La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Isw Gesellschaft für wissenschaftliche Beratung und Dienstleistung mbH Convengo sulle politiche industriali, Firenze 28 Maggio 2013 Andreas Fiedler Esperienze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Isw Gesellschaft für wissenschaftliche Beratung und Dienstleistung mbH Convengo sulle politiche industriali, Firenze 28 Maggio 2013 Andreas Fiedler Esperienze."— Transcript della presentazione:

1 isw Gesellschaft für wissenschaftliche Beratung und Dienstleistung mbH Convengo sulle politiche industriali, Firenze 28 Maggio 2013 Andreas Fiedler Esperienze di collaborazione internazionale tra cluster industriali per la promozione della ricerca e dell'innovazione e per il rafforzamento della competitività dell'economia regionale

2 Profilo Costituzione: isw Institut für Strukturpolitik und Wirtschaftsförderung (isw Istituto per la politica strutturale e lo sviluppo economico): 1991 isw GmbH: 1992 Sede centrale a Halle/Saale – Sassonia-Anhalt 45 / 30 collaboratori Istituto: ricerca tecnologica, formativa ed economica interdisciplinare e orientata all'utente GmbH: consulenza scientifica e servizi nell'ambito di gestione delle formazione, sviluppo regionale e cooperazione internazionale

3 Referenze: partner e temi di collaborazione in Italia ECRN Rete europea di regioni chimiche (Regione Piemonte, Lombardia, Provincia di Novara) Interreg IIIC: – successivamente, prosecuzione dei lavori a cura dell'Associazione indipendente MentorChem – promozione dell'innovazione in materia di cluster nel settore chimico Cestec Spa Lombardia, FP6: Gestione dei rifiuti a livello europeo (GAL Genovese) Interreg IIIC, OMEN – rafforzamento della politica dell'innovazione a livello regionale (FILAS, Lazio) FP 6: ECTS Chemie, EQF Chemie, sviluppo di standard di qualificazione (Federchimica, Milano) Leonardo: Yura – sviluppo di strategie giovanili contro l'immigrazione (Novara) Europa centrale

4 Referenze: partner e temi di collaborazione in Italia SIGMA per l'acqua – sviluppo di laghi artificiali (GAL Genovese) Interreg IVC, ChemLog – miglioramento della logistica nell'industria chimica dell'Europa centrale e orientale (Provincia di Novara) Europa centrale ChemClust – rafforzamento di potenziali dinnovazione dei cluster nellindustria chimica (Novara) Interreg IVC: ChemLog T&T – localizzazione e monitoraggio delle merci pericolose nel trasporto intermodale (Provincia di Novara, Porto di La Spezia, CIMA, Circle) – Europa centrale ChemLog+ – logistica nell'industria chimica (Novara), Direttiva interregionale sulla cooperazione, Sassonia-Anhalt TRIAL – lotta contro i rischi nell'ambito della catena del valore aggiunto (Novara),

5 Next Generation Science Park / Parco scientifico di nuova generazione Progetto di collaborazione nell'ambito del Progetto Interreg IVC District+ (durata ) Coordinatore: Regione Toscana Partner: Sassonia-Anhalt DE, Brasov RO, West Midlands UK, Västra Götaland, SE, Bassa Slesia PL Scambio di esperienze volte alla promozione della ricerca e al trasferimento dell'innovazione come contributo allo sviluppo regionale Attuazione di progetti secondari per lo sviluppo di cluster, promozione di PMI, sviluppo di centri tecnologici, finanziamento innovativo

6 Next Generation Science Park / Parco scientifico di nuova generazione – Obiettivi Analisi, sviluppo e attuazione di buone soluzioni e politiche regionali per lo sviluppo di parchi scientifici ovvero di una rete di parchi scientifici per il sostegno allo sviluppo regionale il sostegno del dialogo tra l'industria, gli organismi di ricerca e le università il reclutamento di investimenti nazionali e internazionali nella regione

7 Next Generation Science Park / Parco scientifico di nuova generazione – Partner Tecnologie industriali Chalmers (SE) Parco scientifico Johanneberg (SE) isw Istituto per la politica strutturale e lo sviluppo economico (DE) Centro per il trasferimento delle tecnologie e delle innovazioni di Merseburg (DE) Consiglio municipale di Birmingham (UK) Parco scientifico e dell'innovazione della Bassa Slesia (PL) PIN – Polo Universitario Città di Prato Università di Firenze (Toscana)

