La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL COMMERCIO ELETTRONICO E LE AZIENDE SANITARIE ASL3 – Conferenza dei Servizi – 15-16 Novembre 2001 A.S.L. N. 3 Servizio Provveditorato - Economato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL COMMERCIO ELETTRONICO E LE AZIENDE SANITARIE ASL3 – Conferenza dei Servizi – 15-16 Novembre 2001 A.S.L. N. 3 Servizio Provveditorato - Economato."— Transcript della presentazione:

1

2 IL COMMERCIO ELETTRONICO E LE AZIENDE SANITARIE ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001 A.S.L. N. 3 Servizio Provveditorato - Economato

3 COSA E L E-COMMERCE Scambio di informazioni e dati in via telematica Business to Business (B2B): rapporti tra operatori professionali o tra imprese) Business to Consumer (B2C): rapporti tra imprese e consumatori E – PROCUREMENT: procedure di gara on-line ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

4 IN EUROPA - 1 RAPPORTO GRUPPO BANGEMANN Potenzialità dell e-commerce per le piccole e medie imprese. (Anno1994). COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE EUROPEA N. 157/1997: - Strumenti da adottare per lo sviluppo del commercio elettronico: a – investimenti tecnologici b – formazione d – riduzione delle tariffe per accesso alla rete e – creazione di un quadro normativo omogeneo f – accrescimento della fiducia dei consumatori g – firma digitale e sicurezza delle transazioni economiche. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

5 IN EUROPA - 2 COM 98/325, COM 99/427 DIRETTIVA 2000/31/CE Disciplina omogenea del commercio elettronico validità ed efficacia dei contratti telematici tutela del consumatore e della privacy DIRETTIVA 97/7/CE D. LGS. 185/99 D. LGS. 185/99 tutela consumatori nei contratti a distanza diritti di informazione e di recesso (10 giorni) foro competente:residenza del consumatore DIRETTIVE 95/46 E 97/66 LEGGE 675/96LEGGE 675/96 notifica al Garante o autorizzazione consenso dellinteressato (OPT IN) diritti e obblighi ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

6 IN EUROPA - 3 PIANO DAZIONE E-EUROPE 2002 approvato nel giugno 2000 dal Consiglio Europeo: Messa in rete delle Pubbliche Amministrazioni Introduzione di un sistema di appalti on- line (e-procurement) ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

7 IN EUROPA - 4 COMMISSIONE EUROPEA: COMUNICAZIONE N. 2000/275 DEL LUGLIO Proposta di una unica direttiva per il coordinamento delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di forniture, di servizi e di lavori con massiccio ricorso agli strumenti e tecnologie informatiche in molte fasi del processo di approvvigionamento. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

8 IN ITALIA - 1 D. Lgs. 31 marzo 1998, N. 114/98: Art. 18: disciplina uguale alle altre attività commerciali, Art. 21: Min. Industria promotore del commercio elettronico. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

9 Legge 15 marzo 1997, n. 59 : Riforma della P.A. e semplificazione amministrativa. – Legge Bassanini.- Art. 15: Validità ed efficacia a tutti gli effetti di legge degli atti, documenti e contratti stipulati dalla P.A. e dai privati con strumenti informatici e telematici. Delega al Governo per la definizione dei criteri e modalità di applicazione. IN ITALIA - 2 ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

10 IN ITALIA - 3 NORMATIVA SULLA FIRMA DIGITALE: - D.P.R. 10 NOVEMBRE 1997, N Regolamento recante criteri e modalità per la formazione, larchiviazione e la trasmissione di documenti informatici e telematici, a norma dellart. 15, comma 2, della L. 15 marzo 1997, n. 59: ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

