La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SESTO PROGRAMMA QUADRO E LE PMI. Struttura e budget del 6PQ Definizione di PMI Misure specifiche per le PMI Ricerca Cooperativa (CRAFT) e Collettiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SESTO PROGRAMMA QUADRO E LE PMI. Struttura e budget del 6PQ Definizione di PMI Misure specifiche per le PMI Ricerca Cooperativa (CRAFT) e Collettiva."— Transcript della presentazione:

1 IL SESTO PROGRAMMA QUADRO E LE PMI

2 Struttura e budget del 6PQ Definizione di PMI Misure specifiche per le PMI Ricerca Cooperativa (CRAFT) e Collettiva Regole finanziarie Aspetti contrattuali Analisi di un progetto Contenuto

3 Struttura 6° PQ Genomica e biotecnologie per la salute Cittadinanza e governance nella società della conoscenza Sviluppo sostenibile, cambiamento globale ed ecosistemi Tecnologie per la società dellinformazione Nanotecnologie, materiali intelligenti, nuovi processi Aeronautica e spazio Sicurezza e qualità dei prodotti alimentari Attività specifiche per le PMI Coopera- zione inter- nazionale Attività del Centro Comune di Ricerca Ricerca per supporto alle politiche Ricerca di frontiera, sviluppi inattesi Priorità tematiche Settore di ricerca più ampio INTEGRARE LA RICERCA EUROPEA STRUTTURARE LO SPAZIO EUROPEO DELLA RICERCA RAFFORZARE LE BASI DELLO SPAZIO EUROPEO DELLA RICERCA Coordinamento delle attività di ricerca Sviluppo delle politiche di ricerca/innovazione Ricerca e innovazione Risorse umane e mobilità Infrastrutture di ricerca Scienza e società

4 Budget del 6° PQ (1)

5 Budget del 6° PQ (2)

6 Una PMI è unimpresa che soddisfa i seguenti criteri: meno di 250 dipendenti; ha: un fatturato annuo non superiore a 40 milioni di euro, o un bilancio annuale non superiore a 27 milioni di euro è indipendente, cioè non è controllata per più del 25% da uno o più organismi che non siano PMI (eccetto investitori pubblici, investitore finanziari come una banca, fondi e venture capital) Definizione di PMI

7 Opportunità per le PMI PMI con elevata capacità di R&S Progetti integrati Reti di eccellenza STREP 7 aree prioritarie PMI con limitata capacità di R&S Ricerca Cooperativa (CRAFT) Ricerca Collettiva 19,9 Miliardi Milioni bottom-up

8 I Progetti Integrati, le Reti di Eccellenza e i Progetti di Ricerca Specifici Mirati prevedono la partecipazione delle PMI Lobiettivo è di destinare almeno il 15% del budget delle 7 priorità alle PMI Misure Specifiche per le PMI Misure specifiche per incoraggiare la partecipazione delle PMI alle nuove tipologie di progetto

9 Progetti Integrati (Coordinatore o partner) Attività di R&ST Attività di dimostrazione Attività di disseminazione e TT Attività di formazione Utente finale Reti di Eccellenza (Partner) Attività di formazione Attività di disseminazione e comunicazione Progetti Specifici Mirati di Ricerca (Coordinatore o partner) Attività di R&ST Attività di dimostrazione Attività di disseminazione Il ruolo delle PMI

10 Partecipazione PMI prime Call del 6PQ

11 Azioni proposte Bandi topping up relativi per Progetti Integrati/Reti di Eccellenza in corso Supporto allallargamento di Progetti Integrati/Reti di Eccellenza in corso Progetti integrati per PMI STREP a guida SME Azioni specifiche di supporto per priorità Attività delle ETI

12 Attività orizzontali di ricerca specifiche per le PMI Ricerca Collettiva Associazioni industriali o gruppi di industrie Ricerca Cooperativa (CRAFT) Singole PMI Attività orizzontali per le PMI

13 Ricerca Cooperativa (CRAFT) Definizione: consente ad un numero limitato di PMI, prive o con limitate capacità di ricerca, di trovare la soluzione ad un comune fabbisogno tecnologico le attività di ricerca (ed innovazione) vengono affidate ad Esecutori di Ricerca le PMI detengono la proprietà dei risultati Oggetto: qualsiasi settore tecnologico e scientifico Scala: budget dei singoli progetti è di 0,5/2 M Durata: 1-2 anni