8 A partire dalla metà degli anni '90, oltre 600 imprese si sono insediate in queste località Circa posti di lavoro nelle 6 località chimiche con oltre ettari di postazioni chimiche Dal 1990: più di 17 miliardi di Euro d'investimenti per risanamento e nuova realizzazione dell'infrastruttura e degli impianti produttivi Il triangolo chimico della Germania centrale - elevata forza attrattiva delle sedi: dati e fatti

9 Il triangolo chimico della Germania centrale - elevata forza attrattiva delle sedi grazie all'aumento del prestigio nel settore dell'innovazione I parchi chimici sono portatori d'impulsi strutturanti del paesaggio dell'innovazione della Germania orientale – parchi chimici quali Knowledge Sites (sedi delle conoscenze) Insediamento di imprese fortemente incentrate sulla ricerca e di un'infrastruttura di ricerca Esempi precedenti d'insediamento ben riuscito: Fraunhofer PAZ Schkopau (sintesi di polimeri e lavorazione), Fraunhofer CBP Leuna (centro di processo biotecnologico chimico), Fraunhofer CSP Schkopau (fotovoltaico di silicio)

10 Il triangolo chimico della Germania centrale - elevata forza attrattiva delle sedi grazie all'aumento del prestigio nel settore dell'innovazione CeChemNet come associazione delle sedi dell'innovazione Struttura del Centro di processo biotecnologico chimico (CBP) Leuna Tecnologie dell'idrogeno del gruppo Linde Riciclaggio di lignite domestica Ricerca e sviluppo nei settori della chimica fine, farmaceutico, dell'agrochimica, dei catalizzatori, della tecnologia OLED, dei rivestimenti funzionali Trattamento delle acque / scambio ionico Centro di impianti pilota di Fraunhofer per la sintesi e la lavorazione dei polimeri (PAZ) Centro per le tecnologie modulari del centro di Fraunhofer per fotovoltaico di silicio (CSP) Centro di competenza per lo sfruttamento industriale della biomassa Centro per il riciclaggio di olio esausto Centro servizi per ottimizzazione dei processi Tecnica di alcossilazione e sviluppo dei prodotti Struttura di un centro d'innovazione per biopolimeri LeunaBitterfeld-Wolfen ValuePark®, SchkopauZeitzSchwarzheide

11 Sfide Sfide per il trasferimento della produzione su base petrolchimica in produzione su base rinnovabile Disponibilità e logistica delle materie prime Composizione delle materie prime Pre-trattamento delle materie prime Sviluppo e scale-up dei processi Efficienza e riciclaggio delle risorse Integrazione nelle catene di valore aggiunto Accettazione dei consumatori Costi di produzione

12 Dal laboratorio all'industria Selezione e condizionamento delle materie prime Biotrasformazione e sviluppo di bioprocessi Lavorazione dei prodotti e integrazione dei processi Simulazione e automazione dei processi Fabbricazione e caratterizzazione dei bioprodotti Valutazione di bioprodotti e bioprocessi Biotecnologia industriale e uso materiale di materie prime rinnovabili all'interno di Fraunhofer Screening, design e ottimizzazione degli enzimi Lab II Lab Scala completa Scale-up e sviluppo dei processi Scala pilota

13 Strategia high-tech 2020 per la Germania –Valutazione di progetti lungimiranti per la competizione tra "cluster di spicco" –Bioeconomia - Germania centrale - Risorse rinnovabili quali alternativa al petrolio –Sviluppo di processi tecnologici per la trasformazione di materie prime rinnovabili e la produzione di prodotti innovativi –40 partner accademici e industriali Fabbricazione di prodotti chimiciIndustria del legno Industria petrolifera Produzione di energia Ingegneria degli impianti e produzione Gestione del business e dell'innovazione

14 Vantaggi delle Knowledge Sites (sedi delle conoscenze) Miglioramento delle capacità d'innovazione delle imprese attraverso lo sviluppo di parchi industriali/chimici quali sedi delle conoscenze Knowledge Sites (sedi delle conoscenze) Insediamento di organismi di ricerca e sviluppo di un'infrastruttura per la ricerca nei parchi industriali nonché sviluppo di servizi di ricerca e sviluppo mirati per le PMI Sviluppo dei profili dell'innovazione di parchi industriali lungo la catena del valore aggiunto Migliore integrazione dei parchi industriali nel paesaggio dell'innovazione regionale in collaborazione con gli organismi di ricerca e sviluppo regionali

