La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura della prof.ssa L. Portolano. Con Legge 169/2008 è stato introdotto linsegnamento di Cittadinanza e Costituzione La finalità è la formazione nelle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura della prof.ssa L. Portolano. Con Legge 169/2008 è stato introdotto linsegnamento di Cittadinanza e Costituzione La finalità è la formazione nelle."— Transcript della presentazione:

1 a cura della prof.ssa L. Portolano

2 Con Legge 169/2008 è stato introdotto linsegnamento di Cittadinanza e Costituzione La finalità è la formazione nelle giovani generazione di una cultura civico sociale e della cittadinanza che intrecci lo sguardo locale e regionale con i più ampi orizzonti nazionali, europei, internazionali, traducendosi in adesione consapevole al quadro valoriale della Costituzione a cui si ispirano atteggiamenti, comportamenti e pratiche quotidiane Legge Finalità a cura della prof.ssa L. Portolano

3 Decreto 45 del 10 febbraio 2011 Concorso nazionale su Cittadinanza, Costituzione e Sicurezza rivolto alle scuole di ogni ordine e grado a cura della prof.ssa L. Portolano

4 Leducazione alla cittadinanza e ai diritti-doveri di una cittadinanza attiva prevede, pertanto, più nuclei tematici che includono anche la sicurezza nella comunità scolastica e nella società civile, quale etica della responsabilità individuale e sociale Carta dintenti MIUR-INAIL-MLPS del 24/06/2010 sulla base di quanto disposto dalla legge 123/2007 e del D.L. 81/2008 Sicurezza Carta dintenti a cura della prof.ssa L. Portolano

5 Cosa ha ispirato il progetto Tra sicurezza e nuove paure Scenario locale Scenario globale Brindisi terra che accoglie Società multietnica a cura della prof.ssa L. Portolano

6 Popoli che fuggono dai loro Paesi per un bisogno incompiuto di civiltà e per le privazioni economiche Clandestinità Presenza crescente di Albanesi, Marocchini, Senegalesi, Slavi nelle nostre scuole Lavoro in nero, senza diritti e senza tutele PAUREPAURE P A U R E a cura della prof.ssa L. Portolano

7 Nonostante sia falso il parallelo stabilito tra laumento dellinsicurezza e laumento dellimmigrazione, lo straniero, chiunque egli sia, anche colui che proviene dal paese vicino, è percepito come una minaccia. a cura della prof.ssa L. Portolano

8 I.T.I.S. G.Giorgi Scuola capofila I.T.C.S. M.L.Flacco Centro Territoriale Permanente Scuola Secondaria primo grado Kennedy/Mameli Scuola Primaria 2° Circolo San Lorenzo da Brindisi a cura della prof.ssa L. Portolano

9 a- Associazione Nazionale Magistrati Ecipa-Cna Brindisi Confindustria Brindisi Caritas Brindisi La Gazzetta del Mezzogiorno TRCB –Tele Radio Città Bianc PARTNER a cura della prof.ssa L. Portolano

10 OBIETTIVI Promuovere negli studenti la cultura della sicurezza, per sé e per gli altri, in modo attivo e consapevole, avvalendosi dei riferimenti costituzionali, delle leggi nazionali, europee e internazionali Sostenere azioni e processi di interazione tra la scuola e le istituzioni del territorio preposti al tema della sicurezza, come sistema integrato di rete interistituzionale Documentare i prodotti finali, in termini di processi, procedure e risultati, per la realizzazione di un circuito nazionale di buone pratiche, quali modelli trasferibili a sostegno dellinnovazione, anche attraverso sistemi e linguaggi multimediali. a cura della prof.ssa L. Portolano

