La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo del consulente nei progetti di Green Business Ing. Davide Biasco – Polistudio SpA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo del consulente nei progetti di Green Business Ing. Davide Biasco – Polistudio SpA."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo del consulente nei progetti di Green Business Ing. Davide Biasco – Polistudio SpA

2 Polistudio Spa Società di consulenza in materia di ambiente e sicurezza 50 dipendenti Attiva dal 1996 Scala nazionale sia pubblico che privato Alcuni settori più sviluppati Dalladempimento cogente allassunzione di deleghe

3 Attività Risk assessment, assunzione di ruoli di responsabilità Laboratorio di analisi accreditato Adempimenti e pratiche ambientali Progettazione e verifiche periodiche impianti di sicurezza ed antincendio Sorveglianza sanitaria Sistemi di gestione Modelli organizzativi e ruolo di organismo di vigilanza Marcatura CE Accreditamento regionale per la formazione figure professionali e lavoratori

4 Reperimento finanziamenti A volte esiste unidea o addirittura un progetto giudicato interessante o promettente, ma mancano le risorse. Una competenza di alto livello è quella che permette di conoscere i canali istituzionali attraverso i quali il progetto può essere finanziato, supportato o approfondito. Non basta aver lidea giusta o la visione giusta, è altrettanto fondamentale saper chiudere, realizzare, arrivare alla fine, non lasciare incompiuto.

5 Apertura al cliente – sensibilità alle proposte In alcuni casi è necessaria unadeguata capacità di ascolto strutturato per cogliere le richieste, idee e proposte del cliente in modo da poter offrire un primo filtro critico ad una proposta di progetto. Può essere necessario saper cogliere la bontà di unidea, aver fiuto anche senza specifiche competenze nel settore. E necessario saper ascoltare e questo richiede uno sforzo attivo. Bisogna portare il cliente ad esplicitare la sua visione. A volte può essere necessario motivare e stimolare il possessore del progetto a lanciarsi nella sua realizzazione. In questo caso il consulente passa dal ruolo di fornitore di un servizio a partner del progetto.

6 La scelta del partner produttivo Altre volte il progetto non ha un partner predefinito ed è necessario individuare un attore sul mercato che possa avere le caratteristiche e le competenze per poter partecipare in modo costruttivo al progetto di un bando.

7 Creazione di una rete di competenze Nei casi in cui il progetto è definito in termini di opportunità si rende necessario reperire le diverse competenze che possano portare un contributo fattivo alla realizzazione dello stesso. La rete di relazioni tra esperti, professionisti e specialisti agevola e rende più veloce il reperimento di queste competenze. Tanto più la rete è estesa ed articolata tanto maggiori sono le possibilità di avere risorse capaci e competenti Lestensione e la qualità della rete di relazioni diventa fattore strategico determinante

8 Capacità di accedere alle proposte Lefficacia di un partner che gestisce progetti si misura però in buona parte dalla capacità di accedere ai canali di finanziamento che possano rendere possibile la realizzazione del progetto stesso. Da una parte cè chi è fonte di idee, dallaltra ci deve essere chi può agevolarne la realizzazione


Scaricare ppt "Il ruolo del consulente nei progetti di Green Business Ing. Davide Biasco – Polistudio SpA."

Presentazioni simili


Annunci Google