La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NARRAZIONI MUSICA, LETTERATURA E AUDIOVISIVI NELLA DIDATTICA DELLA RELIGIONE Istituto Superiore Scienze Religiose – Ancona Anno Accademico 2012-2013 Progetto:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NARRAZIONI MUSICA, LETTERATURA E AUDIOVISIVI NELLA DIDATTICA DELLA RELIGIONE Istituto Superiore Scienze Religiose – Ancona Anno Accademico 2012-2013 Progetto:"— Transcript della presentazione:

1 NARRAZIONI MUSICA, LETTERATURA E AUDIOVISIVI NELLA DIDATTICA DELLA RELIGIONE Istituto Superiore Scienze Religiose – Ancona Anno Accademico Progetto: Sentieri di Cinema CGS–ACEC Marche Circuito di cinema di qualità riconosciuto dal 2000 dalla Regione Marche CGS / CNOS-CIOFS Cinecircoli Giovanili Socioculturali A cura di Fabio Sandroni Nadia Ciambrignoni Alberto Piastrellini Lorenzo Angelini

2 PERCHE QUESTO TITOLO PERCHE QUESTO CORSO Prologo di Moby Dick da cd audio REPETITA IUVANT – VERBA VOLANT, SCRIPTA MANENT valenza educativa e formativa della Narrazione nella didattica di tutte le discipline Narrazione della vita di Gesù nei Vangeli, Parabole, Lettere e Atti degli Apostoli, grandi racconti Epici dellAntico Testamento Al-Quran = La Recitazione SAPER NARRARE OGGI LA GRANDE SPERANZA CRISTIANA

3 NARRAZIONE ED EDUCAZIONE Francois Lyotard, nel suo La condizione postmoderna parla della preminenza del pensiero e della forma narrativa nella costruzione e nella trasmissione del sapere fin dalle origini della civiltà. La Narrazione attraversa loralità e la scrittura, le civiltà alfabetiche e quelle illetterate Jean Francois Lyotard, 1981, La condizione postmoderna, Milano, Feltrinelli.

4 la negoziazione del proprio sé con quello altrui è elemento vitale di formazione autentica e globale il processo formativo è intrinsecamente relazionale

5 La FORMAZIONE non può rinunciare alla dimensione intrinsecamente narrativa formazione composta essenzialmente di narrazioni che valorizzi la dimensione narrativa dei contenuti: raccontare limpresa, la motivazione, la comunicazione, persino linformatica… formazione pedagogica esperta nellanalisi delle narrazioni preoccupata di tenere deste le capacità narrative della comunità civile, che miri ad insegnare, ad ascoltare e a produrre narrazioni Prof. Federico Batini, ricercatore in Pedagogia Sperimentale

6 ALCUNE DEFINIZIONI DI Mythos = Oggetto della Narrazione Dièghesis = Trama della Narrazione, racconto nel suo Dipanarsi Mimesis = Rappresentazione di eventi una realizzazione linguistica mediata, che ha lo scopo di comunicare a uno o più interlocutori una serie di avvenimenti, così da farli partecipare a tale conoscenza ARISTOTELE C. SEGRE NARRAZIONE

7 concatenarsi di situazioni, in cui si realizzano eventi e operano personaggi calati in specifici ambienti AMBIGUITA DELLA NARRAZIONE ATTO E CONTENUTO DEL NARRARE SAGGEZZA DI ARISTOTELE NEL DISTINGUERE FRANCESCO CASETTI - FEDERICO DI CHIO F.Casetti-F.Di Chio, Analisi del film, Bompiani 1990 C.Segre, Avviamento allanalisi del testo letterario, Einaudi 1999

8 STUDIARE LA NARRAZIONE Morfologia della Fiaba di Vladimir Propp , linguista e antropologo LE 100 PRINCIPALI FIABE RUSSE 8 PERSONAGGI TIPO 4 PARTI DEL RACCONTO 31 FUNZIONI NARRATIVE ALLIEVI CELEBRI: CLAUDE LEVI-STRAUSS e ROLAND BARTHES

9 LA RICERCA ETNO-ANTROPOLOGICA DI KAROLY KERENYI SUL MITO GRECO Temesvar, Ungheria, 1897 – Zurigo 1973 LA FILOLOGIA IL MITO E LA STORIA DELLE RELIGIONI Gli Dei e gli Eroi della Grecia, 1963 S i r G e o r g e G r e y e i s u d d i t i i n d i g e n i d i S u a M a e s t à ( ) ALLIEVI CELEBRI: ANGELO BRELICH Introduzione alla Storia delle Religioni - Roma 1966

10 MODI DI RACCONTARE LAEDO IL CANTASTORIE IL LIBRO OGGI SI PUO RACCONTARE CON PAROLE, CON GESTI, O CON UNA STRUMENTAZIONE DI PAROLE, GESTI, SUONI…FINO AD ARRIVARE AL FILM C.Segre, cit. LA DANZA LA SINFONIA L A C A N Z O N E LATTORE IL MAESTRO

11 LA NARRAZIONE E IL SACRO IL Mito come contenuto principale della poesia e della drammaturgia classica greco/romana con funzione prevalentemente didattica e paideutica LILIADE LODISSEA LENEIDE…

12 DARE CORPO E IMMAGINE AI FONDAMENTI DELLA VITA DELLUOMO LA NASCITA E LA MORTE LAMICIZIA TRA PARI LA GUERRA E LEROISMO LAMORE E IL TRADIMENTO I PADRI E I FIGLI Il Mito di Edipo LA GIUSTIZIA E LA VENDETTA

13 IL TOPOS DEL RAPPORTO TRA CREATORE E CREATURA Catene di collegamenti che attraversano il mondo antico alla ricerca di altri sensi, altri significati, che dalla sfera del materiale/concreto guardano in alto, volando verso luniversalità della condizione dellUomo per narrarla. Il Mito di Er, in Platone, Politeia libro X, 617d Il racconto del Golem nella leggenda di origine ebraica

14 Dal Cristianesimo in poi, la Narrazione del Sacro va verso la ricerca di un modo possibile di vivere il rapporto con il Creatore, un Padre, nellarco di unesistenza Terrena ricca di legami con e per gli altri che prefiguri la Vita Celeste. E la vita buona della Buona Novella, capace di rendere piena e interessante lesistenza dei mortali. Lallegoria della Commedia dantesca Domenico di Michelino, Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Firenze (1465) Frankenstein e la Creatura Faust e lHomunculus


Scaricare ppt "NARRAZIONI MUSICA, LETTERATURA E AUDIOVISIVI NELLA DIDATTICA DELLA RELIGIONE Istituto Superiore Scienze Religiose – Ancona Anno Accademico 2012-2013 Progetto:"

Presentazioni simili


Annunci Google