La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 TEORIA GENERALE DEI SISTEMI Il sistema è una combinazione di parti o elementi riuniti in un tutto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 TEORIA GENERALE DEI SISTEMI Il sistema è una combinazione di parti o elementi riuniti in un tutto."— Transcript della presentazione:

1 1 TEORIA GENERALE DEI SISTEMI Il sistema è una combinazione di parti o elementi riuniti in un tutto

2 2 Analogie tra sistemi biologici e sistemi sociali -Flusso di energia da e verso lambiente -Trasformazione continua di tale energia -Processo continuo di decomposizione e rigenerazione -Sistemi aperti

3 3 Il carattere sistematico dellazienda dipende dalla stessa natura delle operazioni di gestione che risultano intimamente legate tra loro in un rapporto di tipo causa-effetto Lazienda rappresenta lespressione più elevata del comportamento umano sul piano economico

4 4 Il soggetto economico è quella persona o quel gruppo di persone che di fatto ha ed esercita il supremo potere nellazienda, subordinatamente solo ai vincoli dordine giuridico e morale ai quali deve o dovrebbe sottoporsi.

5 5 Lazienda è una coordinazione economica in atto, istituita e retta per il soddisfacimento dei bisogni umani.

6 6 Azienda come sistema Sistema della produzione Sottosistema dei materiali Sottosistema degli impianti Sottosistema del lavoro umano Sottosistema del denaro

7 7 Il sistema della produzione Il processo di produzione si realizza in base al modulo di combinazione produttiva, cioè il rapporto con cui le diverse quantità di fattori si combinano tra loro in vista dellottenimento del prodotto E necessario valutare il ruolo che ogni elemento svolge allinterno dellazienda

8 8 Sottosistema dei materiali E relativo a quei beni che vengono assorbiti in modo diretto nella produzione, sia che si esauriscano fisicamente nel processo produttivo, sia che ne transitino semplicemente. Essi costituiscono la base mobile del sistema della produzione

9 9 I materiali devono essere scelti in maniera da soddisfare due esigenze Possibilità di realizzare la migliore combinazione tecnica Possibilità di realizzare la combinazione tecnica più conveniente

10 10 Momento cruciale della teoria dei sistemi è il concetto di equilibrio dinamico La teoria generale dei sistemi rappresenta uno strumento fondamentale per la ricerca

11 11 Sottosistema degli impianti Esso è relativo a quei beni che fanno parte della struttura operativa di base dellazienda. Esso costituisce il fondamento del sistema della produzione, del quale definisce anche il funzionamento

12 12 Vengono considerati impianti: - installazioni fisse -macchinari -edifici industriali -fabbricati adibiti ad uffici -arredi e mobili -mezzi di trasporto

13 13 Gli impianti vengono assorbiti dal processo di trasformazione in modo indiretto. Essi costituiscono la base fissa del sistema della produzione. Partecipano a più cicli produttivi, logorandosi lentamente, senza esaurirsi del tutto. Caratteristiche degli impianti

14 14 Ottimizzare la partecipazione degli impianti al processo produttivo E necessario trovare una correlazione economico tecnica tra: Ampiezza della gamma degli impianti; Ruolo operativo degli impianti; Grado di sfruttamento

15 15 Ampiezza della gamma Essa determina larticolazione della capacità produttiva. La potenzialità del sottosistema finisce per essere condizionata dallimpianto a capacità più bassa.

16 16 Ruolo operativo Data la natura eterogenea dei singoli impianti è difficili stabilire la capacità di ogni singolo impianto

17 17 Grado di sfruttamento Data la natura dei costi degli impianti, che vengono definiti costanti, essi gravano allo stesso modo qualunque sia il loro grado di sfruttamento. Quindi è necessario utilizzare al massimo la loro potenzialità.

18 18 Il sottosistema degli impianti definisce la potenzialità del sistema dazienda e tale potenzialità è in funzione: -grado di correlazione esistente tra i singoli impianti elementari, - grado di sfruttamento della capacità produttiva che è condizionato dallimpianto a potenzialità più bassa.

19 19 Gli impianti partecipano al processo produttivo subendo nel tempo un logorio fisico ed economico. Sono quindi richieste opere di manutenzione, che possono essere di carattere: Ordinario: Interventi per restituire al sottosistema la potenzialità perduta. Straordinario: Revisione del modulo di combinazione produttiva ed interventi sui singoli impianti elementari al fine di potenziare la capacità produttiva.

