La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA SPERIMENTAZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO NELLA REGIONE DEL VENETO Forum ECM Quarta conferenza nazionale sulla formazione continua in medicina Cernobbio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA SPERIMENTAZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO NELLA REGIONE DEL VENETO Forum ECM Quarta conferenza nazionale sulla formazione continua in medicina Cernobbio."— Transcript della presentazione:

1 LA SPERIMENTAZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO NELLA REGIONE DEL VENETO Forum ECM Quarta conferenza nazionale sulla formazione continua in medicina Cernobbio 16 OTTOBRE 2012 Maria Teresa Manoni Dirigente del Servizio Formazione del personale SSR

2 IL DOSSIER FORMATIVO NEL NUOVO SISTEMA ECM Secondo le indicazioni nazionali, il Dossier formativo ha lobiettivo di tracciare la storia formativa del professionista, evidenziandone le conoscenze e le competenze professionali, in coerenza con le esigenze organizzative, per il miglioramento della qualità dellassistenza (…) in particolare deve tendere a favorire lo sviluppo professionale continuo dellindividuo e dei gruppi di appartenenza e risponde alle esigenze di programmazione e valutazione aziendale.

3 LA SPERIMENTAZIONE La Commissione Nazionale ha incaricato il Consorzio gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie (Co.Ge.A.P.S.) di implementare uno strumento informatico, collegato allanagrafe nazionale, che possa essere utilizzato sia dai professionisti che dalle Aziende Sanitarie, per la gestione del loro Dossier, sia dagli Ordini, Collegi ed Associazioni professionali, per la certificazione dei percorsi formativi

4 LA SPERIMENTAZIONE Sono stati avviati a livello nazionale gli opportuni confronti con le professioni interessate. La Commissione Nazionale FC, sulla base dellAccordo, ha avviato una sperimentazione dello strumento informatico, per verificare le criticità e le possibili ricadute di un prodotto che poi sarà sottoposto alla valutazione delle Regioni per essere utilizzato su tutto il territorio nazionale

5 ENTRARE NELLA SPERIMENTAZIONE Offre la possibilità di una valutazione diretta ed oggettiva sullutilità (validità) dello strumento informatico proposto dalla Commissione nazionale; Permette di verificare limpatto organizzativo per le nostre Aziende (Provider); Dà la possibilità di proporre modifiche e/o soluzioni alternative, prima della definitiva applicazione del modello proposto

6 REGIONE Azienda ULSS X DOSSIER Azienda ULSS Y DOSSIER Azienda ULSS Z DOSSIER CO.GE.APS Dati sulle partecipazioni CERTIFICAZIONE dei percorsi formativi da parte di Ordini, Collegi ed Associazioni ProfessionaliCERTIFICAZIONE SPERIMENTAZIONE IN VENETO SPERIMENTAZIONE IN VENETO

7 AZIENDE SANITARIE DIRETTORE GENERALE DIRIGENTE UFFICIO FORMAZIONE UNITA OPERATIVE COINVOLTE PARTECIPANTI Azienda ULSS n. 3 Bassano del Grappa Valerio AlbertiFranco Vivino Laboratorio Analisi11 Azienda ULSS n. 6 Vicenza Antonio AlessandriLaura Moretti Nefrologia80 Azienda ULSS n. 9 Treviso Claudio DarioDaniele Frezza Pronto Soccorso Medicina dUrgenza 153 Azienda ULSS n. 16 Padova Adriano Cestrone Luisa Bissoli Ematologia59 Azienda ULSS n. 17 Este Giovanni PavesiRaffaella Camilotto Dipartimento di: Chirurgia di Elezione Materno Infantile 259 Azienda ULSS n. 18 Rovigo Adriano Marcolongo Diletta Mazzetti Medicina Nucleare Anatomia Patologica 19 Azienda Ospedaliera integrata di Verona Sandro CaffiGabriele Romano Chirurgia Generale Servizio Sviluppo Professionalità e Innovazione 45 Azienda ULSS n. 22 Bussolengo Alessandro DallOraEnzo Pescatori Laboratorio Analisi9

8 AZIENDE SANITARIE/STRUTTURA PARTECIPANTIPROFESSIONI SANITARIE ULSS n. 3 - Laboratorio di analisi 11 1.Infermiere 2.Medico Chirurgo 3.Biologo 4.Tecnico sanitario di laboratorio biomedico ULSS n. 6 – Nefrologia 80 1.Infermiere 2.Medico Chirurgo 3.Tecnico sanitario laboratorio biomedico 4.Tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare ULSS n. 9 – Pronto Soccorso e Medicina dUrgenza Infermiere 2.Medico Chirurgo ULSS n Ematologia 59 1.Infermiere 2.Medico Chirurgo 3.Tecnico sanitario laboratorio biomedico ULSS n Chirurgia di Elezione e Materno Infantile Infermiere 2.Medico Chirurgo 3.Ostetrica ULSS n Medicina Nucleare e Anatomia Patologica 19 1.Infermiere 2.Medico Chirurgo 3.Tecnico sanitario di radiologia medica 4.Fisico 5.Tecnico sanitario di laboratorio biomedico 6.Biologo AOUI di Verona - Chirurgia Generale e Servizio Sviluppo Professionalità e Innovazione 45 1.Medico Chirurgo 2.Infermiere ULSS n Laboratorio Analisi 9 1.Medico Chirurgo 2.Infermiere 3.Tecnico sanitario di laboratorio biomedico

9 LE FASI DELLA SPERIMENTAZIONE Adesione alla sperimentazione CERNOBBIO /2010 Incontro presentazione progetto - VE 3/2011 Trasmissione elenchi alla CNFC ed al Cogeaps 8/2011 Incontri con le Aziende Sanitarie 5/201110/2011 Cernobbio 11/20111/2012 Consegna applicativo Cogeaps 2/2012 Test applicativo Cogeaps 3/2012 6/2012 Compilazione DFI/DFG 8/2012 9/2012 Presentazione dati della sperimentazione 10/2012

10 Dal modello teorico allapplicazione pratica Passo la parola al dott. Daniele Frezza – ULSS n. 9 TREVISO GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "LA SPERIMENTAZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO NELLA REGIONE DEL VENETO Forum ECM Quarta conferenza nazionale sulla formazione continua in medicina Cernobbio."

Presentazioni simili


Annunci Google