La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. 2 3 Liniziazione cristiana dei ragazzi ha un carattere catecumenale soltanto in senso analogico. Ciò che specifica un percorso catecumenale è 1.la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. 2 3 Liniziazione cristiana dei ragazzi ha un carattere catecumenale soltanto in senso analogico. Ciò che specifica un percorso catecumenale è 1.la."— Transcript della presentazione:

1 1

2 2

3 3 Liniziazione cristiana dei ragazzi ha un carattere catecumenale soltanto in senso analogico. Ciò che specifica un percorso catecumenale è 1.la libera decisione 2.la conversione di vita a Cristo Gesù. Si tratta di un tempo nel quale si imprimono in loro 1.dei punti di riferimento e dei valori, 2.una grammatica della fede, 3.degli atteggiamenti positivi nei riguardi della comunità ecclesiale ecclesiale REINIZIAZIONE DEI LORO GENITORI

4 4

5 5

6 6

7 PERCORSO Ascolto della Parola di Dio Ascolto della Parola di Dio Celebrazioni che ne scandiscono le tappe, Celebrazioni che ne scandiscono le tappe, Esperienze graduali e progressive di vita cristiana. Esperienze graduali e progressive di vita cristiana. NON PERDE DI VISTA I CONTENUTI NON PERDE DI VISTA I CONTENUTI DEI CATECHISMI DELLA CEI. DEI CATECHISMI DELLA CEI. 7

8 8

9 FINALITÀ: Un incontro con Cristo vivo: i vari elementi dellannuncio devono essere strutturati in modo che al fanciullo risulti che Cristo oggi gli parla, lo invita alla conversione, lo chiama a condividere la sua avventura umana; da parte sua il fanciullo catecumeno accoglie questa Parola e vi risponde con la fede, la preghiera e lazione. (n31) CONTENUTO: Ha come oggetto il racconto della storia della salvezza e in particolare della storia di Gesù. …soltanto successivamente sarà possibile organizzare lannuncio attorno ad alcune verità fondamentali contenute nel Credo. (n.32) 9

10 La storia della salvezza raccontata non come qualcosa di lontano e ormai concluso, ma come successione di eventi aperti, attuali, che attendono altri protagonisti (n.32) conduce ad appropriarsi di atteggiamenti e comportamenti predicati e praticati da Gesù. 10 I catechismi CEI contengono già un percorso che parte dallevangelizzazione (Io sono con voi), passa attraverso la storia della salvezza, la scoperta dei segni sacramentali e liturgici, la risposta di fede (Venite con me e Sarete miei testimoni) fino alla dimensione mistagogica (Vi ho chiamato amici).

11 "La COMUNITÀ CRISTIANA, consapevole delle difficoltà di vivere la fede nel contesto sociale e culturale odierno, e convinta del grande aiuto che può provenire ai fanciulli dalla FAMIGLIA, dai COETANEI e dagli ADULTI, li conduce allesperienza della vita cristiana, secondo una materna cura pedagogica che porti la loro fede iniziale a prendere radici. " (52). 11

12 Il Gruppo Catecumenale Il Gruppo Catecumenale Creare un ambiente adatto alla loro età, capace di accompagnarli nella loro progressiva crescita nella fede, in un autentico cammino di conversione personale e di adesione a Cristo. (n.26) Creare un ambiente adatto alla loro età, capace di accompagnarli nella loro progressiva crescita nella fede, in un autentico cammino di conversione personale e di adesione a Cristo. (n.26) 12