11 SEGUE DPR N. 513/97 art. 2/5: Documento informatico – requisiti, efficacia probatoria, art. 10: firma digitale, art. 11: contratti stipulati con strumenti informatici o per via telematica; art. 13: segretezza della corrispondenza trasmessa in via telematica Art. 14: trasmissione documento informatico in via telematica = notificazione a mezzo posta, art. 17: chiavi di cifratura della P.A., art. 18: documenti informatici della Pubblica Amministrazione. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

12 SEGUE: FIRMA DIGITALE - D.P.C.M. 8 FEBBRAIO 1999: Regole tecniche per la formazione, la trasmisssione, la conservazione, la duplicazione, la riproduzione e la validazione, anche temporale, dei documenti informatici, ai sensi dellart. 3, comma 1, del D.P.R. 10 novembre 1997, n CIRCOLARE 16 FEBBRAIO 2001, N. AIPA /CR/27: Art. 17 del D.P.R. 10 novembre 1997, n. 513: Utilizzo della firma digitale nelle pubbliche amministrazioni. Albo Certificatori ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

13 SEGUE: FIRMA DIGITALE D.P.R. 28 DICEMBRE 2000, N. 445 Testo Unico sulla documentazione amministrativa -: Art. 8: validità documento informatico trasmesso in via telematica; Art. 10: firma digitale su documento informatico=forma scritta art cc; ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

14 SEGUE D.P.R. N. 445/2000 Art. 11: validità dei contratti stipulati in via telematica con uso firma digitale; Art. 23: apposizione di firma digitale equivale a firma autografa. D.P.C.M. 31 OTTOBRE 2000 Regole tecniche per il protocollo informatico ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

15 IN ITALIA - 4 LEGGE 23 DICEMBRE 1999, N. 488 – legge finanziaria 2000 – art. 26, comma 3: Le Amministrazioni centrali e periferiche sono tenute ad approvvigionarsi utilizzando le convenzioni stipulate ai sensi del comma 1. D.M. 24 FEBBRAIO 2000: Viene conferito alla CONSIP S.p.A. lincarico di stipulare convenzioni e contratti per lacquisto di beni e servizi per conto delle Amministrazioni dello Stato. (art. 26, comma 1, L. n. 488/99). ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

16 IN ITALIA - 5 LEGGE 24 NOVEMBRE 2000, N. 340 : Disposizioni per la delegificazione di norme e per la semplificazione di procedimenti ammi.vi- Bassanini 5: art. 24 : obbligo di pubblicazione di bandi telematici su appositi siti INTERNET del Governo: Emanazione di regolamenti ai sensi dellart. 17 della L. 23 agosto 1988, n. 400, per definire le procedure di scelta del contraente e le modalità di utilizzo di strumenti informatici per acquisizione in via informatica ed elettronica di beni e servizi (parità di condizioni, segretezza, trasparenza, semplificazione). ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

17 IN ITALIA - 6 LEGGE 23 DICEMBRE 2000, N. 388 (Finanziaria 2001) – art. 58 : emanazione di appositi regolamenti (art. 17 L. 23 agosto 1988, n. 400) per definire le procedure di scelta del contraente e le modalità di utilizzazione di strumenti elettronici ed informatici per acquisizione di beni e servizi assicurando parità di condizioni dei partecipanti, nel rispetto dei principi di trasparenza e di semplificazione della procedura. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

18 IN ITALIA - 7 D.L. 18 SETTEMBRE 2001, n. 347: Interventi urgenti in materia sanitaria: Art. 2: Patto di stabilità interno: conferma delle disposizioni di cui allart. 26 L. n. 488/99 e artt. 58 e 59 della L. n. 388/2000. Le Regioni adottano opportune iniziative per favorire lo sviluppo del commercio elettronico e semplificare lacquisto di beni e servizi in materia sanitaria. FINANZIARIA 2002: art. 15 Patto di stabilità interno: Art. 20: misure di efficienza delle P.A.: idem ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

