La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alla formazione del messaggio contenuto nella pagina pubblicitaria partecipano due tipi di linguaggi: quello iconico e quello verbale. Essi interagiscono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alla formazione del messaggio contenuto nella pagina pubblicitaria partecipano due tipi di linguaggi: quello iconico e quello verbale. Essi interagiscono."— Transcript della presentazione:

1 Alla formazione del messaggio contenuto nella pagina pubblicitaria partecipano due tipi di linguaggi: quello iconico e quello verbale. Essi interagiscono tra loro per richiamare lattenzione del lettore e facilitare la comunicazione pubblicitaria. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

2 La dimensione verbale si riferisce allespressione dei concetti in parole, secondo le regole della lingua. Il codice verbale può esprimere efficacemente emozioni e stimolare la fantasia. La sua efficacia stà nellargomentazione logica del messaggio, come per esempio luso della negazione (spesso impossibile tramite limmagine), e la potenzialità di argomentazione della parola. Il modo verbale non possiede però limmediatezza dellimmagine e del suono, dovendo operare tramite lintermediazione dei codici linguistici. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

3 ambienti naturali o abitati, stati danimo, relazioni tra le persone. Consente anche una efficace contemporaneità di comunicazione di segni diversi. Il modo iconico consente di comunicare con immediatezza una ricchezza di informazioni e sensazioni difficili da esprimere con il modo verbale: La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

4 I principali elementi che compaiono nellannuncio pubblicitario sono: visual headline marchio body copy payoff packshot - visual - headline - body copy - marchio - payoff - packshot - visual - headline - body copy - marchio - payoff - packshot La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

5 Un altro elemento fondamentale della pagina pubblicitaria è il format. Con questo termine si intende lassetto generale dellannuncio, lorganizzazione e la configurazione visiva dellimpaginato. Il format caratterizza lannuncio e lo riconduce allinterno di una campagna, spesso costituita appunto da diverse declinazoni di un medesimo format. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

6 Spostare gli elementi dellimpaginazione può voler dire condurre locchio di chi guarda su un percorso diverso. Spesso le scelte grafiche, danno forza, incisività ed originalità a messaggi poco incisivi. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

7 Lo schema impaginativo è detto gabbia. La gabbia è una suddivisione dello spazio secondo precisi rapporti dimensionali. Nella gabbia, gli elementi vengono disposti su di una griglia che costituisce lo schema base. Per griglia sintende la suddivisione regolare dello spazio in colonne, in genere in senso verticale, ma anche in senso orizzontale. Lo schema impaginativo è detto gabbia. La gabbia è una suddivisione dello spazio secondo precisi rapporti dimensionali. Nella gabbia, gli elementi vengono disposti su di una griglia che costituisce lo schema base. Per griglia sintende la suddivisione regolare dello spazio in colonne, in genere in senso verticale, ma anche in senso orizzontale. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

8 La parte superiore è occupata dal visual; sotto di esso, a sinstra, troviamo headline e bodycopy in una composizione a bandiera. La lettura della pagina scorre dallimmagine in alto fino al testo e si conclude poco al di sotto del pack shot. Il simbolo a forma di asterisco chiude lannuncio. Questultimo si contrappone visivamente al visual donando equilibrio alla composizione. La pagina è divisa verticalmente in due parti uguali ed anche in senso orizzontale il centro ottico coincide con quello geometrico. schema 1 La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

9 Lillustrazione occupa lintera superficie della pagina e il testo è stampato nellillustrazione stessa, in negativo. Lannuncio offre solo un punto per linizio della lettura della pagina: la testa delluomo calvo. Il bodycopy è in basso con una composizione a pacchetto. La pubblicità pur essendo semplice dal punto di vista impaginativo ha invece un forte impatto emotivo e attenzionale. Si crea unattesa per losservatore quasi fosse in fila anche lui a vedere lopera in esposizione oggetto del vernissage. schema 2 La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

10 si legge separatamente del testo. Questultimo è tutto situato a destra con un corpo abbastanza piccolo e la composizione a bandiera; headline e bodycopy riprendono la verticalità del visual, infatti il testo ed il nastro rosso dellimmagine finiscono alla stessa altezza. Probabilmente questa impaginazione è meno efficace delle precedenti. Limmagine allusiva e altamente simbolica schema 3 La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

11 La frase in alto a sinistra recita: contro Dash è inutile combattere. Nellimmagine vediamo delle camicie stese ad asciugare. Solo leggendo contemporaneamente i due elementi (verbale e iconico) recepiamo a pieno il messaggio della pubblicità: il bucato (a mani in alto) si arrende alla forza del detersivo.