13 Gli Adulti e la Comunità Locale Gli Adulti e la Comunità Locale Nel compiere il suo cammino di iniziazione il catecumeno è accompagnato in modo particolare da alcuni adulti… sono persone che gli stanno accanto e interagiscono nei vari momenti dellannuncio, nellesercizio della vita cristiana, nella celebrazione, rispettose del cammino del catecumeno e dellazione dello Spirito. (n.28) Nel compiere il suo cammino di iniziazione il catecumeno è accompagnato in modo particolare da alcuni adulti… sono persone che gli stanno accanto e interagiscono nei vari momenti dellannuncio, nellesercizio della vita cristiana, nella celebrazione, rispettose del cammino del catecumeno e dellazione dello Spirito. (n.28) Si esige il coinvolgimento di tutta la comunità ecclesiale. Questo avvenimento può diventare loccasione per risvegliare nella comunità il senso delle sue origini, della necessità di una rinnovata riscoperta della propria fede. 13

14 La comunità inizia alla fede La comunità inizia alla fede da come celebra. da come celebra. La comunità inizia con la qualità La comunità inizia con la qualità della vita comune. della vita comune. La comunità inizia con la carità. La comunità inizia con la carità. 14

15 15

16 FARE IN ALTRO MODO FARE IN ALTRO MODO Dare al rapporto educativo Dare al rapporto educativo una connotazione cristiana. una connotazione cristiana. Diventare buona notizia, vangelo per i figli Togliere i ragazzi Togliere i ragazzi dall ISOLAMENTO dall ISOLAMENTO in cui la pastorale li pone in cui la pastorale li pone 16

17 Ladulto vuole percepire Ladulto vuole percepire lutilità di quello che fa lutilità di quello che fa Ladulto apprende a partire dalla sua esperienza Ladulto deve sentirsi Ladulto deve sentirsi accolto e rispettato accolto e rispettato 17

18 La Gradualità Del Percorso Il Rica prevede che la comunità cristiana sia in vario modo sempre presente e partecipe in ogni passaggio e tempo dellitinerario catecumenale. Il catecumeno viene così condotto gradualmente a partecipare alle celebrazioni della comunità, specialmente alleucaristia e alle feste dellanno liturgico (n.51). 18

19 La Nota 2 definisce il ruolo dei riti lungo il percorso: Componente fondamentale è quella liturgica, anche se non prima in ordine cronologico: in essa emerge che liniziazione è opera di Dio che salva luomo, suscita e attende la sua collaborazione. Componente fondamentale è quella liturgica, anche se non prima in ordine cronologico: in essa emerge che liniziazione è opera di Dio che salva luomo, suscita e attende la sua collaborazione. La celebrazione non è collocata solo al termine…ma accompagna tutto litinerario.La celebrazione non è collocata solo al termine…ma accompagna tutto litinerario. Attraverso le diverse celebrazioni che scandiscono il cammino, i ragazzi sono gradualmente formati al celebrare cristiano, in modo che la partecipazione diventi consapevole e piena (n.45)Attraverso le diverse celebrazioni che scandiscono il cammino, i ragazzi sono gradualmente formati al celebrare cristiano, in modo che la partecipazione diventi consapevole e piena (n.45) 19

20 È il tempo in cui avviene il passaggio dal gruppo catecumenale allinserimento nella vita ordinaria della comunità ecclesiale La mistagogia è il tempo in cui: scoperto; s'impara a vivere ciò che si è scoperto; s'impara a vivere ciò che si è celebrato; s'impara a vivere ciò che si è celebrato; ci si inserisce nella chiesa; ci si inserisce nella chiesa; si rende testimonianza. si rende testimonianza. 20

21 Rinnovare la pastorale da zero a sei anni Rafforzare nelle comunità lo spirito missionario. Stretta collaborazione tra presbiteri e laici Vi ho trasmesso quello che anchio ho ricevuto ( 1Cor 15,3) Vi ho trasmesso quello che anchio ho ricevuto ( 1Cor 15,3) Lavorare con lUfficio di Pastorale Giovanile 21


Scaricare ppt "1. 2 3 Liniziazione cristiana dei ragazzi ha un carattere catecumenale soltanto in senso analogico. Ciò che specifica un percorso catecumenale è 1.la."

Presentazioni simili


Annunci Google