19 E-COMMERCE E AZIENDE SANITARIE Sotto la soglia comunitaria applicabilità delle norme del diritto privato – art. 3, c. 1ter,D.Lgs. n.229/99 (Decreto Bindi). Atto aziendale. Sopra soglia: si attendono i regolamenti previsti nellart. 58 L. 388/2000 e art. 24 c. 3 della L. 340/2000 Bandi telematici Gare ibride di Consip Spazi lasciati dal D.Lgs. 358/92 dotazione tecnologica ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

20 IL FUTURO AD UN PASSO 9 MAGGIO 2001 Regolamento che disciplina le gare elettroniche per la fornitura di beni e servizi alle PP.AA. Pubblicazione telematica dei bandi prequalifica mediante invito a gara telematica contenente lindirizzo telematico per accedere al sistema, data di inizio delle operazioni e loro durata benefici attesi trasparenza economicità delle gare e delle procedure di gestione dei fornitori semplificazione e snellimento delle procedure ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

21 SULLA SOGLIA COMUNITARIA Per lintroduzione sia dell EURO sia del Diritto Speciale di Prelievo (unità di misura adottata dai Paesi aderenti alla Organizzazione Mondiale del Commercio: Controvalore in EURO di D.P.S.: = EURO = £ ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

22 D. LGS. 19 GIUGNO 1999, N. 229 ART. 3, COMMA 1 - ter: le aziende di cui ai commi 1 e 1-bis ……………………….. Agiscono mediante atti di diritto privato. I contratti di beni e servizi, il cui valore sia inferiore a quello stabilito dalla normativa comunitaria in materia, sono appaltati o contrattati direttamente secondo le norme di diritto privato indicate nellatto aziendale di cui al comma 1.bis. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

23 LA REGIONE UMBRIA - 1 L.R. 27 MARZO 2000, N. 29 – Prime disposizioni di recepimento del D. Lgs. 19 giugno 1999, n Art. 4 – Atto aziendale, lett. e): - disposizioni generali in materia contrattuale: SOTTO SOGLIA COMUNITARIA - affidamento di appalti di forniture nel rispetto: adeguate valutazioni di economicità, Preventive indagini di mercato e confronti concorrenziali, risultanze O.P. regionale. SOPRA SOGLIA COMUNITARIA: -Applicazione norme comunitarie. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

24 LA REGIONE UMBRIA - 2 DELIBERAZIONE GIUNTA REGIONALE 23 MAGGIO 2001, N. 514 :Direttiva vincolante alle aziende: prime misure per la riqualificazione dellassistenza ed il controllo della spesa sanitaria: Azioni: - attivazioni di procedure di acquisto comuni; - adesione a convenzioni CONSIP; - utilizzo di procedure automatizzate (commercio elettronico) che permettano la gestione integrata delle gare dappalto e la possibilità di accedere al meccanismo delle aste rovesciate. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

25 LA REGIONE UMBRIA - 3 DELIBERAZIONE DI GIUNTA REGIONALE 20 FEBBRAIO 2001, N. 172: DM , n. 332 – assistenza protesica – direttiva per svolgimento procedure pubbliche: Punto n. 5 : incaricare l A.S.L. n. 3 di effettuare la sperimentazione di procedure di gara con utilizzo di strumenti di commercio elettronico, anche nella soluzione di acquisto simultaneo per più aziende sanitarie, previa acquisizione di delega dai Direttori Generali delle stesse. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

26 AZIENDA SANITARIA LOCALE N DELIBERAZIONE DIRETTORE GENERALE n. 418 del 27 GIUGNO 2001: Regolamento aziendale per lattività contrattuale sotto soglia comunitaria ai sensi dellart. 3, comma 1 ter, del D.Lgs. 19 giugno 1999, n ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

27 DELIB. N. 418/DG: Principi Generali Ampia autonomia negoziale in materia contrattuale, Criteri: efficacia, efficienza, trasparenza, economicità, par condicio, Programmazione attività contrattuale, Struttura organizzativa competente, Elenco fornitori accreditati, Procedure di gara in via telematica ed elettronica (reg.ti ex art. 24 L. n. 340 e art. 58 L. n. 388/2000), ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

