La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linfermiere in Medicina di Famiglia Prospettive di sviluppo nellambito della collaborazione col medico di medicina generale di Alessandra Semenzato - infermiera.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linfermiere in Medicina di Famiglia Prospettive di sviluppo nellambito della collaborazione col medico di medicina generale di Alessandra Semenzato - infermiera."— Transcript della presentazione:

1 Linfermiere in Medicina di Famiglia Prospettive di sviluppo nellambito della collaborazione col medico di medicina generale di Alessandra Semenzato - infermiera Responsabile Dipartimento di Nursing - AIMEF

2 Dal documento HEALTH 21 OMS 1998: obiettivo XV Lintegrazione del settore sanitario In molti stati membri è necessaria una maggiore integrazione del settore sanitario con unattenzione particolare allassistenza sanitaria di base. Al centro dovrebbero collocarsi una infermiera di famiglia, adeguatamente formata, in grado di fornire consigli sugli stili di vita, sostegno alla famiglia e servizi di assistenza domiciliare per un numero limitato di famiglie. Servizi più specializzati dovrebbero essere offerti da un medico di famiglia che, insieme allinfermiera, dovrebbe interagire con le strutture della comunità locale, sui problemi di salute. Dovrebbe essere prerogativa di ciascun cittadino la scelta di queste figure, che dovrebbero anche occuparsi del sostegno attivo allautocura. (…) Dipartimento di Nursing - AIMEF

3 Cose la medicina di Famiglia? E una disciplina originale che ha funzioni, compiti ed abilità specifiche. Essa si fa carico della prevenzione, diagnosi, terapia, riabilitazione e comunque dellassistenza alle Persone sane e/o ammalate, nel loro contesto familiare e sociale… Dipartimento di Nursing - AIMEF

4 Essa basa il proprio metodo clinico sulla relazione interpersonale evitando la divisione tra mente e corpo e trattando la persona e la comunità a livello olistico e non meccanicistico. Dipartimento di Nursing - AIMEF

5 Cosa caratterizza la Medicina di Famiglia? 1. I rapporti con gli INDIVIDUI e le loro FAMIGLIE si approfondiscono con continuità nel tempo 2. I bisogni assistenziali vengono valutati sulla base della considerazione globale (modello biopsicosociale) dellindividuo e/o del gruppo familiare 3. Uno degli obiettivi è il coinvolgimento attivo dellindividuo nelle fasi del processo di cura. Dipartimento di Nursing - AIMEF

6 …Inoltre essa si fonda su: …Inoltre essa si fonda su: Generalità: senza distinzioni di sesso, età, razza, classe sociale,religione; Continuità assistenziale: fondata sulla relazione interpersonale di lunga durata e centrata sulla persona intesa come un sistema interagente e non più sulla malattia; Globalità: promozione integrata della salute, prevenzione delle malattie, terapie, cure riabilitative e di supporto agli individui in una prospettiva fisica, psicologica e sociale; Coordinamento: integrazione con altre professioni; Collaborazione: saper lavorare in squadre multidisciplinari; Orientamento alla famiglia; Orientamento alla comunità; Facilità daccesso. dal Framework for Professional and Administrative Development of General Practice/Family Medicine in Europe WHO, 1998 Dipartimento di Nursing - AIMEF

7 Autocura 75% Medicina di Famiglia 25% Cure ospedaliere 2.5% …una volta reso evidente un sintomo, come si comporta mediamente la popolazione? Dipartimento di Nursing - AIMEF

8

9 Aree prioritarie e principi dintervento per la Medicina di Famiglia Assistenza extraospedaliera ai malati gravi o multiproblematici. In particolare domiciliare; Prevenzione primaria :profilassi vaccinale mirata; Prevenzione secondaria. Collaborazione ad attività di screening: tumori mammella, collo dellutero,ed altri, tramite attività dinformazione e counselling; interventi atti ad incrementare la qualità di vita nella popolazione anziana; Definizione e applicazione di percorsi diagnostico assistenziali specifici. Dipartimento di Nursing - AIMEF

