La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Parma, 20.03.2009 Consorzio per lo Sviluppo Sostenibile www.ecometal.org.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Parma, 20.03.2009 Consorzio per lo Sviluppo Sostenibile www.ecometal.org."— Transcript della presentazione:

1 Parma, Consorzio per lo Sviluppo Sostenibile

2 Parma, Flexible automated processes for PVD coatings in new applications

3 Parma, FLEXICOAT è un progetto ammesso a fruire del finanziamento della Commissione Europea nell'ambito del 6° Programma Quadro Attività di ricerca orizzontale che coinvolgono le piccole e medie imprese (SME) Progetti di ricerca collettiva Contratto: COLL-CT FLEXICOAT Data d'inizio: 1 marzo 2007; durata: 36 mesi FLEXICOAT è un progetto ammesso a fruire del finanziamento della Commissione Europea nell'ambito del 6° Programma Quadro Attività di ricerca orizzontale che coinvolgono le piccole e medie imprese (SME) Progetti di ricerca collettiva Contratto: COLL-CT FLEXICOAT Data d'inizio: 1 marzo 2007; durata: 36 mesi

4 Parma, PARTNERS Fundaciòn Tekniker (RTD, Spagna) – TNO Science and Industry (RTD, Paesi Bassi) – LSBU (RTD, Regno Unito) – HERRAMEX (IAG, Spagna) – KP.OT (IAG, Paesi Bassi) – UITS (IAG, Francia) – ECOMETAL (IAG, Italia) – DEKRACOAT B.V.(SME, Paesi Bassi) – EMBEGA S. Coop. (SME, Spagna) – GRIP-ON TOOLS S.A. (SME, Spagna) – PARTNERS Fundaciòn Tekniker (RTD, Spagna) – TNO Science and Industry (RTD, Paesi Bassi) – LSBU (RTD, Regno Unito) – HERRAMEX (IAG, Spagna) – KP.OT (IAG, Paesi Bassi) – UITS (IAG, Francia) – ECOMETAL (IAG, Italia) – DEKRACOAT B.V.(SME, Paesi Bassi) – EMBEGA S. Coop. (SME, Spagna) – GRIP-ON TOOLS S.A. (SME, Spagna) –

5 Parma, LA TECNOLOGIA La tecnologia nota con l'acronimo PVD (Physical Vapour Deposition) cioè Deposizione Fisica allo stato di Vapore, permette di applicare, in condizioni di alto vuoto, rivestimenti capaci di ottime prestazioni e si prospetta la possibilità di applicare tali rivestimenti in aggiunta o in sostituzione di quelli attualmente in uso. Questa tecnologia non produce acque di scarico e consente un utilizzo ottimale dei materiali e può pertanto qualificarsi come "ecologica". LA TECNOLOGIA La tecnologia nota con l'acronimo PVD (Physical Vapour Deposition) cioè Deposizione Fisica allo stato di Vapore, permette di applicare, in condizioni di alto vuoto, rivestimenti capaci di ottime prestazioni e si prospetta la possibilità di applicare tali rivestimenti in aggiunta o in sostituzione di quelli attualmente in uso. Questa tecnologia non produce acque di scarico e consente un utilizzo ottimale dei materiali e può pertanto qualificarsi come "ecologica".

6 Parma, LO SCOPO DEL PROGETTO Il progetto vuole sviluppare la tecnologia necessaria per adattare il trattamento PVD alle esigenze di versatilità e flessibilità delle piccole e medie imprese e ridurne il costo fino a renderlo competitivo e alla portata delle imprese stesse. LO SCOPO DEL PROGETTO Il progetto vuole sviluppare la tecnologia necessaria per adattare il trattamento PVD alle esigenze di versatilità e flessibilità delle piccole e medie imprese e ridurne il costo fino a renderlo competitivo e alla portata delle imprese stesse.

7 Parma, RISULTATI Nel corso dei primi due anni di attività del progetto gli enti di ricerca hanno effettuato numerosissime prove di trattamento rispettando assegnate specifiche operative ed hanno analizzato i risultati allo scopo di determinare e caratterizzare le migliori applicazioni del trattamento PVD da solo o in combinazione con altri trattamenti superficiali. RISULTATI Nel corso dei primi due anni di attività del progetto gli enti di ricerca hanno effettuato numerosissime prove di trattamento rispettando assegnate specifiche operative ed hanno analizzato i risultati allo scopo di determinare e caratterizzare le migliori applicazioni del trattamento PVD da solo o in combinazione con altri trattamenti superficiali.

8 Parma, RISULTATI Le prove sono state effettuate su provini e su articoli commerciali (maniglie, cerniere, componenti di utensili manuali, imballaggi per cosmetici) di alluminio, materie plastiche (Meloplas, PE, PP, ABS), acciaio. Il trattamento PVD è stato applicato con diverse funzioni fino ad ottenere risultati soddisfacenti in termini di adesione, resistenza agli acidi, allusura e alla corrosione. RISULTATI Le prove sono state effettuate su provini e su articoli commerciali (maniglie, cerniere, componenti di utensili manuali, imballaggi per cosmetici) di alluminio, materie plastiche (Meloplas, PE, PP, ABS), acciaio. Il trattamento PVD è stato applicato con diverse funzioni fino ad ottenere risultati soddisfacenti in termini di adesione, resistenza agli acidi, allusura e alla corrosione.

9 Parma, RISULTATI Come strato di fondo. E stato applicato su supporti di materiale non conduttivo (plastica) e di alluminio per consentire un successivo trattamento galvanico. RISULTATI Come strato di fondo. E stato applicato su supporti di materiale non conduttivo (plastica) e di alluminio per consentire un successivo trattamento galvanico.

10 Parma, RISULTATI Come finitura decorativa su verniciatura a polvere. La verniciatura a polvere ha la funzione di livellare la superficie del supporto e di proteggerla dalla corrosione mentre la finitura PVD conferisce lucentezza metallica e colore alla superficie. RISULTATI Come finitura decorativa su verniciatura a polvere. La verniciatura a polvere ha la funzione di livellare la superficie del supporto e di proteggerla dalla corrosione mentre la finitura PVD conferisce lucentezza metallica e colore alla superficie.

11 Parma, RISULTATI Come finitura su trattamenti galvanici. Il trattamento galvanico ha la funzione di proteggere il supporto dalla corrosione mentre la finitura PVD conferisce proprietà tribologiche o decorative alla superficie. RISULTATI Come finitura su trattamenti galvanici. Il trattamento galvanico ha la funzione di proteggere il supporto dalla corrosione mentre la finitura PVD conferisce proprietà tribologiche o decorative alla superficie.

12 Parma, RISULTATI Gli enti di ricerca hanno progettato e stanno costruendo il prototipo di un impianto di trattamento PVD di nuova concezione che nelle intenzioni dovrebbe rispondere alle richieste di versatilità duso e di economicità di investimento e di gestione che sono lo scopo del progetto. RISULTATI Gli enti di ricerca hanno progettato e stanno costruendo il prototipo di un impianto di trattamento PVD di nuova concezione che nelle intenzioni dovrebbe rispondere alle richieste di versatilità duso e di economicità di investimento e di gestione che sono lo scopo del progetto.


Scaricare ppt "Parma, 20.03.2009 Consorzio per lo Sviluppo Sostenibile www.ecometal.org."

Presentazioni simili


Annunci Google