La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LECG nellipertensione arteriosa in MG Massimo Tombesi Seminario di primavera dello CSeRMEG Pegognaga - 16 aprile 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LECG nellipertensione arteriosa in MG Massimo Tombesi Seminario di primavera dello CSeRMEG Pegognaga - 16 aprile 2011."— Transcript della presentazione:

1 LECG nellipertensione arteriosa in MG Massimo Tombesi Seminario di primavera dello CSeRMEG Pegognaga - 16 aprile 2011

2 A che serve? Nella grande maggioranza dei casi, lECG effettuato di routine nel soggetto iperteso non complicato è normale Le linee guida ne suggeriscono leffettuazione come screening dellipertrofia ventricolare sinistra, anche se ha una molto bassa sensibilità (molti falsi negativi) –Va fatto in fase di diagnosi/stadiazione come ricerca dei possibili danni dorgano (suggerisce un alto rischio) –Sono raccomandazioni non suffragate da prove (rispetto al solo trattamento dellipertensione), ma ragionevoli I tempi di ripetizione non sono definiti: –nei soggetti giovani, in assenza di sintomi e con ECG normale, la ripetizione prima di 3-5 anni probabilmente non aggiunge nulla –nei soggetti anziani asintomatici e non cardiopatici, potrebbe essere utile un tracciato un po più frequente, ogni 2-3 anni

3 Base fisiopatologica Lipertrofia ventricolare sinistra aumenta lo spessore del miocardio e lampiezza dei vettori elettrici, su cui si basano i criteri di voltaggio obesità, età, sesso, infarto anteriore, versamenti pericardici, enfisema, mammelle voluminose, possono mascherare lipertrofia) La ripolarizzazione può poi alterarsi modificando la morfologia del tratto ST (quadro di sovraccarico) Può coesistere un ingrandimento dellatrio sinistro (P 120 msec in V1, o bifasica con componente negativa prevalente), che è un criterio secondario per lipertrofia del VSx

4 Criteri di voltaggio per la diagnosi ECG di ipertrofia ventricolare sinistra IndiceCriterio Sensibilità Specificità Lewis (1914) (R 1 -S 1 )+(S 3 -R 3 )>17 mm 33%86% Gubner (1943) R 1 + S 3 > 25 mm 12%97% Sokolov (1949) R aVL 12mm (anche in D 1 ) 15%96% Cornell Voltage (1945) R aVL + S V3 >28mm (24mm) (M) R aVL + S V3 >20mm (F) 16%97% Sokolov (1949) S V1 + (R V5 o R v6 )>35mm 21%89% Romhilt (1969) S V1 o S V2 + R V5 o R v6 >45mm Rapporto V5/V6 R V5

5

6

7

8

9

10

11

12

13


Scaricare ppt "LECG nellipertensione arteriosa in MG Massimo Tombesi Seminario di primavera dello CSeRMEG Pegognaga - 16 aprile 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google