La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL LINFEDEMA SECONDARIO DEGLI ARTI : DALLA PREVENZIONE AL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO INTEGRATO CORSO TEORICO PRATICO SU : ATTUALI PROCEDURE DI APPROCCIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL LINFEDEMA SECONDARIO DEGLI ARTI : DALLA PREVENZIONE AL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO INTEGRATO CORSO TEORICO PRATICO SU : ATTUALI PROCEDURE DI APPROCCIO."— Transcript della presentazione:

1 IL LINFEDEMA SECONDARIO DEGLI ARTI : DALLA PREVENZIONE AL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO INTEGRATO CORSO TEORICO PRATICO SU : ATTUALI PROCEDURE DI APPROCCIO CLINICO E DIAGNOSTICO, PREVENZIONE E TRATTAMENTO DEL LINFEDEMA SECONDARIO DEGLI ARTI SUPERIORI ED INFERIORI. Alba – Bra 16, 23, 30 novembre 2007 Introduzione, portata del problema Giancarlo Rando Ambulatorio per la prevenzione, la diagnosi e la cura del linfedema secondario S.O.C. di Recupero e Rieducazione Funzionale Osp. San Lazzaro, Alba – ASL 18 Direttore dr. C. Chiacchio

2 EPIDEMILOGIA di casi di linfedema in tutto il mondo di casi di linfedema in tutto il mondo patologie post infettive e parassitarie patologie post infettive e parassitarie per linfedema primario per linfedema primario per cause post chirurgiche, o post radioterpia per cause post chirurgiche, o post radioterpia per linfedema funzionale per linfedema funzionale

3 EPIDEMIOLOGIA 2743 CASI 2743 CASI 1734 SECONDARI 1734 SECONDARI 1009 PRIMARI 1009 PRIMARI PREVALENZA DELLE DONNE ( MAMMELLA, APPARATO GENITO-URINARIO), RISPETTO ALLUOMO ( MELANOMA, PROSTATA ) PREVALENZA DELLE DONNE ( MAMMELLA, APPARATO GENITO-URINARIO), RISPETTO ALLUOMO ( MELANOMA, PROSTATA ) S. MICHELINI

4 EPIDEMIOLOGIA nuovi casa di linfedema post- mastectomia ogni anno il Italia mastectomia ogni anno il Italia % delle mastectomizzate - 35 % quando si associa la terapia radiante % incidenza riportata dai diversi gruppi di studio nella letteratura gruppi di studio nella letteratura internazionale internazionale - prevalenza tra le pazienti di età 45/64 anni anni -

5 INCIDENZA DEL FLEBOLINFEDEMA SECONDARIO - Maggiore dopo un intervento di QUA rispetto alla mastectomia ( peso residuo, linfangiti, radioterapia ) alla mastectomia ( peso residuo, linfangiti, radioterapia ) - Dissezione ascellare 20-30% - Tumori localmente avanzati15% - Post interventi e terapia radiante su stazioni linfonodali satelliti 60 – 80 %

6 FLEBOLINFEDEMA IN ONCOLOGIA In ambito oncologico le condizioni che con maggior frequenza determinano la comparsa di linfedema sono: - la chirurgia - la radioterapia - le terapie loco-regionali - levoluzione della malattia

7 LA PORTATA DEL PROBLEMA - E indispensabile la diagnosi precoce - Il linfedema può diventare estremamente invalidante ( forme severe ed inveterate ) ed inveterate ) - Può impedire luso dellarto nelle normali attività della vita quotidiana - La cronicità della patologia, il ricorso al cambiamento continuo di diversi specialisti, terapisti, massaggiatori e la necessità di sottoporsi a cicli ripetuti specialisti, terapisti, massaggiatori e la necessità di sottoporsi a cicli ripetuti di terapia che non sempre danno i risultati sperati possono indurre stati di di terapia che non sempre danno i risultati sperati possono indurre stati di ansia e di depressione che aggravano ulteriormente le difficoltà delle ansia e di depressione che aggravano ulteriormente le difficoltà delle pazienti. pazienti.

