La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

POR FESR FVG 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE Programma operativo regionale FESR 2007-2013 Relazioni internazionali e comunitarie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "POR FESR FVG 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE Programma operativo regionale FESR 2007-2013 Relazioni internazionali e comunitarie."— Transcript della presentazione:

1 POR FESR FVG OBIETTIVO COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE Programma operativo regionale FESR Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR

2 POR FESR FVG ASSE 4 Sviluppo territoriale Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR

3 POR FESR FVG ASSE 4 Sviluppo territoriale Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR OBIETTIVO SPECIFICO FAVORIRE LA COESIONE INTERNA E LA CRESCITA EQUILIBRATA OBIETTIVO TERRITORIALE Art. 8 - Reg (CE) 1080/2006 Art Reg (CE) 1080/2006 Aumentare lattrattività del territorio urbano stimolandone lo sviluppo attraverso un utilizzo efficiente ed efficace delle sue risorse Contribuire al superamento delle difficoltà delle aree montane Rivitalizzazione economica e sociale delle aree lagunari AREE LAGUNARI AREE MONTANE AREE URBANE 4.1.a 4.2.a 4.3.a

4 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Obiettivo specifico FAVORIRE LA COESIONE INTERNA E LA CRESCITA EQUILIBRATA aumentando la competitività delle aree marginali migliorando la fruibilità di beni e servizi nellintero territorio regionale ATTRAVERSO LA CONCENTRAZIONE E INTEGRAZIONE DEGLI INTERVENTI SU UNO SPECIFICO TERRITORIO

5 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Obiettivi operativi 1.Aumentare lattrattività del territorio urbano stimolandone lo sviluppo attraverso un efficiente ed efficace delle sue risorse rivitalizzando lambiente urbano (centri più vivibili, piacevoli e accoglienti) sostenendo la promozione e il miglioramento dei servizi alla popolazione stimolando lo sviluppo di attività economiche (commercio,settore artigiano, servizi,..) adottando soluzioni integrate e sostenibili alle specifiche problematiche individuate introducendo processi partecipativi locali nellindividuazione delle soluzioni

6 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Obiettivi operativi 2.Contribuire al superamento delle difficoltà delle aree montane. rafforzando e valorizzando il contesto strutturale e infrastrutturale montano sostenendo lo sviluppo di attività produttive capaci di impattare positivamente sulla crescita economica dei territori, in modo compatibile e rispettoso del patrimonio ambientale e rurale locale adottando soluzioni integrate e processi partecipativi locali

7 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Obiettivi operativi 3.Rivitalizzazione economica e sociale della aree lagunari. sostenendo la creazione di un sistema turistico integrato nel territorio e nella sua cultura stimolando lo sviluppo di attività economiche connesse (commerciali, di servizio, artigianali), alternative a quelle della pesca

8 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Approccio integrato Gli interventi previsti nellAsse 4 saranno inseriti in Piani o Programmi integrati. I Piani/Programmi integrati costituiscono lo strumento di attuazione dellAsse 4 e della strategia di sviluppo locale delle specifiche aree. I Piani/Programmi organizzano un insieme di interventi strettamente connessi tra di loro e riconducibili ad obiettivi unitari e coerenti, volti alla risoluzione di specifici problemi economici, ambientali e sociali delle aree a cui si riferiscono.

9 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Gli strumenti. I Piani/Programmi integrati AREE URBANE – 4.1.a PIANI INTEGRATI DI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE (P.I.S.U.S) AREE MONTANE– 4.2.a PIANI DI AZIONE LOCALE (P.A.L.) – COORDINAMENTO C.I.M.A. AREE LAGUNARI- 4.3.a PIANI INTEGRATI DELLE AREE LAGUNARI

10 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ATTIVITA 4.1.a Sviluppo urbano Gli interventi saranno inseriti in PISUS e potranno consistere in: riqualificazione urbana; recupero e adeguamento di edifici a scopi economico produttivi e culturali, valorizzazione, sistemazione e messa in rete di istituti museali (museo della città); interventi per lo sviluppo di PMI (commerciali, artigianali e del settore dei servizi, compresi servizi di prossimità); tutela, salvaguardia e valorizzazione di locali storici; sviluppo di trasporti puliti e promozione dellefficienza energetica e utilizzo di fonti energetiche rinnovabili in edifici ed impianti pubblici; implementazione offerta turistica in termini di sviluppo di strutture e infrastrutture; marketing territoriale; sviluppo dei servizi alla popolazione. organismi ed enti pubblici e privati, PMI BENEFICIARI - organismi ed enti pubblici e privati, PMI

