La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

8.7.2003 8.7.2003 Marco Boni. LO SCENARIO n EVOLUZIONE DELLA SPESA n RISTRUTTURAZIONE DELLA DOMANDA n CONTESTO NORMATIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "8.7.2003 8.7.2003 Marco Boni. LO SCENARIO n EVOLUZIONE DELLA SPESA n RISTRUTTURAZIONE DELLA DOMANDA n CONTESTO NORMATIVO."— Transcript della presentazione:

1 Marco Boni

2 LO SCENARIO n EVOLUZIONE DELLA SPESA n RISTRUTTURAZIONE DELLA DOMANDA n CONTESTO NORMATIVO

3 S.S.N. - EVOLUZIONE DELLA SPESA PER B&S n 2000/1999 = +16,49% n 2001/2000 = + 1,03% n 2002/2001 = + 8,12%

4 CORTE DEI CONTI – Relazione sulla gestione finanziaria delle Regioni (anni ) SPESA PER B&S DELLE AZIENDE SANITARIE …Ad un consistente rallentamento nel 2001 (+1,0%) –quale effetto del moltiplicarsi di adesioni alla Consip e dei progetti sulle centrali di acquisto regionali o sovraregionali – è seguita nel 2002 la corsa al rialzo, con incremento del 8,1%…. –quale effetto del moltiplicarsi di adesioni alla Consip e dei progetti sulle centrali di acquisto regionali o sovraregionali – è seguita nel 2002 la corsa al rialzo, con incremento del 8,1%….

5 S.S.N. - EVOLUZIONE DELLA SPESA PER B&S e adesione alla Consip ordini Consip ordini Consip n 2000/1999 = +16,49% n 2001/2000 = + 1,03% n. 16 (gen.2001) n 2002/2001 = + 8,12% n. 720 (gen.2002) n (gen.2003) n (gen.2003)

6 STRUTTURA DELLA DOMANDA n infra-aziendale (l. n. 449/97) n aziendale n inter-aziendale (unioni di acquisto) n sovra-aziendale (Consip, Regioni, Aree vaste,Quadranti) n on-line

7 acquisire una fornitura o un fornitore? o un fornitore?

8 fornitura o fornitore ? FORNITURA n logica del carrello n discontinuità del rapporto di fornitura rapporto di fornitura n rigidità FORNITORE n integrazione o/v della fornitura/personalizzazione n flessibilità n partnership n accordo quadro (UE)

9 Il patto dacciaio STATO-REGIONI ( ) n ….lincremento delle risorse finanziarie a carico del bilancio dello stato avverrà a condizione che le Regioni …..abbiano aderito alle convenzioni del bilancio dello stato avverrà a condizione che le Regioni …..abbiano aderito alle convenzioni in tema di acquisti di beni e servizi…. in tema di acquisti di beni e servizi….

10 CONSIP e commercio elettronico = presunzione di economicità ex-lege, mediante: n aumento dei volumi di domanda* n transazioni on-line *i dati degli osservatori prezzi delle Regioni Emilia-Rom. e Toscana evidenziano che non vi è relazione tra volumi di domanda e prezzo evidenziano che non vi è relazione tra volumi di domanda e prezzo

11 acquisti presso CONSIP dopo laccordo Stato-Regioni (L. n. 405/01) n modalità: ORDINARIA n accesso: LIBERATORIO n fornitore: PRE-QUALIFICATO n qualità: STANDARDIZZATA

12 Legge n. 405/01 INTERVENTI URGENTI IN MATERIA DI SPESA SANITARIA adesione alle convenzioni CONSIP n Modalità ordinaria di acquisto, derogabile solo per eccezioni solo per eccezioni n Sistema sanzionatorio n Carattere liberatorio n Asimmetrie merceologiche o prestazionali rispetto alle esigenze rispetto alle esigenze

13 Vincolatività sistema Consip n Amministrazioni dello Stato n Amministrazioni locali n Sanità

14 Gare CONSIP livello nazionale o interregionale n Logica del carrello n Indeterminatezza dei volumi di contratto (adesione non quantificabile) (adesione non quantificabile) n Personalizzazione del contratto successiva alla stipula (es: global service) alla stipula (es: global service)

15 sistema CONSIP per la sanità n convenzioni nazionali consip n centrali di acquisto regionali n strumenti di e-procurement

16 centralizzazione statale/regionale degli acquisti effetti : decontestualizazione delle scelte di acquisto conseguenze: n appiattimento/livellamento qualitativo/prestazionale n disincentivazione dellinnovazione produttiva e dellevoluzione qualitativa delle prestazioni e dellevoluzione qualitativa delle prestazioni sanitarie sanitarie n sistema del subappalto

17 struttura della domanda: concentrazione (analisi fare-2001) n monopsonio n posizione dominante n mercato rilevante

18 concentrazione della domanda effetti sul sistema economico (analisi fare-2001) P.M.I = n 85% occupati n 82% PIL n 90% export

19 EFFETTI DELLA CONCENTRAZIONE SPINTA DELLA DOMANDA IN MERCATI CHIUSI (analisi fare-2001) n Fase 1 - spiazzamento dellofferta e ridistribuzione delle quote di mercato ridistribuzione delle quote di mercato n Fase 2 a - accordi di cartello tra i fornitori n Fase 2 b - espulsione dei competitori perdenti ( monopolista) perdenti ( monopolista)

20 OBIETTIVI DI MERCATO DEI FORNITORI (analisi fare-2001) 1. garantirsi la quota (sopravvivenza dellimpresa) dellimpresa) 2. incrementare la quota (massimizzazione del profitto) subordinatamente del profitto) subordinatamente allobiettivo 1. allobiettivo 1.