12 Il messaggio di questa pubblicità resta ambiguo fino a quando non si legge la breve descrizione del prodotto (che però è scritto in caratteri molto piccoli); limmagine è altamente suggestiva per incuriosire il lettore. Il prodotto è un mascara resistente allacqua.

13 Gli aspetti formali che caratterizzano i tre annunci definiscono il format.

14 Lorganizzazione visiva dellimpaginato è perfettamente identica nelle diverse pagine.

15 Varie pagine per louis vuiton. Il format è semplice e riconoscibile; il tema che unisce gli annunci è quello delle fiabe.

16 Lidentico format applicato a più annunci. Epic link

17 Le linee di forza principali si collocano lungo le linee di mezzo

18 Langolo in basso a destra, per medesime abitudini ha forze di attrazione poiché è il punto dove finisce qualcosa

19 Langolo in alto a sinistra ha una particolare attrazione visiva, perché siamo abituati a leggere e a scrivere da sinistra verso destra e dallalto verso il basso, da questo punto parte sempre qualcosa

20 Le forze dirette verso destra partendo dal lato, danno limpressione di qualcosa che entra

21 Le forze dirette verso destra partendo dal centro danno lillusione di qualcosa che esce dal campo

22 Per le medesime abitudini di lettura, la diagonale che collega langolo alto a sinistra con langolo in basso a destra guida le forze visive verso il basso

23 Il visual è la parte illustrata presente nella comunicazione pubblicitaria. È molto importante per la sua funzione di catturare lattenzione spingendo a leggere il testo dellannuncio. È rappresentato da una fotografia o da unillustrazione, a volte anche da una parte di testo trattata con connotazioni espressive. visual La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

24 La headline (in italiano titolo di testa) è la frase di apertura che sintetizza il tema centrale dell annuncio. Solitamente di carattere diverso per stile e corpo dal resto del testo, è fondamentale in quanto facilita la comprensione e la memorizzazione del messaggio pubblicitario. È quindi sintetica e se possibile originale. headline La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

25 La bodycop y è la parte descrittiva dellannuncio; ha il compito di spiegare quanto è stato enunciato in sintesi dallheadline e dal visual e di fornire, quando necessario, informazioni bodycopy specifiche sul prodotto (o servizio) oggetto della comunicazione. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

26 Il marchio è il segno grafico specifico che contraddistingue unazienda o un prodotto. Se consiste in una parola o frase prende il nome di logotipo. Appare spesso in fondo alla pagina per rimanere più impressa, e preferibilmente a destra perché è lultimo posto su cui locchio si posa. marchio La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

27 Il payoff o baseline è la frase riassuntiva e conclusiva o caratterizzante del prodotto o della marca. Nelle campagne realizzate con più mezzi, è lunico elemento che non cambia, cioè è il denominatore comune per le situazioni che variano, per le diverse payoff azioni di comunicazione. Solitamente è posta sotto al marchio. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione

28 Il pack shot è la rappresentazione fotografica o illustrata del prodotto. Il termine pack shot deriva dal fatto che il prodotto veniva di solito mostrato nella sua confezione (pack) con cui veniva messo in commercio. Pack shot Nella comunicazione audiovisiva per pack shot si intendono gli ultimi fotogrammi di uno spot, nei quali viene visualizzato solo il prodotto. La Pagina pubblicitaria 3) Composizione


Scaricare ppt "Alla formazione del messaggio contenuto nella pagina pubblicitaria partecipano due tipi di linguaggi: quello iconico e quello verbale. Essi interagiscono."

Presentazioni simili


Annunci Google