11 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR In via prioritaria i capoluoghi e i centri urbani a valenza territoriale, come individuati allarticolo 32 delle norme di attuazione del Piano territoriale regionale, adottato con decreto del Presidente della Regione n. 0329/Pres. del 16/10/2007 (art. 31 L.R.7/2008) Si terrà principalmente conto : Presenza servizi specializzati di rilevanza sovracomunale Ambiti produttivi dinteresse regionale Dimensione demografica Collocazione rispetto al sistema delle infrastrutture primarie Poli a forte complessità urbanistica, attrattori e generatori di rilevante pendolarismo Centri collegati con gli assi viabilistici primari Centri con ruolo preminente nellambito territoriale in cui sono collocati AREE AMMISSIBILI

12 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ATTIVITA 4.2.a Valorizzazione e fruizione delle risorse naturali, culturali e del patrimonio esistente (C.I.M.A.) Gli interventi saranno inseriti allinterno dei PAL e dello strumento unico di Coordinamento e Integrazione dellarea MontanA (CIMA). AREE AMMISSIBILI Le cinque zone omogenee montane della Regione delimitate ai sensi della L.R. 33/2002, con attenzione alle zone di eventuale sovrapposizione con gli interventi di sviluppo urbano (4.1.a)

13 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR POR CIMA PAL L.R.4/2008 imprese, soggetti pubblici e privati, proprietari degli immobili e soci della società di gestione dellalbergo diffuso, soggetti pubblici proprietari delle strutture di arredo urbano); 1.valorizzazione dellalbergo diffuso ( imprese, soggetti pubblici e privati, proprietari degli immobili e soci della società di gestione dellalbergo diffuso, soggetti pubblici proprietari delle strutture di arredo urbano); enti pubblici e imprese); 2.ristrutturazione e recupero del patrimonio edilizio e manufatti di piccole dimensioni a carattere storico, artisitco, culturale archeologico ed etnoantropologico ( enti pubblici e imprese); enti ed organismi pubblici e privati e imprese); 3.valorizzazione fonti termali enti ed organismi pubblici e privati e imprese); enti, pubblici e privati, proprietari dei beni culturali considerati); 4.recupero e valorizzazione di strutture e complessi a rilevanza storico/architettonica adibiti a rappresentazione teatrali e cinematografiche ( enti, pubblici e privati, proprietari dei beni culturali considerati); enti pubblici). 5.ripristino, riqualificazione infrastrutture, aree pubbliche, itinerari e percorsi attrezzati ( enti pubblici).

14 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ATTIVITA 4.3.a Interventi a favore del turismo sostenibile nelle zone lagunari (PIANI INTEGRATI PER LE AREE LAGUNARI) INIZIATIVE AMMISSIBILI progetti di valorizzazione dellalbergo diffuso con recupero e adeguamento strutture esistenti sulle mote e valli da pesca, con riuso di edifici dismessi; interventi di infrastrutture telematiche di servizio connesse ai progetti di albergo diffuso; sviluppo di nuova imprenditorialità (attività commerciali, artigianali, anche con ripresa di antichi mesteri e valorizzazione delle produzioni tipiche. BENEFICIARI Enti pubblici, imprese, privati limitatamente allalbergo diffuso

15 POR FESR FVG OBIETTIVI – ASSI - ATTIVITA Relazioni internazionali e comunitarie – Servizio politiche comunitarie Autorità di Gestione del POR FESR ASSE 4 – Risorse finanziarie Strutture regionali attuatriciRisorse per attività (Euro) DC Attività produttive Servizio per il coordinamento delle politiche della montagna DC Attività produttive


Scaricare ppt "POR FESR FVG 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE Programma operativo regionale FESR 2007-2013 Relazioni internazionali e comunitarie."

Presentazioni simili


Annunci Google