La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Effetti a breve e a lungo termine dellinquinamento atmosferico sulla salute umana Paolo Crosignani Paolo Crosignani Unità di Epidemiologia Ambientale e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Effetti a breve e a lungo termine dellinquinamento atmosferico sulla salute umana Paolo Crosignani Paolo Crosignani Unità di Epidemiologia Ambientale e."— Transcript della presentazione:

1 Effetti a breve e a lungo termine dellinquinamento atmosferico sulla salute umana Paolo Crosignani Paolo Crosignani Unità di Epidemiologia Ambientale e Registro Tumori Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei Tumori, Milano

2 Principali fonti di emissione del particolato atmosferico

3 Distribuzione del particolato atmosferico

4 Frazioni dimensionali del particolato Frazione inalabile: < 10 µm Frazione inalabile: la massa delle particelle aerodisperse totali che penetra attraverso il naso e la bocca e penetra nella regione toracica < 10 µm Frazione toracica: 2.5 µm < dae < 10 µm Frazione toracica: la massa delle particelle aerodisperse che penetra oltre la laringe 2.5 µm < dae < 10 µm Frazione respirabile: Frazione respirabile: la massa delle particelle aerodisperse che penetra oltre le vie respiratorie prive di cilia vibratili 0.1 µm < dae < 2.5 µm

5 Classificazione polveri nell apparato respiratorio PTS PM 10 PM 2.5

6 Effetti a breve termine Serie Temporali: Misure dirette, relazione con PM 10 ed altri inquinanti (approccio at least ) mortalità per tutte le cause naturali mortalità per cause respiratorie mortalità per cause cardiache ricoveri per malattie respiratorie ricoveri per malattie cardiache

7 Parametri OMS per effetti a breve termine Mortalità totale, (esclusi gli incidenti) Mortalità per cause cardiovascolari Mortalità per cause respiratorie Ospedalizzazione cause cardiache Ospedalizzazione cause respiratorie 1.006

8 Effetti a breve termine Se esiste proporzionalità tra effetti e livelli di particolato si ha: Numero eventi anticipati = Incidenza di base x rischio stimato dalle serie temporali x livelli dellinquinante rispetto al target

9 Particelle depositate nelle vie respiratorie Circolazione e tessuti esterni delle vie respiratorie Attivazione delle cellule delle vie respiratorie Vie nervose (sistema nervoso autonomo) Alterazioni elettro- fisiologiche cardiache (alterazioni di HRV e segmenti ECG) Infiammazione Attivazione leucocitaria e infiammazione Alterazioni della funzione respiratoria Eventi cardiaci (infarto miocardico, aritmia, e/o morte, dipendente dallo stato del paziente ) Induzione della risposta di fase acuta (proteina C- reattiva),aumento del fibrinogeno e della coagulabilità COME IL PM PUÒ DANNEGGIARE LE VIE RESPIRATORIE ED IL SISTEMA CARDIOVASCOLARE Trombosi

10 Curva dose-risposta tra la concentrazione di PM 10 e la mortalità giornaliera in 10 città degli Stati Uniti Schwartz e Zanobetti

11 Andamento della mortalità nel caso di anticipazione dei decessi non evitabili Aumento inquinantiTempo (gg) Numero decessi

12 Titolo………………………………………….epidemiology…

13 Effetti a breve e lungo termine dellinquinamento sullo stato di salute delluomo

14 Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori,Milano StudioPubblicazioneInizioFine N° partecipanti Dockery DW, et al. 6 città U.S.A. N Engl J Med 1993, An association between air pollution and mortality in six US cities. N Engl J Med 1993, 329: Pope CA 3rd, et al. 50 Stati U.S.A. JAMA 2002, Lung Cancer, Cardiopulmonary Mortality, and Long-term Exposure to fine Particulate Air Pollution. JAMA 2002, 287:1132 ¯ Principali studi prospettici sullinquinamento da PM 10

15 Tab.1 – Stima degli effetti a lungo termine causati dal particolato atmosferico PM 10 C. Arden Pope III (JAMA, 2002 – Vol. 287, No. 9)

16 Sopravvivenza nello studio delle 6 città, da Dockery, 1993

17 Distribuzione della popolazione esposta al PM 10 (Kunzli, et al, Lancet 2000)

18

19 etiologia multifattoriale (fumo, esp. Professionale, Rn) lunga latenza esposizione cumulativa Tumori respiratori: effetti a lungo termine

20 Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori,Milano Tumore del Polmone in Lombardia: Popolazione maschile

21 Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori,Milano Tumore del Polmone in Lombardia: Popolazione femminile

22 Inquinamento atmosferico: Quanti tumori al polmone a Milano? PM1060 µg/m³ a Milanonel 2002PUMI PM )I livello medio annuo di PM10 è stato calcolato in 60 µg/m³ a Milano nel 2002 (Progetto PUMI ARPA LOMBARDIA – FLA, Marzo 2003); PM 2.5= 60*0.8= 48 2)tumori al polmone 997 lanno. 2) Il totale dei tumori al polmone nella città di Milano è in media di 997 lanno. 3)come TARGET 3) Si considera come TARGET un livello di PM 10 = 30 µg/m³ corrispondente a corrispondente a un livello di PM 2.5 = 24 µg/m³ rischio relativo (RR)PM 2.5 4) rischio relativo (RR) PM 2.5 RR = RR = (48-24)/10 * (1.08-1) + 1 = 1.19 rischio attribuibile (RA) PM 2.5 RA16 RA = (RR-1)/RR*100 = 16% 160morti totale = 160 morti

23 Risultati

24 TABLE 2 – Associations Between Pollutants and Respiratory Health Outcomes the Childrens Health Study Respiratory Health Outcome Slowed lung growth Asthma causation Asthma exacerbation Acute respiratory illness Associated Pollutants a NO 2, PM 10, PM 2.5, HNO 3 O 3 NO 2, PM 10 O 3 Study Gauderman et al. 10,15 ; Avol et al. 18 McConnell et al. 21 McConnell et al. 19 Gilliland et al. 12 a Main pollutants provided in the analyses. Pollutants were usually highly correlated; Thus, effects may be due to mixtures. (Kuenzli et al AJPH 93,1494)


Scaricare ppt "Effetti a breve e a lungo termine dellinquinamento atmosferico sulla salute umana Paolo Crosignani Paolo Crosignani Unità di Epidemiologia Ambientale e."

Presentazioni simili


Annunci Google