La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento."— Transcript della presentazione:

1 Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Geotermia in Trentino Dott.ssa geol. Paola Visintainer

2 Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Geotermia in Trentino Geotermia e pianificazione Definizioni e cenni di elementi tecnici Normativa di riferimento Stato dellarte e progetti

3 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Geotermia e pianificazione GEOTERMIA interesse pianificatorio interesse paesaggistico ? ?

4 Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Geotermia in Trentino Geotermia e pianificazione Definizioni e cenni di elementi tecnici Normativa di riferimento Stato dellarte e progetti

5 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Definizioni Per geotermia si intende la disciplina della geologia che studia l'insieme dei fenomeni naturali coinvolti nella produzione e nel trasferimento di calore proveniente dall'interno della Terra. geologia caloreTerra Lenergia geotermica è l'energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e può essere considerata una forma di energia rinnovabile, se valutata in tempi brevi. Si basa sulla produzione di calore naturale della Terra (geotermia) alimentata dall'energia termica rilasciata in processi di decadimento nucleare di elementi radioattivi quali l'uranio, il torio e il potassio, contenuti naturalmente all'interno della terra.caloreenergia rinnovabilegeotermia decadimento nucleareuraniotoriopotassio

6 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Principio Gradiente geotermico nella crosta terrestre: valore medio 2.5 – 3°C/100 m In aree geotermiche il gradiente aumenta fino a 9-12°/100 m (30°/100m).

7 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Geotermia ad alta entalpia * Utilizzo fluidi ad alta temperatura > 150° produzione energia elettrica alcuni usi industriali * Entalpia = funzione di stato che esprime la quantità di energia che un sistema termodinamico può scambiare con lambiente. Si misura in Joule o calorie.

8 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Geotermia a media e bassa entalpia Utilizzo fluidi a media e bassa temperatura tra 150°-100° e < 100° uso diretto in campo civile, agricolo e industriale (riscaldamento: case, serre, acqua sanitaria) T° interno 18°-20° T° terreno 12°-14°

9 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Geotermia a bassa entalpia Con riferimento alla profondità si distingue: geotermia superficiale (entro i 1000 m, 12-45°C) geotermia profonda (oltre i 1000 m, oltre i 45°C) geotermia termale (entro poche centinaia di metri, fino a 100°C)

10 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Geotermia a bassa entalpia Con riferimento alle modalità di utilizzo dei fluidi si distingue: geotermia a circuito aperto: con prelievo e re-immissione di acqua nel sottosuolo; geotermia a circuito chiuso: senza prelievo di acqua

11 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Carta del flusso geotermico dItalia

12 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Competenze Servizio geologico Il Servizio geologico della PAT ha competenza in merito a: - geotermia a circuito chiuso, (art. 30-bis Sonde geotermiche D.P.G.P n. 1-41/Legisl) (a bassa entalpia – superficiale) T° interno 18°-20° T° terreno 12°-14°

13 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Elementi costituenti un impianto geotermico per uso domestico

14 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Le sonde geotermiche

15 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Sonde geotermiche verticali

16 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico La pompa di calore COP =(da Wikipedia) Quando si confrontano le prestazioni di una pompa di calore, è meglio evitare il termine "efficienza", in quanto esso ha differenti significati. La resa di una pompa di calore è misurata dal coefficiente di prestazione, COP, dato dal rapporto tra energia resa (alla sorgente di interesse) ed energia consumata (di solito elettrica), usualmente indicato in fisica tecnica come coefficiente di effetto utile. Un valore del COP pari, ad esempio, a 4 indica che per ogni kWh d'energia elettrica consumato, la pompa di calore renderà 4 kWh di calore.coefficiente di prestazionecoefficiente di effetto utile La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un corpo a temperatura più bassa ad un corpo a temperatura più alta, utilizzando energia, generalmente in forma elettrica. caloretemperatura elettrica

17 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Pompe di calore

18 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Principio di funzionamento La pompa funziona trasferendo dal/al sottosuolo la maggior parte del calore scambiato nel ciclo, anziché produrlo!

19 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Fluido Il fluido termovettore nelle pompe di calore geotermiche può essere: acqua semplice: il liquido nelle sonde non deve scendere al di sotto dei 4°C (per evitare il congelamento), e il flusso termico specifico che si può estrarre è limitato; glicole etilenico (tossico per ingestione) e propilenico (molto meno tossico, ma meno performante e più costoso) si può far circolare il fluido a temperature inferiori a 0°C, con il vantaggio di aver un flusso termico specifico più elevato.

20 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Utenze nelledificio Produzione acqua calda sanitaria ~ 55°C Produzione acqua per riscaldamento ~ 35°C Produzione acqua per raffrescamento ~ 10°C - Impianti a pavimento - Impianti a soffitto/parete - Ventilconvettori

21 Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Geotermia in Trentino Geotermia e pianificazione Definizioni e cenni di elementi tecnici Normativa di riferimento Stato dellarte e progetti

22 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Normativa Carta delle Limitazioni per linstallazione di sonde geotermiche a circuito chiuso (settembre 2009) Obbligo comunicazioni (dicembre 2009 – Finanziaria 2010) Contenuti comunicazioni (febbraio 2010)

23 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Carta delle limitazioni per linstallazione di sonde geotermiche a circuito chiuso La Carta è consultabile sul sito della PAT allindirizzo:

24 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Legenda

25 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Aree potenzialmente interessate da manifestazioni geotermiche, idrotermali o minerali.