28 AZIENDA SANITARIA LOCALE N DELIBERAZIONE DIRETTORE GENERALE 20 SETTEMBRE 2001, N. 610: Disciplinare per liscrizione nellelenco dei fornitori dell A.S.L. n. 3: Strumento idoneo alla identificazione delle ditte più qualificate a fornire beni e servizi; Valore meramente indicativo, senza vincolo per l A.S.L.; Iscrizione per : gruppo merceologico, categoria, classe, prodotto (collegamento alla procedura CO.GE.) – Attrezzature: riferimento a O.P.T. (codifica AC.MA.GEST.) ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

29 GARE E CONTRATTI ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato Procedura GARE E CONTRATTI presentazione gare ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

30 PIANIFICAZIONE GARE E CONTRATTI ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato ordini gare e contratti controllo spesa contabilità generale magazzini controllo di gestione Procedure esterne (personale, CUP, degenze, ecc.) Inventario attrezzature ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

31 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato ARCHITETTURA INFORMATICA DELLELENCO FORNITORI Anagrafica della ditta Prodotti e servizi - Macro categorie, - Categorie merceol., - Sottocategorie, - Prodotti Lalbo fornitori è rappresentato da due archivi: Lanagrafica della ditta, con: -codice identificativo, specifico dellalbo -elementi anagrafici e descrittivi della ditta -codice di raccordo con la contabilità generale Lelenco dei prodotti e/o dei servizi offerti, codificati secondo gli standard dalla procedura Magazzino ed espressi come: -Macro categorie merceologiche -Categorie merceologiche -Sottocategorie merceologiche -Singoli prodotti Categorie Merceologiche SottoCategorie Merceologiche Prodotti/attrezza ture CONTI di Contabilità Generale ANAGRAFE FORNITORI Legami con limpianto anagrafico Legami con la procedura di Contabilità Generale Macro Categorie Merceologiche Attrezzature :descrizione e codifica AC.MA.GEST. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

32 ISCRIZIONE NELLELENCO FORNITORI ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato PROVVEDITORATO Macro Categorie Categorie merceologiche Sottocategorie merceologiche Prodotti, servizi in anagrafe ( a magazzino e non) Conti COGE -2- Associazione prodotti e servizi offerti -1- Gestione dati anagrafici delle ditte Anagrafe delle ditte -3- Consultazioni e ricerche Componenti dellalbo fornitori Prodotti, servizi: Macro, categorie, sottocat., prodotti Documenti WORD ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

33 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato SCHEDA FORNITORE (DATI ANAGRAFICI E COLLEGAMENTI ALLE CAT_MER FORNITORI PASSWORD DI CONSULTAZIONE CONSULTAZIO NE MACRO CAT_MER PRODOTTI AGGIORNAMENTO SCHEDA FORNITORE EVENTUALE IMPLEMENTAZIONE SCHEDE FORNITORI DA CONVALIDARE INSERIMENTO SCHEDE CONVALIDATE PROVVEDITORATO AGGIORNAMENTO ELENCO FORNITORI ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