21 mercati e concorrenza provvedimenti dellAntitrust n Sentenza Farmindustria (co-marketing) n Sentenza su intese tra i fornitori di test per diabete n Sentenza su intese tra i fornitori di mezzi di contrasto di contrasto n Sentenza su gara CONSIP per buoni pasto

22 Il fatturato Consip (milioni di euro) Anno transato spesa di rif. risp.dir. risp.ind. n 2001: n 2002: n 2003: n Spesa globale P.A per B&S: n Spesa aggredibile Consip:

23 ACQUISTI CONSIP n posizione Operatori Pubblici n posizione Operatori di mercato n posizione Istituzioni n posizione Rappresentanze politiche

24 REGOLAMENTO PER LE GARE ON LINE (DPR N. 101/2002) amministrazione gestore aggiudicatrice del sistema aggiudicatrice del sistema gara telematica gara telematica unità ordinante bando utente invito invito

25 REGOLAMENTO PER LE GARE ON LINE acquisti sotto soglia n PIATTAFORMA CONSIP ADESIONE LIBERATORIA SINO DSP ADESIONE LIBERATORIA SINO DSP STRUTTURE STRUTTURE CONCESSIONARIE UTENTI CONCESSIONARIE UTENTI AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI / MERCATO AGGIUDICATRICI / MERCATO unità ordinanti ELETTRONICO unità ordinanti ELETTRONICO catalogo/preventivi catalogo/preventivi BANDO - SELEZIONE BANDO - SELEZIONE

26 PROCEDURE TELMATICHE DI ACQUISTO E AZIENDE SANITARIE n Adesione al sistema regolamentato n Non adesione al sistema regolamentato - modalità tradizionali non telematiche - modalità tradizionali non telematiche - modalità tradizionali con utilizzo di - modalità tradizionali con utilizzo di sistemi telematici conformemente alle sistemi telematici conformemente alle norme vigenti norme vigenti

27 lesperienza del NHS inglese Nel 2000 istituita la NHS Purchaising Nel 2000 istituita la NHS Purchaising and Supply Agency (300 dipendenti- and Supply Agency (300 dipendenti- budget 20 mil. £) budget 20 mil. £) n Il paniere: farmaci, impianti, utenze, IT, dispositivi medici, alimentari, tecnologie medicali, prestazioni professionali, pulizie dispositivi medici, alimentari, tecnologie medicali, prestazioni professionali, pulizie

28 lesperienza del NHS inglese NHS Purchaising and Supply Agency n acquisti centralizzati: 20% del totale n 3500 appalti n obiettivo per il 2004: 34% del totale, risparmi attesi: 5%

29 le-procurement taglia i prezzi? n nella sanità moderna, e sempre nel futuro, il peso in termini di spesa dei B&S tra loro il peso in termini di spesa dei B&S tra loro fungibili è destinato a diminuire e quindi fungibili è destinato a diminuire e quindi larea di risparmio è destinata a restringersi larea di risparmio è destinata a restringersi (Borgonovi, 2001) (Borgonovi, 2001)

30 ACQUISTI CONSIP n Aspetti giuridici (applicabilità) n Aspetti economici diretti (risultati negoziali) n Conseguenze sul macro sistema economico n Aspetti politici (consenso)

31 La Consip sotto tiro: n AUTONOMIE LOCALI n FIASO n ASSOBIOMEDICA n API (PICCOLA INDUSTRIA) n CNA (ARTIGIANATO) n CONFCOMMERCIO n ANCE (COSTRUTTORI) n TAR n ANTITRUST n PARLAMENTO

32 INIZIATIVE PARLAMENTARI n DDL Agostini (DS).abrogazione abbassamento soglia.abrogazione abbassamento soglia (art. 24 legge finanziaria 2003) (art. 24 legge finanziaria 2003). tutela PMI. tutela PMI n DDL Mazzocchi (AN). esenzione p.a. B&S < euro/anno. esenzione p.a. B&S < euro/anno. esenzione acquisti < 1000 euro. esenzione acquisti < 1000 euro

33 STRUTTURA DELLA DOMANDA n PLURALITA DI MODELLI DI DOMANDA MODELLI DI DOMANDA n dinamicità dellofferta n confronto di performance dei modelli domanda domanda n UNICITA DEL MODELLO DI DOMANDA n istituzionalizzazione del modello di scambio n adattamento dellofferta alla domanda

34 FUNZIONE DI LIVELLO CENTRALE (STATO-REGIONI) n Funzione di servizio per il procurement delle Amministrazioni delle Amministrazioni. Piattaforme digitali per le gare. Piattaforme digitali per le gare. Sistema informativo. Sistema informativo. Gestione cataloghi. Gestione cataloghi. Prezzi standard di riferimento. Prezzi standard di riferimento. Documentazione tecnica e giuridica. Documentazione tecnica e giuridica

35 marketing degli approvvigionamenti n Livello sovrastrutturale: ottimizzare i prezzi i prezzi n Livello strutturale: qualificare allorigine la domanda (che cosa e quanto comprare)

36 TECHNOLOGY ASSESSMENT n Qualificare allorigine la domanda interna dei fattori di produzione

37 TECHNOLOGY ASSESSMENT azioni di sistema: n Selezionare i beni e servizi da impiegare, sulla base di evidenze scientifiche e sulla base di evidenze scientifiche e di analisi oggettive di costo-beneficio di analisi oggettive di costo-beneficio


Scaricare ppt "8.7.2003 8.7.2003 Marco Boni. LO SCENARIO n EVOLUZIONE DELLA SPESA n RISTRUTTURAZIONE DELLA DOMANDA n CONTESTO NORMATIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google