11 Filo rosso: gli articoli della Costituzione italiana CINQUE PERCORSI a cura della prof.ssa L. Portolano

12 Coordinamento di tutte le attività della Rete Corso di formazione rivolto ai docenti della Rete Cittadinanza Partecipata e ai referenti degli Enti partner volto a esplicitare le varie fasi del progetto e a dettagliare i percorsi didattici Raccordo con gli Enti partner Monitoraggio dei cinque percorsi Organizzazione di una attività di volontariato: gli alunni della specializzazione di Informatica, guidati da un docente dellIstituto, forniranno le strumentalità informatiche di base agli stranieri del CTP Produzione di materiali multimediali con il coinvolgimento del Dipartimento di Informatica Realizzazione del sito specifico Cittadinanzapartecipata.it sul quale sarà documentato e reso visibile tutto il percorso Gestione del forum on line SCUOLA CAPOFILA LA SICUREZZA DELLA PERSONA E DELLO STATO Pubblicità progresso sulla sicurezza della persona 6 classi seconde 6 docenti di cui 1 referente del progetto 1coordinatore didattico della rete 1 docente supervisore articoli della Costituzione 6 classi seconde 6 docenti di cui 1 referente del progetto 1coordinatore didattico della rete 1 docente supervisore articoli della Costituzione I.T.I.S. G.GIORGI a cura della prof.ssa L. Portolano

13 Organizzazione e gestione del corso di formazione per genitori dal titolo Imparare la democrazia in famiglia Realizzazione di brevi interviste volte a individuare le regole basilari e condivise della convivenza civile. Raccordo con il CTP ubicato presso la Scuola Secondaria di Primo grado Salvemini/Virgilio Sviluppo del percorso N° 1 dal titolo Laltro diverso da me Realizzazione di un CD multimediale contenente i lavori svolti Secondo circolo didattico San Lorenzo da Brindisi LAltro diverso da me CD MULTIMEDIALE 4 quinte classi 4 docenti di cui 1 referente a cura della prof.ssa L. Portolano

14 Raccolta dati sulla clandestinità in collaborazione con lUfficio Immigrazione della Polizia di Stato di Brindisi Indagine statistica sul lavoro nero a cura di alcuni alunni delle terze medie coinvolte Lintegrazione possibile: cartelloni illustrativi con le possibili soluzioni Realizzazione del quadro sinottico comparativo su leggi nazionali, europee e internazionali in tema di immigrazione Scuola secondaria di primo grado Kennedy/Mameli LA LIBERTA NEGATA Brochure illustrativa contenente il vademecum dei lavoratori stranieri 7 terze medie 7 docenti di cui 1 referente a cura della prof.ssa L. Portolano

15 Analisi dei bisogni degli stranieri Raccordo con: scuole di Brindisi aziende del territorio per inserimento lavorativo degli extracomunitari Caritas diocesana Sportello legale di ascolto Organizzazione del corso di preparazione in Mediatore culturale rivolto a stranieri intenzionati a svolgere tale ruolo nelle scuole del territorio. C.T.P. Presso Scuola Secondaria di primo grado Salvemini/Virgilio I BISOGNI DEGLI IMMIGRATI Il Quaderno delle doglianze degli immigrati con le proposte di soluzione Un gruppo eterogeneo di stranieri 2 docenti di cui 1 referente del progetto Un gruppo eterogeneo di stranieri 2 docenti di cui 1 referente del progetto a cura della prof.ssa L. Portolano

16 Tabulazione dati Raccordo con gli Enti Locali Realizzazione di un dossier commentato del percorso svolto Organizzazione del concorso tra le scuole proponenti per la realizzazione del logo della Rete Cittadinanza Partecipata Organizzazione del corso di formazione Le conseguenze economiche dellimmigrazione I.T.C. M.L. Flacco/Marconi/Belluzzi La tutela delle minoranze e la condizione dello straniero Dossier commentato sul percorso svolto Logo della rete Cittadinanza partecipata Dossier commentato sul percorso svolto Logo della rete Cittadinanza partecipata 3 classi seconde 3 docenti di cui 1 referente del progetto 1 docente responsabile del concorso 2 docenti responsabili del corso di formazione 3 classi seconde 3 docenti di cui 1 referente del progetto 1 docente responsabile del concorso 2 docenti responsabili del corso di formazione a cura della prof.ssa L. Portolano