26 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Estratto cartografico

27 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Estratto cartografico

28 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Potenziali pericoli Durante la perforazione ed il rinterro del foro gli additivi utilizzati possono contaminare il sottosuolo o lacqua di falda. Durante la perforazione possono essere penetrati strati impermeabili collegando diversi acquiferi. Una forte risalita di acque artesiane può impedire il ritombamento dei fori di perforazione. Durante la perforazione e il ritombamento del foro possono essere coinvolte o prosciugate utenze dacqua adiacenti. In aree franose o di forte allentamento tettonico le sonde geotermiche possono essere distrutte post operam.

29 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Normativa Carta delle Limitazioni per linstallazione di sonde geotermiche a circuito chiuso (settembre 2009) Obbligo comunicazioni (dicembre 2009 – Finanziaria 2010) Contenuti comunicazioni (febbraio 2010)

30 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Art. 30 bis Sonde geotermiche "Art. 30 bis (D.P.G.P. 26 gennaio 1987 n°1-41/Legisl) Sonde geotermiche 1. L'installazione di sonde geotermiche nel sottosuolo per lo sfruttamento dell'energia geotermica, senza prelievo di acqua, è ammessa su tutto il territorio provinciale, previa comunicazione, da presentare almeno sessanta giorni prima dell'inizio dei lavori alla struttura provinciale competente in materia di geologia, fatti salvi i divieti e le limitazioni di cui al comma 2. Resta fermo quanto previsto dalle norme vigenti in materia di urbanistica, di edilizia, di tutela del paesaggio e di igiene pubblica. 2. Al fine di garantire la salvaguardia qualitativa e quantitativa delle acque sotterranee, in particolare di quelle destinate al consumo umano, la Giunta provinciale individua le aree nelle quali è vietata o limitata l'installazione di sonde geotermiche. 3. Trascorsi sessanta giorni dalla data di presentazione della comunicazione, l'interessato può procedere all'installazione della sonda geotermica. 4. Entro il termine di sessanta giorni dalla data di presentazione della comunicazione, la struttura provinciale competente in materia di geologia può condizionare l'installazione della sonda a prescrizioni tecniche, anche relative alle modalità di installazione, e richiedere prove e verifiche tecniche oppure vietare l'installazione. 5. L'interessato, prima dell'attivazione della sonda geotermica, deve comunicare alla struttura provinciale competente in materia di geologia l'effettiva profondità raggiunta dalla sonda. 6. Con deliberazione della Giunta provinciale sono definiti i contenuti delle comunicazioni di cui ai commi 1 e 5, compresi gli allegati, le dichiarazioni o le certificazioni eventualmente necessari comunicazione aree nelle quali è vietata o limitata linstallazione di sonde geotermiche condizionare effettiva profondità raggiunta dalla sonda contenuti delle comunicazioni

31 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Normativa Carta delle Limitazioni per linstallazione di sonde geotermiche a circuito chiuso (settembre 2009) Obbligo comunicazioni (dicembre 2009 – Finanziaria 2010) Contenuti comunicazioni (febbraio e maggio 2010)

32 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Facsimili I facsimili sono disponibili sul sito della Provincia allindirizzo

33 Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Geotermia in Trentino Geotermia e pianificazione Definizioni e cenni di elementi tecnici Normativa di riferimento Stato dellarte e progetti

34 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Stato dellarte 28 comunicazioni preventive ricevute da gennaio 2010 (abitazioni, alberghi, rifugi); Accertati 15 interventi già realizzati; Percezione

35 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Stato dellarte

36 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Progetti futuri Banca dati temperature falda e terreni utilizzando piezometri, pozzi, inclinometri esistenti; Carta geotermica (carta della conducibilità termica in funzione della litologia e della presenza o assenza di falda freatica…..). Studi sullinterferenza ambientale-termica tra sonde. …… Tutela dellambiente Sviluppo della geotermia come energia pulita e rinnovabile

37 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Geotermia e pianificazione GEOTERMIA interesse pianificatorio interesse paesaggistico Carta delle Limitazioni Carta Geotermica …. Indiretto: legato a sistema geotermia- fotovoltaico ….

38 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Utilità Sul sito del Servizio geologico: è possibile: accedere alla Carta delle limitazioni allinstallazione di sonde geotermiche a circuito chiuso; consultare la normativa e i provvedimenti in materia; trovare i link di collegamento ai facsimili per le comunicazioni.

39 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture - Servizio Geologico Grazie a tutti per lattenzione


Scaricare ppt "Trento 12 ottobre 2010 Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture Servizio Geologico Provincia Autonoma di Trento Dipartimento."

Presentazioni simili


Annunci Google