14 Chi può partecipare PMI: soggetti indipendenti che rispondono ai criteri della raccomandazione 96/280/CE della Commissione e che non sono centri o istituti di ricerca o società di consulenza RTD performers: organizzazioni (università, industrie, centri e istituti…) con capacità di ricerca tali da poter svolgere le attività richieste dalle PMI Other enterprises/end-users: società e utilizzatori interessati ai problemi affrontati dal progetto e che partecipano ai costi senza ricoprire un ruolo predominante a nessun livello

15 Le Regole di partecipazione Requisiti minimi: 3 PMI indipendenti stabilite in 2 Stati UE o Associati di cui almeno 1 UE o 1 Associato/Candidato 2 Esecutori di Ricerca: indipendenti dalle PMI e stabiliti in 2 Stati UE o Associati di cui almeno 1 UE o Associato/Candidato Bilanciamento Generale: nellambito del consorzio, i partecipanti (5) devono essere stabiliti in 3 Stati UE o Associati, di cui almeno 2 UE o Associato/Candidato RTD performers: attribuzione di almeno il 40% dei costi relativi alle attività di ricerca ed innovazione ricevono il 100% dei costi sostenuti nel corso del progetto

16 Le attività finanziate Attività di ricerca: finalizzate a creare nuova conoscenza (cuore del progetto) Attività innovative: correlate alla gestione della proprietà dei risultati attività di disseminazione per la promozione dello sfruttamento dei risultati Attività di management del consorzio

17 AttivitàContributo CE Ricerca, Sviluppo ed Innovazione Management Partner in FC/FCF fino al 50% Partner in AC fino al 100% Condizioni finanziarie 100% (max 7% contributo CE)

18 Risultati CRAFT (primi due bandi) 5,5 3,2 5,4 3,1 N° PMI RTD performers 1,5 M 0,9 M 1,4 M 0,8 M Costo Medio Contributo EC Progetti selezionati Progetti presentati Call 2Call 1

19 Risultati Italia (primi due bandi) 59 (825)118 (1039) Partecipanti (proposte selezionate) 989 (8760)731 (6139) Partecipanti (proposte presentate) N.D.51 Progetti selezionati Progetti presentati Bando 2Bando 1

20 Risultati CRAFT (chiusura 29/04/03) Paese origine coordinatori - Proposte selezionate

21 Risultati CRAFT (chiusura 27/11/04) Paese origine coordinatori - Proposte selezionate

22 Risultati CRAFT (chiusura 29/04/03) Partecipanti per regione

23 Ricerca Collettiva Definizione: consente ad Associazioni Industriali di allargare la base tecnologica a favore di un ampio numero di PMI le attività di ricerca (ed innovazione) vengono affidate ad Esecutori di Ricerca le Associazioni Industriali detengono la proprietà dei risultati Oggetto: qualsiasi settore tecnologico e scientifico Scala: budget dei singoli progetti è di 2-5 M Durata: 2-3 anni

24 Chi può partecipare Associazioni Industriali: ogni entità legale che raggruppi un numero significativo di PMI RTD performers: organizzazioni (università, industrie, centri e istituti…) con capacità di ricerca tali da poter svolgere le attività richieste dalle Associazioni Industriali SME core group: il cui ruolo è quello di assicurare che i risultati del progetto possano essere utilizzati da un numero più ampio di PMI

25 Le Regole di partecipazione Requisiti minimi: 2 Associazioni Industriali stabilite in 2 Stati UE o Associati di cui almeno 1 UE o 1 Associato/Candidato oppure 1 Associazione Europea stabilita in 1 Stato UE o Associato composta da almeno 2 entità legali indipendenti che rispettino i requisiti sopraelencati 2 RTD performers: indipendenti stabiliti in 2 Stati UE o Associati di cui almeno 1 UE o Associato/Candidato SME core group formato da almeno 2 PMI indipendenti stabilite in 2 Stati UE o Associati, di cui almeno 1 UE o Associato/Candidato Bilanciamento Generale: nellambito del consorzio, i partecipanti (5) devono essere stabiliti in 3 Stati UE o Associati, di cui almeno 2 UE o Associato/Candidato

