La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione del progetto Portico Nome del progetto: PORTICO (Pari OppoRtunità: le Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione per lOccupazione)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione del progetto Portico Nome del progetto: PORTICO (Pari OppoRtunità: le Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione per lOccupazione)"— Transcript della presentazione:

1 Presentazione del progetto Portico Nome del progetto: PORTICO (Pari OppoRtunità: le Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione per lOccupazione) Partnership geografica (Province di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini) Asse 4 - Misura 4.2: Contrastare i meccanismi di segregazione verticale e orizzontale e promuovere nuove politiche dei tempi. Scadenza: 27 Agosto 2001 Finanziamento richiesto: Costo totale: È previsto un cofinanziamento del 15% da parte dei partner, in parte risultante da sconti sullhardware da noleggiare. Generalità

2 Presentazione del progetto Portico L'obiettivo principale del progetto consiste nella creazione di un centro risorse tecnologiche e informative e relazionali (T.I.R) progettato con un approccio di genere per favorire la diffusione di informazione, al fine di facilitare laccesso al mercato nel lavoro della popolazione femminile e realizzare una infrastruttura permanente capace di rispondere agli ambiti di intervento del programma Equal, ovvero: - valorizzazione della risorsa femminile in contesti imprenditoriali ed organizzativi; - promozione di interventi volti a contrastare forme di segregazione orizzontale negli ambiti professionali sia delle donne che degli uomini; - miglioramento della condizione di lavoro e conciliabilità con la vita di non lavoro. Tale obiettivo sarà realizzato: - da un lato grazie alla raccolta, allanalisi e alla classificazione di informazione di genere, e - dallaltro attraverso la realizzazione di un canale tematico che utilizzi le tecnologie della informazione e della comunicazione (Internet, Web-TV, radio, telefonia, ecc.). Obiettivi

3 Presentazione del progetto Portico Azioni previste Si procederà inizialmente alla ricognizione (tramite analisi preesistenti) di una serie di profili professionali, relativi al settore dei new media, al fine di identificare nuovi bacini di impiego in un settore a bassa rappresentanza femminile. Questo si concretizzerà nella definizione di specifici curricula formativi, in cui tematiche tecnologiche saranno accompagnate da componenti legate alla creazione, organizzazione e gestione di impresa, che sarà realizzato e sperimentato allinterno del progetto stesso, mirante a aumentare la presenza femminile nelle professioni a contenuto tecnologico In parallelo sarà dato avvio alla realizzazione del centro risorse, in parte basandosi sulla esperienza già acquisita dal Server Donne, in parte utilizzando le competenze del consorzio Visioner in tema di new media in generale e web TV in particolare. Parte delle persone formate durante la prima fase del progetto entrerà a far parte dello staff preposto allerogazione dei servizi del centro stesso.

4 Presentazione del progetto Portico Referente del progetto è - Associazione Orlando mentre i partner contattati e che hanno già confermato il loro interesse sono: Comitato Impresa Donna - Consorzio Visioner - CNA Provinciale di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini - Sindacati del settore metalmeccanico e Sindacati lavoratori atipici - Università degli Studi di Bologna: Dipartimento di Economia e Dipartimento di Scienze della Comunicazione - Ente dello Spettacolo – Scuola di Giornalismo Dante Alimenti - Amitié - Cogea - Cras -Enaip Ai partner si aggiungono organismi istituzionali che garantiranno lattivazione di uno stretto raccordo con le politiche locali: - CNA regionale - Amministrazioni Provinciali di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini Partner del progetto

5 Presentazione del progetto Portico Le principali fasi del progetto riguarderanno le seguenti attività: · Definizione dei gruppi di destinatarie su cui indirizzare prioritariamente le attività del costituendo centro risorse; · Realizzazione del centro risorse (informazioni, orientamento e formazione) e sviluppo di un canale tematico sul rapporto donne e lavoro, operativo su diversi media (Web-TV, telefonia mobile, Internet, radio, ecc.); Sviluppo di un ambiente di apprendimento collaborativo, basato sia su Internet per gli aspetti tecnologici che su una rete di sportelli informativi e centri di tutoraggio distribuiti sul territorio regionale Replica dei contenuti del centro (mirroring) in 10 centri territoriali Individuazione in base alle analisi preesistenti dei profili professionali nel settore dellInformation Technology e dei New Media sui quali definire curricula formativi rivolti alle donne; -Raccolta di informazioni e di materiali didattici esistenti e messa a punto o adattamento di materiali didattici di nuova concezione; -Formazione delle operatrici e creazione di impresa; · Azioni di informazione, sensibilizzazione e diffusione dei risultati. Fasi del progetto

6 Presentazione del progetto Portico Gestione del partenariato Le attività del raggruppamento di organismi sono coordinate da un Comitato di Progetto di cui fanno parte i rappresentanti di tutti gli organismi partner. A tale Comitato spetta il compito di predisporre un programma esecutivo degli interventi. Il programma indicherà in dettaglio: - i tempi e le modalità di attuazione; - i soggetti responsabili dellattuazione delle singole attività ed interventi; - gli impegni di ciascun soggetto e i provvedimenti in caso di ritardi o inadempienze; - le procedure e i soggetti responsabili per il monitoraggio e la verifica dei risultati. Lintera struttura di gestione del progetto si baserà sui seguenti elementi: - il Comitato di Progetto, composto da un rappresentante per ogni organismo, responsabile del coordinamento generale del progetto; - un Forum di Orientamento del Progetto, composto da rappresentanti delle - amministrazioni centrali, regionali e locali coinvolte; - un gruppo di utenti del progetto; - una struttura di coordinamento per ogni azione;

7 Presentazione del progetto Portico Che cosa fare per la presentazione In caso di approvazione: - Costituzione mediante atto pubblico, in una forma associativa senza finalità di lucro, oppure - Accordo di cooperazione sottoscritto da tutti gli organismi interessati Subito: 1) Dichiarazione di partecipazione al partenariato di progetto, utilizzando i form predisposti (sono necessarie due firme sui moduli predisposti) 2) Fotocopia della carta d'identità del responsabile della firma 3) Statuto della organizzazione/società. 4) Informazioni sullorganismo e sua descrizione (vedi schema del formulario)


Scaricare ppt "Presentazione del progetto Portico Nome del progetto: PORTICO (Pari OppoRtunità: le Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione per lOccupazione)"

Presentazioni simili


Annunci Google