15 Le industrie chimiche e della lavorazione dei materiali sintetici quali industrie chiave della Germania centrale e del Brandeburgo In seguito alla privatizzazione e alla ristrutturazione, l'industria chimica e della lavorazione dei materiali sintetici si è trasformata in un'industria chiave innovativa della Germania centrale e del Brandeburgo, con un fatturato di oltre 21 miliardi di Euro e posti di lavoro (escluse le farmacie) Le sedi della chimica, con un'infrastruttura all'avanguardia dispongono di un'associazione delle materie prime che fornisce molteplici aziende. I prodotti chimici qui realizzati rappresentano il fondamento dell'insediamento e dello sviluppo delle aziende specializzate in lavorazione dei materiali sintetici, tecnologia automobilistica, tecnologia solare e optoelettronica. Il qualità di Knowledge sites (sedi delle conoscenze) le sedi chimiche hanno sviluppato una competenza innovativa grazie all'insediamento dei Centri di processo di Fraunhofer e ad aziende specializzate nella costruzione di impianti e apparecchi. 15 Cluster delle sostanze chimiche/dei materiali sintetici Germania centrale

16 Situazione di partenza Fatturato, industrie, dipendenti e quota di esportazione nel 2011 Fonte: Ufficio federale di statistica; Calcoli e presentazione di isw GmbH Note: Germania centrale: Sassonia-Anhalt, Sassonia, Turingia, Berlino e Brandeburgo, industrie con 20 o più dipendenti. Industria dei materiali sintetici Industria chimica Fatturato12,8 miliardi di 8,3 miliardi di Industrie Dipendenti Quota di esportazione 43 %31 % Cluster delle sostanze chimiche/dei materiali sintetici Germania centrale

17 17 Attività attuali Rappresentare gli interessi dell'industria chimica e dei materiali sintetici ampia collaborazione nell'ambito del processo di dialogo: questionari, interviste di esperti, partecipazione attiva del workshop degli azionisti alla strategia dellinnovazione regionale della Sassonia-Anhalt Discussione sui fondi strutturali: rafforzamento della chimica di base nella Germania centrale: finanziamento delle imprese del gruppo Imprese ad alta intensità energetica e svolta energetica elaborazione di documenti di posizione doppio svantaggio legato alla sede in Germania Garanzia di risorse specializzate Associazione per la formazione nella tecnologia dei materiali sintetici di Schkopau Formazione in ambito ingegneristico Cluster delle sostanze chimiche/dei materiali sintetici Germania centrale

18 Tabella di marcia della tecnologia: compounding, riciclaggio Pianificazione economia delle risorse e del ciclo con il cluster Serata delle regioni della Germania centrale Evento congiunto con cluster della Germania centrale alla Fiera K 2013 a Düsseldorf Convegno "Il materiale sintetico incontra l'aviazione" Convegno congiunto con cluster della Germania centrale alla Fiera ILA 2014 a Berlino Concezione iniziale di HYPOS oltre 90 partner uniscono le loro competenze in questa iniziativa Cluster delle sostanze chimiche/dei materiali sintetici Germania centrale

19 Approccio al progetto: "HYPOS - Hydrogen Power Storage & Solutions East Germany" (HYPO: conservazione e soluzioni per l'energia basata sull'idrogeno della Germania orientale) Sito web: Obiettivo: "Integrazione nella rete delle energie rinnovabili" "Hyper-Grid" offre l'opportunità d'introdurre gradualmente una "chimica verde" in cui si creano prodotti tradizionali a basso contenuto di CO 2, ma al tempo stesso è reso possibile lo sviluppo di prodotti nuovi. Raggiungimento della redditività economica entro il 2020 Oltre 90 partner uniscono le loro competenze in questa iniziativa Contatto desiderato in caso d'interesse a partecipare 19 Cluster delle sostanze chimiche/dei materiali sintetici Germania centrale

20 Contatto Andreas Fiedler isw GmbH Hoher Weg 3 D Halle Tel:


Scaricare ppt "Isw Gesellschaft für wissenschaftliche Beratung und Dienstleistung mbH Convengo sulle politiche industriali, Firenze 28 Maggio 2013 Andreas Fiedler Esperienze."

Presentazioni simili


Annunci Google