La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La ricercazione partecipativa Quando lo studio crea conoscenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La ricercazione partecipativa Quando lo studio crea conoscenza."— Transcript della presentazione:

1 La ricercazione partecipativa Quando lo studio crea conoscenza

2 RAP Ricerca azione partecipativa, così definita in quanto contraddistinta dalla partecipazione attiva dei soggetti coinvolti allintero progetto di ricerca (Orefice 2006, Bradbury & Reader 2008). Ricerca-azione partecipativa dove tutti gli attori interagendo tra di loro acquisiscono nuove conoscenze, costruiscono nuovi saperi e sviluppano delle competenze relazionali.

3 La ricerca azione partecipativa É finalizzata a «creare comunità di ricerca partecipanti in cui la qualità dellimpegno, la curiosità e gli interrogativi sono sviluppati per sostenere significativi esiti pratici» (Bradbury & Reader 2008). Ciò che la caratterizza non è un fine esclusivamente conoscitivo bensì lo scopo trasformativo del processo di ricerca. Essa vede linterazione del ricercatore, che risulta coinvolto in quanto «attivatore» e «catalizzatore delle esperienze».

4 L a ricerca azione partecipativa, nelle scienze umane e leducazione in particolare, è indagine qualitativa. Si tratta di un criterio di ricerca in grado di attivare processi formativi «relativamente e volontariamente limitati», che oltre a consentire «un migliore controllo del processo e una valutazione più rigorosa dei risultati ottenuti» (Demetrio 1992), si alimentano della riflessione sullazione educativa in aree dintervento locali considerate marginali o svantaggiate (Orefice 2006). La RAP deve considerare i problemi reali dei gruppi, valorizzando le conoscenze di cui i soggetti in formazione sono depositari. Una progettazione partecipativa: una co- costruzione Una sperimentazione come ricerca azione partecipata Spazi e luoghi dincontro, di scambio e di dialogo La presa di coscienza collettiva delle responsabilità socio-educative.

5 Contenuto = Informazione La conoscenza avviene quando il contenuto viene elaborato, diventa personale La conoscenza è sempre elaborazione personale Il problema principale della formazione è quello di trasformare il contenuto in conoscenza Conoscenza = Apprendimento del contenuto

6 Diversi tipi di conoscenza Conoscenze individuali Conoscenze collettive Conoscenze implicite Conoscenze esplicite Conoscenze razionali Conoscenze emozionali

7 La competenza è la capacità di usare trasversalmente una conoscenza Contenuto Conoscenza Competenza I contenuti devono promuovere conoscenze, che devono sviluppare abilità, che a loro volta devono creare competenze

8 E il metodo che trasforma i contenuti in conoscenza, e la conoscenza in competenza Ladulto presenta schemi mentali già formati e bloccati. Spesso il suo è un pensiero ristretto, atrofizzato Valorizzare i saperi del soggetto è il modo più proficuo per produrre conoscenza negli adulti Soluzione: Problema:

9 Il ricercatore nella ricerca-azione non si considera esterno, distanziato dall oggetto di ricerca Può accedere alla realtà (psicologica, gruppale, sociale, istituzionale) che ci si propone di conoscere attraverso la relazione con e tra gli attori della ricerca Definisce le relazioni in termini non funzionali o utilitaristici (diverso dalla ricerca applicata) Il processo di ricerca non si colloca al di fuori della storia ma contribuisce a costruirla Si tratta di permettere agli attori di comprendere meglio il significato delle situazioni vissute e il loro ruolo in esse, e allo stesso tempo, se possibile, si cerca di mobilitare energie per trovare delle risposte ai problemi

10 Ricerca (Logica del pensare) Problema Analisi Ipotesi Verifica Valutazione Azione (Logica dell agire) Attivazione Snodi delle azioni Presa di decisione Partecipazione (Logica del sentire) Sensibilizzazione Coinvolgimento Affezione Soddisfazione Presa a carico Saperi del soggetto (In-Out) Saperi pregressi Saperi pregressi Saperi disciplinari Saperi disciplinari + Saperi pregressi Nuovi saperi disciplinari del soggetto Saperi integrati del soggetto Flusso metodologico della Ricerca Azione partecipativa

11 Il ruolo della Comunità: Nella ricerca-azione, la comunità è chiamata a conoscere se stessa, le sue risorse e le sue difficoltà, quindi è considerata realtà competente ad affrontare le criticità che ritrova il suo interno.

12 PAROLE CHIAVE Educazione popolare e alfabetizzazione degli adulti Educazione problematizzante Coscientizzazione Pedagogia degli oppressi e dell autonomia Partecipazione, cittadinanza, empowerment

13 La RAP integra il metodo indagativo, il metodo operazionale e il metodo partecipativo nel lavoro di ricerca, formazione e cooperazione per lo sviluppo planetario/locale. La RAP incorpora in un unico processo mentale il potenziale razionale (la ricerca del pensare), il potenziale sensomotorio ed emozionale (la partecipazione del sentire) e il potenziale dell'agire (l'azione del cambiare): in tal modo, consente di entrare in relazione con i segni della realtà, di costruirne i significati e di modificarla (lagire del pensiero sensibile). La metodologia della RAP si pone nel solco del potenziale complesso di produzione dei saperi immateriali e materiali e di antropizzazione della Terra, proprio dell' Homo Sapiens Sapiens. La RAP si basa sulla teoria del processo formativo personale, che grazie al potenziale cognitivo complesso della nostra specie costruisce le conoscenze competenti del sentire e del pensare, individuali e collettive. (Prof. Paolo Orefice)


Scaricare ppt "La ricercazione partecipativa Quando lo studio crea conoscenza."

Presentazioni simili


Annunci Google