34 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato Una gara, che ha sempre almeno un lotto, è rappresentato da tre archivi fondamentali: Lanagrafica della gara, con gli elementi descrittivi generali: Lelenco dei lotti, con la descrizione e le particolarità di ciascun lotto Per ciascun lotto, lelenco delle categorie dei prodotti e/o dei servizi offerti codificati secondo gli standard dalla procedura Magazzino ed espressi come: -Macro categorie merceologiche -Categorie merceologiche -Sottocategorie merceologiche -Singoli prodotti Questo elenco è omogeneo con quello dellalbo fornitori e consente di incrociare le offerte dei fornitori con quanto richiesto dal lotto Per ogni lotto relativo a prodotti a magazzino, occorre produrre anche Lelenco dettagliato dei prodotti a magazzino, con le corrette codifiche e le quantità richieste. Questo elenco consente al fornitore di quantificare le offerte e, una volta aggiornato coi prezzi di aggiudicazione, permette la creazione dei nuovi listini. Documenti di gara gestiti tramite WORD (residenti sul PC o sul server NT) Documenti di gara: - invito, - capitolato, - corrispondenza I documenti dinvito e di gara sono redatti col lelaboratore di testi WORD. Mantengono il collegamento al Data Base e possono referenziare tutti i campi dellanagrafica delle ditte e quelli della gara in oggetto. Albo fornitori Gare Lotti Classi di prodotti e servizi Macro, Cat.merceologiche, Sottocategorie, Prodotti Dettaglio prodotti a magazzino: Codice,descrizione, quantità in gara, ecc. Gara ARCHITETTURA INFORMATICA DI UNA GARA ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

35 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato PROVVEDITORATO Ditta iscritta allalbo Ditta iscritta allalbo Lettera e documenti dinvito Estrazione fornitori candidati Gare Lotti Prodotti, servizi: Macro categorie, Categorie, sottocat., prodotti Anagrafica delle ditte Prodotti, servizi: Macro categorie, Categorie, sottocat., prodotti Trasmissione documenti di invito Elenco ditte invitate Nominativi, indirizzi delle ditte Document i di invito INVITO ALLA GARA ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

36 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato Contratto ASL 3 GARE Creazione della gara: -Codice gara -Lotti -Prodotti Fornitori Selezione Fornitori Elenco fornitori accreditati Bando di gara Lettera invito Capitolato Tecnico Capitolato Speciale DOCUMENTI DI GARA Per posta Per ELENCO OFFERTE DA FORNITORI Esame offerte Commissione Tecnica Verbale di aggiudicazione Lettera di aggiudicazion e Ordine Consegna COLLAUDO GESTIONE PROGRAMMA ASL 3 – GARE - ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

37 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato PROVVEDITORATO Listini ( procedura magazzini ) Creazione listini aggiornati Prodotti in gara ( codici, quantità, prezzi di appalto) Aggiornamento prezzi sui prodotti Comunicazio n ai servizi SERVIZI, DITTA AGGIUDICATARIA SERVIZI, DITTA AGGIUDICATARIA Ditta ammessa alla gara Ditta ammessa alla gara Aggiudicazio n gara Gara Lotti Codice della gara, aggiudicatario e capofila del lotto Elenco ditte ammesse Offerta Archivio delibere Documenti interni Word AGGIUDICAZIONE ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

38 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato PROVVEDITORATO GARE ON-LINE aggiudicazione Commissione tecnico amm.va Gestione accreditamento fornitori alla gara Comunicazione Invito alla gara WEB Server Interfaccia Utente Attiva ricerca fornitori Elenco fornitori accreditati Bando di gara Fornitori Pubblicazione Internet ASL 3 gare OFFERTA Elaborazione elettronica offerte Comunicazione aggiudicazione - Fornitori - Servizi interessati Pubblicazion aggiudicazio ne Password segreta di accesso per compilazion e offerte ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

39 ASL 3 – Foligno SERVIZIO: Provveditorato - Economato PROVVEDITORATOPROVVEDITORATO PROVVEDITORATOPROVVEDITORATO PROVVEDIMENTO AGGIUDICAZIONE PROCEDURA MAGAZZINO DOCUMENTI DI COMUNICAZIONE GESTIONE – INSERIMENTO SCHEDA CONTRATTO DITTA AGGIUDICATARIA ELENCO PRODOTTI PREZZI UNITARI AGGIORNAMENTO AUTOMATICO PREZZI UNITARI AI SERVIZI ALLA DITTA AGGIUDICATARIA REPORTS - CONSULTAZIONE ORDINI CONTR. ATTIVI - CONSULTAZIONE PER STRUTTURA - CONSULTAZIONE PER C.d.C. - CONSULTAZIONE PER CONTO CO.GE REPORTS ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