17 Il Dott. Milto De Nozza, Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura della Repubblica di Brindisi, segretario dell A.N.M., avr à il compito di tenere un corso di formazione rivolto ai docenti della Rete Cittadinanza Partecipata sul tema I bisogni di legalit à di Brindisi, citt à che accoglie A.N.M. Coinvolgimento dei docenti della rete Coinvolgimento dellintera cittadinanza a cura della prof.ssa L. Portolano

18 Organizzare corsi di formazione sulla sicurezza della persona per gli alunni delle scuole coinvolte nella Rete Cittadinanza Partecipata Redigere una mappa delle aziende artigiane che assumono stranieri Preparare opuscoli informativi sulla sicurezza con l ausilio di fumetti per la scuola primaria. Redigere il vademecum del lavoratore straniero in collaborazione con il CTP E.C. I. P.A. Coinvolti due formatori a cura della prof.ssa L. Portolano

19 Fornire informazioni sul flusso migratorio regolare sul territorio brindisino. Accogliere i giovani volontari delle due scuole superiori della Rete Cittadinanza Partecipata CARITAS I giovani e il volontariato a cura della prof.ssa L. Portolano

20 Organizzare incontri differenziati con i ragazzi delle scuole coinvolte nella Rete Cittadinanza Partecipata Organizzare un seminario dal titolo Occupazione e industrie del territorio brindisino Attivare tirocini e stage presso aziende locali di alcuni immigrati CONFINDUSTRIA a cura della prof.ssa L. Portolano

21 Rendere visibili le attività della Rete Cittadinanza Partecipata mediante la realizzazione di interviste e documentari mirati. TRBC a cura della prof.ssa L. Portolano

22 Seguire il percorso rendendo visibile l operato delle cinque scuole su tutto il territorio brindisino e pugliese. LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO a cura della prof.ssa L. Portolano

23 STRUTTURA ORGANIZZATIVA GRUPPO DI COORDINAMENTO (GC): composto dal Dirigente Scolastico, dal DSGA e dal docente ideatore del progetto della Scuola capofila. Si riunisce periodicamente, per pianificare, fornire indicazioni didattico- metodologiche comuni e coordinare le fasi di attuazione del progetto, per adottare strumenti comuni di valutazione; per monitorare periodicamente lo stato dell opera; per redigere il bilancio didattico conclusivo. a cura della prof.ssa L. Portolano

24 TEAM DI PROGETTO: formato dal gruppo di coordinamento, da un docente referente di ogni scuola e da un referente di ogni ente. Si riunisce per pianificare sulla scorta delle indicazioni del GC; per raccordare le attivit à dei Consigli di classe di ciascuna scuola; per guidare gli alunni nello sviluppo delle diverse fasi attuative; per monitorare periodicamente lo stato dell opera. a cura della prof.ssa L. Portolano

25 DOCUMENTAZIONE E DISSEMINAZIONE DEL PROCESSO E DEI RISULTATI Tutti i percorsi saranno seguiti e resi visibili dal Direttore de La Gazzetta del mezzogiorno di Brindisi e dal Direttore dell emittente televisiva TRCB. Un sito dedicato documenter à dettagliatamente le fasi di svolgimento dei percorsi e permetter à ad altri operatori di accedere ai materiali realizzati dalla Rete Cittadinanza Partecipata. Gli strumenti per disseminare saranno i seguenti: P.O.F. Piano dell Offerta Formativa SITO WEB DEDICATO FORUM ON LINE DOSSIER ILLUSTRATIVO DEL PERCORSO TRCB Tele Radio Citt à Bianca (Emittente a copertura provinciale) GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO DI BRINDISI PUBBLICITA PROGRESSO CD E DVD SUI CINQUE PERCORSI PUBBLICAZIONE DI PROCESSO E DI PRODOTTO: progetto, diario di bordo, percorso didattico, prodotti finali a cura della prof.ssa L. Portolano


Scaricare ppt "A cura della prof.ssa L. Portolano. Con Legge 169/2008 è stato introdotto linsegnamento di Cittadinanza e Costituzione La finalità è la formazione nelle."

Presentazioni simili


Annunci Google