDOCHE (PARTE PER IL TUTTO)

10 United Contrasts of Benetton,

11 L immagine della donna nera che allatta un neonato bianco viene premiata, ma molti ne individuano un aspetto discriminatorio poiché viene proposto uno stereotipo di subalternità del ruolo di nurse delle donne di colore rispetto alla razza bianca.

12 Giorgione, La tempesta, 1506

13 1989, le immagini diventano sempre più simboliche.

14 Cambio del testimone, 1990

15 Mani 1990

16 ANIMALI

17 1990

18

19 Nel 1990 l immagine di due bimbi sul vaso da notte viene proibita dal Comune di Milano poiché esposta in un manifesto davanti ad una chiesa e ritenuta irriverente

20 1990 Ciclo: opposizione per indicare uguaglianza delle razze

21 Bacio tra prete e suora, 1991

22 Angelo vs diavolo

23 Figurativamente il concetto di uguaglianza è espresso con: semplificazione dei contrasti posti su uno stesso piano oppure l unicità (neonato). proliferazione di cose o oggetti uguali (marionette, provette),

24 Reiterazione oggetti uguali:

25 Autunno inverno 1990

26 Campagna pubblicitaria Benetton - Parte seconda CAMPAGNE PUBBLICITARIE STORICHE L azienda Benetton e Oliviero Toscani di Orietta Berlanda PARTE 2 Cfr: Andrea Semprini, Analizzare la comunicazione, Franco Angeli, Milano Lorella Pagnucco Savelmini, Toscani. Die Werbekampagnen fur Benetton , Knesebeck GmbH, Munchen 2002.

27 Primaver estate Ciclo uguaglianza

28 3. CICLO DELLA MORTE

29 La logica oppositiva e la messa in scena di conflitti risolti dei cicli precedenti vengono abbandonati, o meglio, trascesi. Lottimismo è sostituito da una contemplazione afflitta e disincanta del mondo da parte della marca. Qui avviene una svolta del discorso Benetton: dopo l annullamento della molteplicità ( causa di conflitti) del ciclo delluguaglianza, la marca ricerca ciò che è unico nell uomo (nascita e morte) entro una visione pessimista (violenza, povertà).

30 Due campagne del 1991 risvegliano le più aspre polemiche, quella con foto delle croci dei caduti in guerra e quella con i preservativi colorati.

31 I contenuti del 1° visual con un cimitero diviene il leitmotiv di questa fase. E dato maggior peso all essere (unico) rispetto all apparire, fatto paradossale per una marca di abbigliamento

32 Primavera estate 1991

33 Sul piano dellespressione il visual del cimitero preannuncia una frattura dell identità visiva costruita nei cicli precedenti : -ABBANDONO DEL COLORE -COMPARSA DELLA PROFONDITA DI CAMPO

34 1991

35 Ciclo morte: Giusy, autunno inverno 1991

36 Manifesto

37 L immagine con la neonata Giusy scatena aspre polemiche, ma ottiene vari riconoscimenti: viene premiata dalla Generale dAffichage della Svizzera, viene esposta dall ospedale Sant Orsola di Bologna in sala travaglio nel reparto di Ostetricia. In Olanda viene esposta al Museo Buymans van Beuningen di Rotterdam in occasione di una mostra dedicata alla maternità.

38 La vera rottura con le fasi precedenti e con il linguaggio pubblicitario tradizionale si attua con la successiva campagna, del 1992

39 1992 Lo scandalo annunciato Nel 1992 Paolo Landi entra in azienda come responsabile pubblicitario, rimanendo fino al presente. In questa stagione sono proposte immagini scattate da foto reporter. Trattano temi sociali con unescalation in quanto a forza e contenuto delle immagini: malattia, violenza, intimidazione, emarginazione, cataclismi naturali. Divario nell opinione pubblica verso tali campagne: - condannate da molti paesi tra cui Germania, Italia, Spagna, Francia e Usa, - i musei darte delle stesse nazioni vogliono esporre in mostra le immagini condannate.

40 Benetton rinuncia all identità di marca e presenta mondo il reale. Rinuncia alla costruzione di un mondo possibile adottando il ruolo di colui che propone lo sguardo che bisogna assumere verso il mondo.

41 IMPORTANTE E NOTARE CHE Benetton passa dal controllo dell enunciato all enunciazione, assumendo una posizione meta-enunciativa.

42 CICLO DIFFERENZA 1 2 3

43 CICLO DELLA MORTE 1 2 3

44 Le immagini mostrano una sorta di Umanesimo negativo, nel quale si raggiunge la grazia attraverso la contemplazione del male del mondo. Latteggiamento è quello simile alla pietas cristiana.

45 Rispetto al linguaggio pubblicitario classico viene infranta una regola aurea della pubblicità: Mai associare la marca o prodotto ad un soggetto dai connotati negativi: triste, negativo o doloroso.

46 istantanee dal mondo – fotografo: Steve Mc Curry, 1992

47 Steve Mc Curry, Agenzia Magnum, 1991

48 Fotografo: Gustavo Gilabert, JB Pictures, Perù, 1992

49 Warhol, Tuna Disaster

50 1992 Puglia: sbarco di clandestini

51 Gian Luigi Bellini, Globe Photos, 1992

52 Andy Warhol, Burning car, 1963, part

53

54

55

56

57

58

59

60


Scaricare ppt "1989-90 LA PECULIARITA DEI VOLTI. Commenti di Toscani sulle top model."

Presentazioni simili


Annunci Google