40 VERSO IL CAMBIAMENTO ACQUISTO DA CATALOGHI ELETTRONICI - ammissibilità del contratto telematico (DPR n. 513/97 e DPR n. 445/2000 – D.Lgs. n. 50 del ), - firma digitale: forma scritta ad substantiam, - data: invio messaggio di posta elettronica di conferma di accettazione, - luogo: domicilio del consumatore. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

41 GARE TELEMATICHE Dotazione tecnologica A.S.L.: portale, marketplaces dotato di requisiti minimi di sicurezza, Documento informatico: rispetto delle regole tecniche di cui al DPCM e art. 14 DPR n. 445/2000, Corretta informazione ai fornitori accreditati (mezzi elettronici messi a disposizione, art. 24, L. n. 340/2000), Firma elettronica (autenticità e integrità del documento), Time stamping: certezza del momento in cui il documento è pervenuto e di quello in cui è stato aperto per la lettura. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

42 LA SOLUZIONE IPOTIZZATA: Realizzazione di una piattaforma per lo svolgimento di gare online personalizzate: - Gestione elettronica dei parametri tecnico- qualitativi, oltre al prezzo; Scelta integrativa alla prescritta adesione alle convenzioni CONSIP (Finanziaria 2002). I BENEFICI ATTESI: Trasparenza; economicità delle gare (risorse, spese concorsuali) e delle procedure di gestione dei fornitori; semplificazione e snellimento delle procedure, marcata riduzione dei tempi ; Riduzione del rischio di contenzioso. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

43 EVOLUZIONE DELLA FUNZIONE ACQUISTI Superare i vincoli imposti da una cultura burocratico amministrativa con ritmi e cadenze ormai in contrasto con le esigenze della nuova realtà aziendale, Favorire e sfruttare lampliamento dei margini di autonomia manageriale che levoluzione del contesto normativo di riferimento propone, ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

44 segue Da una gestione tradizionale dei processi caratterizzata da una serie di attività amministrative e di modesto contenuto, Ad un rapporto di gestione evoluta attraverso la quale si governano le relazioni che legano l Azienda ai fornitori, ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

45 segue Formare le figure professionali impegnate nel processo di acquisto (conoscenze non solo di ordine amministrativo, ma anche una preparazione interdisciplinare), Sviluppare la cooperazione con le altre funzioni aziendali in modo da ottenere quello di cui lAzienda ha effettivamente bisogno, Lavorare secondo precisi criteri etici e legali. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

46 LOBIETTIVO: la QUALITA del SERVIZIO Sistema di Gestione della Qualità c/o Servizio Provveditorato/Economato (requisiti della norma UNI EN ISO 9001/2000 e rispondenza agli obiettivi fissati dalla Direzione Aziendale): Dimostrare la capacità di fornire beni e servizi in grado di soddisfare i requisiti espressi ed impliciti dei clienti, Mirare alla soddisfazione del cliente (interno ed esterno) mediante un processo sistematico di controllo e correzione, ovvero miglioramento continuo del sistema. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001

47 MANUALE della QUALITA Descrive la politica per la qualità adottata dalla direzione del servizio, Definisce i criteri gestionali adottati, Fornisce il riferimento per lattuazione e la comprensione del sistema di gestione per la qualità, Costituisce un costante riferimento nellapplicazione e nellaggiornamento del sistema stesso. ASL3 – Conferenza dei Servizi – Novembre 2001


Scaricare ppt "IL COMMERCIO ELETTRONICO E LE AZIENDE SANITARIE ASL3 – Conferenza dei Servizi – 15-16 Novembre 2001 A.S.L. N. 3 Servizio Provveditorato - Economato."

Presentazioni simili


Annunci Google