La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto Nazionale dInnovazione - D.M. 61/03 Corso Regionale Formazione Tutor Alfabetizzazione Informatica – Modulo M3 Verso un curriculo continuo europeo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto Nazionale dInnovazione - D.M. 61/03 Corso Regionale Formazione Tutor Alfabetizzazione Informatica – Modulo M3 Verso un curriculo continuo europeo."— Transcript della presentazione:

1 Progetto Nazionale dInnovazione - D.M. 61/03 Corso Regionale Formazione Tutor Alfabetizzazione Informatica – Modulo M3 Verso un curriculo continuo europeo di educazione alle multimedialità nel primo ciclo dellobbligo: laccompagnamento regionale ICT in Lombardia Augusto Tarantini Responsabile Area Progettuale ICT nelle scuole USR per la Lombardia Milano, ITC Schiaparelli – 26 maggio 2004

2 A. Tarantini Presentare uno scenario che sembra sfuggire alle analisi più consueteDelineare una linea di intervento da tener presente per un modello regionale di accompagnamento e motivarne i fondamentali Obiettivi

3 Lidea guida qualitativamente Che dice tutto (ma non dice niente… di preciso)

4 Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado CL 1 CL 2° - 3° CL 4° - 5° CL 1° - 2° CL 3° Trasversalità nelle multimedialità Lidea guida istituzionalmente

5 Lo scenario a breve Tecnologie ICT Europa FILONI CURRICOLARI La duplice complessità ( … e non solo) Ma pensare solo alla riforma è molto riduttivo: in realtà cè...ben altro dietro langolo

6 A. Tarantini Una conseguenza mappa dei risvolti

7 A. Tarantini videogiochi TV cellulare PC giochi CULTURAL (mente) magari non ci accorgiamo non solo L E T T O R E ma anche P R O D U T T O R E La sfida Curricolo Continuo Europeo Educazione alle Multimedialità N.B. Il cellulare GSM è già un Lab dinformatica ?? …..infatti… è un computer e quello UMTS ? un integratore tra due espressività: verbalità e figura N.B. - In EXPO Educazione e Lavoro, il 29 aprile pomeriggio:...Speech Corner

8 A. Tarantini Le parole chiave sono due: mobilità e larga banda LUMTS è la tecnologia che abiliterà la Società dellInformazione di tipo wireless: –Fruizione dellinformazione a larga banda, commercio e shopping, intrattenimento: tutto questo direttamente ai terminali degli utenti mobili LUMTS darà ulteriore impulso ad una tendenza ormai inarrestabile: la convergenza tra sistemi informativi, media, industria delle telecomunicazioni e industria dei contenuti. LUMTS abiliterà comunicazioni mobili ad alta capacità e con copertura globale ( roaming ) –Data rate fino a 2 Mbit/s UMTS: le motivazioni Progetto Nazionale dInnovazione – D.M. 61/03 Corso Regionale Formazione Tutor Alfabetizzazione Informatica M Maggio 2004 – ITC Schiaparelli, Milano Ing. G Redaelli – Isp. A.Tarantini

9 A. Tarantini Progetto Nazionale dInnovazione D.M.61/03 Corso Regionale Formazione Tutor Alfabetizzazione Informatica – M3 HYPERCUBE AGENTE INTELLIGENTE PER CERCARE BUONE PRATICHE DIDATTICHE ICT htpp//ipercubo.vai.li Augusto Tarantini - Sergio Casiraghi – Vania Zadro 26 Maggio ITC - Schiaparelli - Milano

10 A. Tarantini Creazione e implementazione di una infrastruttura di supporto che mediante unopportuna struttura faciliti le operazioni di accesso, consultazione e interoperabilità tra i Kit delle scuole nei campi della didattica e dei servizi Il Portale Direzione Generale–Politecnico/Cefriel

11 A. Tarantini Per accompagnare la Riforma con il supporto del GRS/ICT nelle scuole e con la consapevolezza dei fondamentali e delle specificità che, per lICT e scuola, coinvolgono il bambino Italo/Europeo nel Nuovo Obbligo (D.M. 59/04) verso gruppi territoriali stabili verso gruppi territoriali stabili di buone pratiche di buone pratiche occorre attivare cantieri stabilizzati e gestire efficaci raccoglitori in rete! …non bastano idee Laccompagnamento


Scaricare ppt "Progetto Nazionale dInnovazione - D.M. 61/03 Corso Regionale Formazione Tutor Alfabetizzazione Informatica – Modulo M3 Verso un curriculo continuo europeo."

Presentazioni simili


Annunci Google