20 20 Il sottosistema del lavoro umano Concerne la presenza delluomo allinterno della combinazione aziendale. Gli individui determinano i tempi e i modi di impiego dei materiali e lo sfruttamento degli impianti per la realizzazione dellarmonico processo di produzione.

21 21 Il sottosistema si può scomporre in tante unità quanti sono i lavoratori impegnati nel processo produttivo. I lavoratori a funzionalità più bassa determinano il livello del sottosistema del lavoro umano.

22 22 Lintervallo di tempo che intercorre tra il momento in cui il lavoratore entra nel sistema dazienda e quello in cui ne esce si chiamo ciclo vitale del lavoratore allinterno dellazienda.

23 23 Sottosistema del denaro Il denaro non partecipa né in maniera diretta né indiretta al processo produttivo. Esso non si trasferisce nel prodotto Esso non ne agevola la formazione tecnica

24 24 Il sottosistema del denaro definisce la circolazione dei mezzi monetari allinterno dellazienda in dipendenza del processo produttivo

25 25 Le cause che determinano la circolazione di denaro allinterno dellazienda sono: Vendite- acquisti Formazione del capitale Ricorso al credito

26 26 Vendita dei prodotti spese di processo Formazione capitale distribuzione di utile Ricorso al credito restituzione di somme

27 27 Sistema azienda- ambiente Sottosistema Azienda- banche Sottosistema Azienda- banche Sottosistema Azienda - clienti Sottosistema Azienda - clienti Sottosistema Azienda- capitalisti Sottosistema Azienda- capitalisti Sottosistema Azienda- lavoratori Sottosistema Azienda- lavoratori Sottosistema Azienda- concorrenti Sottosistema Azienda- concorrenti Azienda- Fornitori Sottosistema Azienda- comunità Sottosistema Azienda- comunità

28 28 Ogni azienda presenta un proprio insieme di relazioni con il sistema sociale con caratteristiche diverse da quelle di unaltra

29 29 Le relazioni con il sistema sociale riguardano: Acquisizione di fattori produttivi Collocazione sul mercato di beni e servizi prodotti Formazione di capitale Ricorso al credito Competitività sul mercato Azione sindacale Comportamento dello Stato e delle altre istituzioni sociali

30 30 Questi sottosistemi si possono considerare come distinti momenti del processo di apertura dellazienda verso lesterno e si contrappongono ai sottosistemi dei materiali, impianti, lavoro umano e denaro. Il sistema delle relazioni azienda-ambiente e quello della produzione, rappresentano le due facce dello stesso fenomeno produttivo: luna esterna e laltra esterna.

31 31 Sottosistema relazioni azienda fornitori Processo di approvvigionamento dei materiali e degli impianti e loro impiego ai fini produttivi Funzione di provvista

32 32 Il sottosistema delle relazioni Azienda–fornitori è caratterizzato da due flussi contrapposti: - Beni (dai fornitori verso lazienda) - Denaro(dallazienda verso i fornitori)

33 33 Sottosistema relazioni Azienda-clienti E relativo ai rapporti che sorgono in seno al sistema dazienda in dipendenza della collocazione dei prodotti sul mercato Riflette la fase conclusiva del sistema della produzione

34 34 E caratterizzato da due flussi: Beni (dallazienda verso lambiente) Denaro (dallambiente verso lazienda) La velocità del flusso di denaro è legata al ciclo di rientro dei capitali

35 35 Sottosistema relazioni azienda- banche Esso trova il suo fondamento nella mancata sincronizzazione tra: lafflusso di denaro e il suo deflusso Crescita economica che pone in essere operazioni straordinarie di investimento.

36 36 Esso è caratterizzato da due flussi di denaro: Il primo dalle banche verso lazienda Il secondo dallazienda verso le banche Lampliamento del flusso di denaro mediante il ricorso al credito costituisce un fatto positivo che determina il rafforzamento dellequilibrio finanziario

37 37 Sottosistema relazioni azienda-capitalisti Esso è relativo ai rapporti che esistono tra lazienda e i risparmiatori A differenza del denaro preso a prestito il denaro acquisito con vincolo di capitale è stabilmente ancorato alle sorti dellazienda.

38 38 ha una mentalità economica che lo porta a considerare la redditività dellazienda in termini probabilistici che tengono conto anche dellapporto che egli è in grado di dare sul piano della politica della gestione Il capitalista soggetto economico A differenza del capitalista- risparmiatore

39 39 Sottosistema azienda-lavoratori Contrapposizione storica tra lavoro e capitale Mediante lazione collettiva portata avanti dalle organizzazioni sindacali i lavoratori mirano al superamento degli squilibri strutturali e funzionali esistenti nel sistema produttivo per un loro più ampio riconoscimento.