10 Percorsi diagnostico-assistenziali raccomandati: Patologia ipertensiva Diabete BPCO Attraverso la costituzione di programmi ambulatoriali per patologia che rappresentino una riorganizzazione dellattività del MG, al fine di realizzare nello studio del MG, una serie dazioni mirate utili alla gestione omogenea e programmata delle patologie croniche, che hanno un alto impatto sui consumi di prestazioni e servizi. Dipartimento di Nursing - AIMEF

11 Problemi ricorrenti in MdF DOLORE : traumi, articolare, emicranie, cefalee muscolo tensive, lombosciatalgie. PRECORIDALGIE: dolore muscolo scheletrico, esofagite da reflusso, costocondriti, angina pectoris. MALATTIE VIE RESPIRATORIE : faringiti, sinusiti, riniti allergiche, virosi respiratorie, BPCO, ASMA. DOLORE ADDOMINALE: forme infiammatorie gastriche e duodenali, coliti, colon irritabile, diverticoliti,gastroenteriti, calcolosi delle colecisti. Dipartimento di Nursing - AIMEF

12 …problemi ricorrenti… TRAUMI: distorsioni, contusioni. Traumi da incidenti: domestici, sul lavoro, in auto. Le fratture nellanziano. PROBLEMI CUTANEI: micosi, dermatiti atopiche, reazioni allergiche, acne giovanile, eczemi, psoriasi.Lesioni da stasi: ulcere venose, ulcere diabetiche. DISTURBI PSICHIATRICI: ansia e depressioni. disturbi del tono dellumore, dipendenze da fumo, alcool, cibo. Dipartimento di Nursing - AIMEF

13 Medico Infermiere Collaborano ed integrano le loro CONOSCENZE E CAPACITA

14 Valuta clinicamente i bisogni degli assistiti Valuta clinicamente i bisogni degli assistiti Inizia i trattamenti Inizia i trattamenti Riconosce i fattori di rischio legati a specifiche malattie Riconosce i fattori di rischio legati a specifiche malattie Definisce, collaborando anche coi pazienti, programmi di prevenzione Definisce, collaborando anche coi pazienti, programmi di prevenzione Fornisce counselling e educazione sanitaria ad individui e famiglie Fornisce counselling e educazione sanitaria ad individui e famiglie Assicura la continuità assistenziale alla comunità Assicura la continuità assistenziale alla comunità Lavora collaborando con altri professionisti Lavora collaborando con altri professionisti Prende decisioni professionali autonome Prende decisioni professionali autonome LInfermiera offre un servizio complementare al medico di famiglia: Dipartimento di Nursing - AIMEF dalla definizione del ruolo del Nursing Practitioner - RNC – 1994

15 …inoltre:quali sono le caratteristiche che definiscono questo professionista della salute? Dipartimento di Nursing - AIMEF

16 Conoscenza Patologie maggiormente incidenti nella medicina generale Farmacologia Psicologia Educazione sanitaria Promozione della salute Tecniche di comunicazione Counselling Identificare i bisogni Individuazione obiettivi Utilizzo risorse disponibili Erogazione interventi assistenziali Self-care Infermiera e paziente come partner in care ClinicaNursing Dipartimento di Nursing - AIMEF

17 Consapevolezza Coscienza del proprio ruolo nellambito della Medicina Generale Possibilità dinteragire con altri professionisti lavoro in team sinergia. Possibilità di sviluppare la propria professionalità Limiti Impegno alla formazione continua Impegno nella ricerca Dipartimento di Nursing - AIMEF

18 Competenza Piccola chirurgia: asportazione piccole neoformazioni cutanee, verruche seborroiche,cisti suppurate, ascessi, unghie incarnite, suture, ecc… Punture esplorative Infiltrazioni endoarticolari Pap-test Visite in ambulatorio Visite domiciliari Interventi a carattere durgenza Management patologie croniche Misurazione PAO, iniezioni IM-EV-SC, vaccinazioni ed immunizzazioni, medicazioni, prelievi, fleboclisi, lavaggi auricolari, terapie fisiche, ECG, educazione alimentare. Svolgimento di attività deducazione sanitaria e di prevenzione.Saper orientare gli individui nelle scelte e nelladozione dei comportamenti atti al mantenimento di un corretto stile di vita. Gestione dei materiali e manutenzione apparecchiature e strumenti. CollaborazioneAutonomia Dipartimento di Nursing - AIMEF