26 Tipologia dei progetti Ricerca mirata a rafforzare la base tecnologica di un particolare settore Sviluppo di strumenti tecnologici (es. per diagnosi, equipaggiamenti di sicurezza) Ricerca pre-normativa (per fornire una base scientifica per norme e standard europei) Ricerca mirata su problemi/sfide comuni

27 Le attività finanziate Attività di ricerca: finalizzate a creare nuova conoscenza (cuore del progetto) Attività innovative: correlate alla gestione della proprietà dei risultati attività di disseminazione per la promozione dello sfruttamento dei risultati Attività di formazione: focalizzate su risultati/tecnologie generate dal progetto ed a favore del personale tecnico/manageriale delle PMI e delle Associazioni Industriali Attività di management del consorzio

28 AttivitàContributo CE Ricerca, Sviluppo ed Innovazione Management Partner in FC/FCF fino al 50% Partner in AC fino al 100% Condizioni finanziarie 100% (max 7% contributo CE) Formazione100% per tutti i Partner

29 Risultati Collettiva – Stage 2 (chiusura 24/6/03) Coordinatori - Proposte selezionate

30 Le prossime scadenze Ricerca Cooperativa (CRAFT) Budget: 75 M Apertura bando: 17 dicembre 2003 Chiusura bando: 21 ottobre 2004 Ricerca Collettiva Budget: 41 M Apertura bando: 17 dicembre 2003 Chiusura bando: 6 aprile 2004 (1° stage) ( metà settembre 2004 (2° stage)

31 I modelli di costo Full Cost (FC): tutti i costi reali diretti ed indiretti Full Cost Flat Rate (FCF): tutti i costi reali diretti + quota forfettaria per le spese generali (20% dei costi diretti eccetto i costi di sub-contraenza) Additional Cost (AC): tutti i costi reali addizionali + quota forfettaria per le spese generali (20% dei costi diretti eccetto i costi di sub-contraenza)

32 Full Cost: tutti le entità legali (eccetto persone fisiche) Full Cost Flat Rate: organizzazioni non commerciali e non-profit (pubbliche e private), organizzazioni internazionali, PMI Additional Cost: solamente le organizzazioni non commerciali e non-profit (pubbliche e private) il cui sistema di contabilità non consente la distinzione tra costi diretti e costi indiretti, persone fisiche Scelta dei modelli di costo

33 I costi eleggibili Condizioni di eleggibilità: reali, economici e necessari per il progetto determinati in base ai principi contabili del contraente sostenuti nel corso del progetto registrati nei libri contabili del contraente Non esistono più le categorie di costo, ma…

34 Tipologie di costo indicative Alcuni esempi: personale viaggi attrezzature subcontraenti beni di consumo altri costi

35 Core contract: standard con clausole speciali a seconda della tipologia dello strumento Annesso 1: il progetto La struttura del contratto Annesso 2: condizioni generali Annesso 3: disposizioni specifiche Annesso 4: Form A consente accesso ai contraenti Annesso 5: Annesso 6: Form B consente accesso ai nuovi contraenti Form C - Financial Statement per attività, specifico per ogni strumento

36 Core Contract Clausola speciale Il consorzio dovrà: utilizzare il contributo CE destinato a Other enterprises/end users per coprire il 100% dei costi degli RTD performers se non sufficiente utilizzare il contributo CE destinato alle PMI

37 Annesso III Definizione di PMI/RTD performers/other enterprises/end users Impegno a fornire il consortium agreement alla CE Impegno ad assicurare che almeno il 40% dei costi relativi alle attività di ricerca/innovazione siano attribuiti agli RTD performers Non applicabilità della responsabilità collettiva Titolarità degli IPR

38 Criteri e soglie (1) Rilevanza degli obiettivi(3/5) Grado in cui il progetto risponda ad uno specifico bisogno scientifico/tecnologico di un gruppo di PMI Eccellenza Scientifica e Tecnologica(3/5) Grado in cui: il progetto abbia obiettivi definiti e focalizzati; gli obiettivi rappresentino un sostanziale progresso rispetto allo stato dellarte la metodologia proposta permetta di raggiungere gli obiettivi previsti