8 PREVENZIONE E PRECOCITA - Prevenzione dellinsorgenza del linfedema - Prevenzione dellaggravamento delle disabilità - Prevenzione della perdita di mobilità - Prevenzione della perdita di forza - Prevenzione della riduzione della destrezza - Prevenzione delle complicanze

9 LINFEDEMA E DISABILITA ( ICF ) funzioni corporee, strutture corporee, attività svolte, partecipazione esprimibile alterazione della coordinazione muscolare alterazione dei movimenti fini dellarto interazioni e relazioni interpersonali ( relazioni formali, relazioni familiari, relazioni intime ) aree di vita principali ( lavoro ed impiego ) vita sociale ( sport, gioco, arte, cultura ) vita religiosa

10 LINFEDEMA E S.S.N SULLA RIABILITAZIONE CALA UNACCETTA IMPAZZITA (Cavaceppi V, Giustini A., SIMFER, ANISAP, Il Sole 24 ore) ARRIVANO I LEA (livelli essenziali di assistenza sanitaria) come da accordi con regioni dell !! * Prestazioni ESCLUSE DAI LEA (cioè ecluse dal ticket del SSN e quindi a totale carico del paziente) : - IDROKINESI TERAPIA - IDROKINESI TERAPIA - GINNASTICA VASCOLARE IN ACQUA - GINNASTICA VASCOLARE IN ACQUA - MASSOTERAPIA REFLESSOGENA - MASSOTERAPIA REFLESSOGENA - PRESSOTERAPIA O PRESSO-DEPRESSOTERAPIA - PRESSOTERAPIA O PRESSO-DEPRESSOTERAPIA

11 DI MALE IN PEGGIO…. A.Cavezzi Elenco dei DRG considerati a più alto rischio di non appropriatezza in caso di ricovero (provvedimento legislativo nazionale di riordino del SSN) - DRG 283 e 284 Malattie minori della pelle con o senza complicazioni complicazioni (LINFEDEMA….) (LINFEDEMA….) - DRG 131 Malattie Vascolari Periferiche senza complicazioni (LINFEDEMA….) (LINFEDEMA….)

12 LA PORTATA DEL PROBLEMA LA PORTATA DEL PROBLEMA - Patologia negletta dai medici, dalle università, dai politici, dai terapisti, dai pazienti - Prevenzione quasi assente - Patologia misconosciuta - Diagnosi tardiva - Terapia tardiva (65% dei pz. inizia terapia 5-10 aa. post-insorgenza..), parziale, errata o assente parziale, errata o assente - Diseducazione - Pazienti vaganti da una struttura allaltra, da un medico allaltro - Mancata adesione al trattamento, scarsa compliance - Costo delle terapie a quasi totale carico del paziente (il linfedema… una patologia per ricchi….) ricchi….) - Difformità tra una ASL ed unaltra, tra una regione e laltra - Differenza dei protocolli - Differenza e disparità tra pazienti tra pubblico e privato

13 IMPEGNO IMPEGNO - Revisione dellinquadramento del linfedema - Revisione del relativo approccio diagnostico-terapeutico nel SSN - Adeguamento alle Linee guida - Maggiore prevenzione del linfedema (in chirurgia,oncologia, ortopedia ecc.) ortopedia ecc.) - Maggiore informazione verso i pazienti portatori di linfedema, o a rischio rischio - Informazione sulle terapie possibili e sulle strutture eroganti dei trattamenti adeguati trattamenti adeguati - Educazione dei pazienti - Maggiore formazione e aggiornamento continuo del personale medico e degli operatori sanitari medico e degli operatori sanitari - Ottimizzazione delle risorse umane - Collaborazione multidisciplinare


Scaricare ppt "IL LINFEDEMA SECONDARIO DEGLI ARTI : DALLA PREVENZIONE AL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO INTEGRATO CORSO TEORICO PRATICO SU : ATTUALI PROCEDURE DI APPROCCIO."

Presentazioni simili


Annunci Google