19 Caratteristiche logistiche dellambulatorio di Medicina di Famiglia Deve essere sufficientemente ampio ed articolato Deve essere suddiviso in più ambulatori Deve garantire sempre la possibilità di dialogo nel rispetto della privacy Deve possedere apparecchiature elettromedicali (Reflotron, DTC, TENS, elettrocardiografo,ecc…) Deve avere tecnologia informatica Dipartimento di Nursing - AIMEF

20 Modello di richiesta dintervento assistenziale Dipartimento di Nursing - AIMEF Il cliente può richiedere lintervento infermieristico essenzialmente attraverso due modalità: DIRETTAINDIRETTA

21 Importante è saper gestire le richieste al telefono: Semplici informazioni Chiarimenti sulle terapie in atto Modalità dassunzione dei farmaci, dosaggi, interazioni, effetti collaterali Prima valutazione di segni e sintomi Consigli Come comportarsi in caso di…. Richiesta del medico Interventi a domicilio Dipartimento di Nursing - AIMEF

22 Lindagine conoscitiva Lindagine conoscitiva Cosa ne pensano i pazienti? Attraverso un questionario di sedici domande è stato possibile evidenziare i seguenti aspetti: 1. Come gli assistiti percepiscono e valutano la collaborazione tra medico di famiglia e infermiera 2. Quali sono le varie attività svolte dallinfermiera in ambulatorio e a domicilio 3. Le attività di prevenzione ed educazione sanitaria 4. Le cure a domicilio 5. I suggerimenti e le aspettative degli utenti Dipartimento di Nursing - AIMEF

23 Gli intervistati in totale sono stati 457, in particolare 174 uomini e 283 donne. Uomini 38% Donne62% ClassiClassi detà Percentuali % % % 0ver 6520%

24 Classi Ritiene utile la presenza dellinfermiera nellambulatorio di Medicina di Famiglia? No0,8% Si99% Si è mai rivolto allinfermiera per chiederle dei consigli o una prima valutazione dei problemi o dei sintomi da riferire al medico? No32,6% Si65,7% Ha ritenuti utili i consigli ricevuti? No2,3% Si97,7%

25 Classi Qualche volta 39% Spesso 24% Mai 36% Si è mai rivolto allinfermiera per chiedere consigli riguardo la prevenzione di alcune malattie come il diabete o lipertensione, oppure per tutelare la propria salute o quelle dei familiari? Se non lo ha mai fatto, perché? Esistono altre strutture 9% Non mi sono mai posto il problema 91%

26 In ambulatorio si rivolge per primo allinfermiera, per quali motivi?

27 Ha mai avuto necessità di richiedere un intervento infermieristico al proprio domicilio?

28 Se sì per quali motivi?

29 Ha dei suggerimenti affinché questa nuova figura di infermiera possa offrire un servizio migliore nel AMG?

30 …qualcuno infine, ha voluto lasciare un pensiero personale: La nostra infermiera è tutto ciò che vorremmo avere. Ci sostiene, ci cura, ci sgrida e ci accudisce nel modo più completo che il medico serve solo quando ne abbiamo effettiva necessità. vorremmo conoscere meglio il suo ruolo per essere certi di poter fare riferimento direttamente a lei. una sua parola a volte ti consola. permettere maggiore libertà dintervento allinfermiera senza passare obbligatoriamente attraverso il parere del medico. E molto necessaria. Si richiede alta specializzazione.


Scaricare ppt "Linfermiere in Medicina di Famiglia Prospettive di sviluppo nellambito della collaborazione col medico di medicina generale di Alessandra Semenzato - infermiera."

Presentazioni simili


Annunci Google