39 Criteri e soglie (2) Impatto potenziale(4/5) Grado in cui il progetto: abbia un impatto sulla competitività dei proponenti e/o contribuisca a risolvere problemi sociali dimostri un chiaro valore aggiunto a livello europeo; abbia un piano di sfruttamento e/o disseminazione adeguato; porti alla realizzazione di nuovi prodotti/processi/servizi con un evidente potenziale di mercato Qualità del consorzio(3/5) Grado in cui: la partecipazione di other enterprises/end user sia rilevante e di interesse per le PMI le PMI siano adatte e dedicate ai compiti assegnati gli RTD performers siano di elevata qualità e complementari contributo sia bilanciato tra i partecipanti

40 Criteri e soglie (3) Qualità del management(3/5) Grado in cui: il management del progetto sia di alta qualità sia soddisfacente il piano per la gestione della conoscenza e degli IPR Risorse mobilitate(3/5) Grado in cui: il progetto disponga delle adeguate risorse (umane, finanziarie, ecc..) le risorse siano adeguatamente integrate il piano finanziario sia adeguato Soglia globale (21/30)

41 Struttura del progetto Sommario della proposta Titolo Acronimo Obiettivi strategici Sviluppo di sistema innovativo in grado di... Implementazione pilota di prodotti per …. Preparazione di un business plan Abstract evidenziare il cuore del progetto cenni sul consorzio vantaggi rispetto allo stato dellarte situazione di mercato impatto sulle politiche UE

42 B.1 Rilevanza Aumento competitività scopo del progetto vantaggio competitivi ottenuti dal progetto Necessità del progetto aspetti innovativi (adattamento ed integrazione di attrezzature esistenti, sviluppo di …, ecc..) per singolo partner analisi di mercato Specificazione/quantificazione degli obiettivi (scientifici, tecnici, sociali) n° malattie/malati costi relativi rilevanza con altre priorità UE definizione dei settori intervento Stima del time-to-market

43 B.2 Eccellenza S&T B.2.1 Stato dellarte limiti dei prodotti/processi/servizi esistenti descrizione dei progressi ottenibili dal progetto descrizione dei rischi tecnici B.2.2 Piano di lavoro descrizione metodologia/approccio di lavoro (componenti del sistema da sviluppare, loro integrazione, ecc..) rappresentazione grafica del progetto Gantt chart (a livello di task) diagramma PERT descrizione delle task nei workpackages quantificazione dei deliverables

44 B.3 Impatto potenziale Applicazioni dirette del progetto Sistema integrato di screening... Due library Software intelligente per... Giustificare benefici per i partner Adozione anticipata del sistema Aumento del business per lideazione e la sintesi di... Analisi costi-benefici (costo progetto, investimenti successivi, penetrazione del mercato, ecc..) Contributo nel risolvere problematiche a livello europeo

45 B.4 Qualità del consorzio Motivazione scelta partner Profilo dei partner Ruolo dei partner nel progetto Motivazione e descrizione ruolo subcontraenti

46 B.5 Qualità del management Indicare quale sia il partner responsabile Struttura Project Steering Committe Project Management Project Scientific leader Workpackage management Project Master Document include tutti i requisiti necessari al progetti (contrattuali, amministrativi, tecnici, pianificazione, qualità, ecc.) Piano per la gestione della conoscenza, degli IPR, ecc..

47 B.6 Mobilitazione delle risorse Indicazione dei metodi per la stima delle risorse Indicare complementarità dei partner Tabella con suddivisione delle risorse (mesi uomo) per tipo di attività (ricerca/innovazione, disseminazione, gestione) e per anno Indicazione delle altre tipologie di spese (viaggi, attrezzature, ecc..) Project Effort Form

48 Indirizzi utili Call: Struttura e budget FP6: Contratto: Supporto: Documenti: Preparare/presentare proposte:

49 Riccardo Carelli National Contact Point PMI


Scaricare ppt "IL SESTO PROGRAMMA QUADRO E LE PMI. Struttura e budget del 6PQ Definizione di PMI Misure specifiche per le PMI Ricerca Cooperativa (CRAFT) e Collettiva."

Presentazioni simili


Annunci Google