40 40 Sottosistema relazioni azienda – concorrenti Attiene al rapporto che ogni azienda instaura con le altre unità produttive operanti nelle stesse fasce di mercato e con le quali si trova a dover competere per la collocazione dei prodotti

41 41 La presenza di elementi concorrenziali rappresenta uno dei fattori più importanti del processo di sviluppo del sistema sociale.

42 42 Sottosistema relazioni azienda- comunità Per comunità si intende linsieme di cittadini che agiscono nellambito dellarea economica dellazienda. Tra la comunità e lazienda si instaurano una serie di rapporti che assumono significati di possibilità o di limiti

43 43 Sistema del management Sottosistema della pianificazione Sottosistema della organizzazione Sottosistema del controllo

44 44 Sistema del management Il management è lintelligenza direttiva, il cervello della combinazione aziendale Esso va considerato come requisito essenziale del sistema dazienda. Lazione del sistema del management si riflette sugli altri due sistemi definendone i caratteri essenziali.

45 45 Mentre il sistema della produzione e quello delle relazioni azienda- ambiente hanno natura oggettiva, il sistema del management ha natura soggettiva. Il momento oggettivo e il momento soggettivo si interessano vicendevolmente determinando il divenire dellazienda.

46 46 La funzione manageriale si realizza mediante la formulazione di ipotesi obiettivo che riguardano gli andamenti tecnici e finanziari dellazienda. Tali ipotesi hanno carattere storico- probabilistico.

47 47 Sottosistema della pianificazione Vengono fissati gli obiettivi generali e particolari ed orientate le scelte del sistema aziendale.

48 48 Che cosa significa pianificare? Significa decidere che cosa fare Il sottosistema della pianificazione si fonda sulla individuazione degli obiettivi da porre alla base della gestione

49 49 Il processo di pianificazione Indagine prospettiva Pianificazione strategica programmazione

50 50 Indagine prospettiva Consiste in uno studio preliminare delle condizioni operative generali del sistema economico sociale entro il quale lazienda opera.

51 51 Pianificazione strategica Definizione degli obiettivi da perseguire perché le operazioni dei programmatori possano avere successo.

52 52 Programmazione Questa fase risponde alle esigenze di chiarezza e di informazione su come si deve operare. Essa segna il passaggio dalla fase di formazione del piano a quella della realizzazione.

53 53 Elemento base della pianificazione è il BUDGET che può essere considerato latto finale del processo di pianificazione. Formalmente esso si presenta come un prospetto nel quale vengono riportati gli orientamenti della direzione per lo svolgimento delle ipotesi poste a base dei piani.

54 54 Sottosistema dellorganizzazione Il sistema organizzativo esprime il modo di assolvere operativamente le diverse mansioni che la pianificazione suggerisce, esso deve essere elastico per adeguarsi alle diverse realtà.

55 55 Lorganizzazione ha lo scopo di realizzare gli obiettivi dellazienda nel modo più funzionale possibile. Il problema organizzativo consiste nella distribuzione di autorità e responsabilità ai diversi livelli del sistema.

56 56 Sottosistema del controllo Il controllo è una funzione al pari della pianificazione e dellorganizzazione che è strettamente collegata alla vita del sistema dazienda. Esso risponde allesigenza di verificare che la gestione si svolga in maniera conforme alle linee del processo di pianificazione.

57 57 Il sistema delle informazioni Le informazioni costituiscono il supporto stabile delle decisioni che il sistema del management è chiamato a prendere nello svolgimento delle sue funzioni. Il processo mediante il quale le informazioni si inseriscono organicamente nella vita dellazienda è il trattamento delle informazioni.

58 58 raccolta elaborazione classificazione selezione Trattamento delle informazioni

59 59 La raccolta indica la fase iniziale del trattamento, essa riguarda lacquisizione delle informazioni. La selezione distingue tra le informazioni raccolte il contenuto informativo che esse sono in grado di fornire al management. La classificazione consiste nel raggruppare le informazioni per classi omogenee in relazione al loro oggetto. Lelaborazione trasforma le informazioni in elementi di gestione


Scaricare ppt "1 TEORIA GENERALE DEI SISTEMI Il sistema è una combinazione di parti o elementi riuniti in un tutto."

Presentazioni simili


Annunci Google